FreeStyle Libre è il migliore metodo attualmente in circolazione per monitorare il glucosio. Dite addio al pungidito e a tutte le metodologie classiche per la misurazione del diabete: con Abbott FreeStyle Libre – www.freestylelibre.it – cambia tutto e la misurazione del diabete non è mai stata così semplice!

Chi soffre di diabete sa bene quanto sia importante associare a un’adeguata terapia una gestione autonoma del disturbo, tenendo sotto costante controllo i livelli glicemici. Purtroppo i glucometri tradizionali, che prevedono la puntura del dito, sono piuttosto scomodi ed è qui che entra in gioco FreeStyle Libre di Abbott, il sistema di monitoraggio FLASH del glucosio altamente innovativo e pratico che consente di controllare il glucosio senza le consuete lancette e pungidito.

Il sistema FreeStyle Libre di Abbott – www.abbottdiabetescare.it – è in commercio ormai da qualche tempo, ma recentemente ha ottenuto un’importante certificazione che consente di monitorare il glucosio anche in individui di età compresa tra i 4 ed i 17 anni. Scopriamo insieme la novità.

Come anticipato, Abbott, azienda diffusa in oltre 150 Paesi e specializzata nell’offerta di soluzioni mediche all’avanguardia destinate a persone di tutte le età, ha ideato questo ingegnoso metodo per misurare il glucosio senza il fastidioso “pungidito”, che proprio pochi giorni fa ha ottenuto il marchio CE (Conformité Européenne) e risulta ora indicato anche per i bambini e i ragazzi dai 4 ai 17 anni affetti da diabete. Grazie a questa certificazione, dunque, il sistema di Abbott risulta perfetto anche per curare il diabete pediatrico, molto più diffuso di quanto sembri.

Dunque da oggi anche gli individui più piccoli affetti da diabete possono cambiare completamente il metodo di misurare questi valori: in pochi istanti è possibile monitorare il glucosio senza le consuete lancette e pungidito, il tutto in modo estremamente comodo e veloce. Ma cerchiamo di scoprire di più su questa patologia e sul nuovo metodo per gestirla, che ovviamente migliora la qualità della vita di chi è affetto da diabete, soprattutto se parliamo di ragazzi e bambini piccoli.

I tipi di diabete e i sintomi

Non tutti conoscono in modo adeguato il diabete e i suoi sintomi, quindi, prima di tutto, è giusto fare una veloce analisi di questa malattia.

Prima di tutto è bene tenere presente che il diabete è una malattia cronica molto diffusa, di cui si distinguono due forme principali: il diabete di tipo 1, o insulino-dipendente, e il diabete di tipo 2, non insulino dipendente.

La prima tipologia è largamente diffusa nei giovanissimi e insorge spesso in maniera improvvisa, dando luogo a sintomi tipici come dimagrimento repentino, aumento delle urine, sete, disidratazione. In questo caso le cellule beta del pancreas vengono distrutte da una reazione immunologica, che richiede una cura a base di somministrazioni quotidiane di insulina.

La seconda tipologia, più frequente in età adulta, si manifesta progressivamente ed è dovuta a una ridotta produzione di insulina da parte del pancreas o da un malfunzionamento di questo ormone, adibito com’è noto alla trasformazione degli zuccheri e di altri componenti alimentari in fonte energetica. In altri casi può essere l’organismo stesso a non utilizzare correttamente l’insulina.

Entrambe le tipologie di diabete richiedono un intervento tempestivo e un monitoraggio quotidiano onde evitare gravi conseguenze a carico dell’organismo. Ed è proprio qui che FreeStyle Libre diventa utilissimo, consentendo di monitorare al volo i valori del glucosio senza dover usare i metodi classici. In un istante i valori legati al diabete vengono analizzati ed elaborati: non è mai stato così facile!

I numeri e i costi della malattia

Giusto per darvi qualche statistica, dovete sapere che solo in Italia il diabete colpisce 3 milioni di persone, ovvero il 4,9% della popolazione, e si ritiene che ben 1 milione di soggetti ne siano vittime inconsapevoli. 2,6 milioni di malati non riescono a mantenere i livelli glicemici nella norma e a questo concorrono anche i sistemi di monitoraggio attualmente più diffusi, come il misuratore di glucosio e la puntura sul dito. Questi metodi vanno impiegati più volte al giorno, ma chiaramente i diabetici si sentono stressati dal loro utilizzo poiché impossibilitati a condurre una vita normale. Ma un monitoraggio incostante raddoppia il rischio di ospedalizzazione ed è quindi importante monitorare costantemente i valori del diabete per evitare l’aggravarsi della situazione.

Come se non bastasse, poi, tutto questo ha un impatto notevole anche dal punto di vista economico perché comporta un consumo maggiore di risorse sanitarie: il costo medio per paziente con diabete è di circa 2.600-3.100 euro l’anno e i costi diretti dipendono prevalentemente dai ricoveri ospedalieri per un totale di 9 miliardi di euro l’anno, ovvero il 10% della spesa sanitaria nazionale.

A fronte di questi dati, Abbott propone dunque FreeStyle Libre, il suo nuovo sistema per monitorare il diabete in modo semplice, veloce, immediato e comodo. Vediamo di cosa si tratta.

Abbott propone FreeStyle Libre, un nuovo sistema di monitoraggio del diabete

A fronte di quanto detto poco sopra, è normale che molti si augurano per il futuro la possibilità di ricorrere a strumenti più comodi e meno invasivi per la misurazione del diabete. Per fortuna, però, il futuro è già qui, visto che l’azienda Abbott ha introdotto sistemi di monitoraggio pratici e intuitivi, in grado di rilevare il quadro glicemico in maniera automatica e in modo estremamente semplice e veloce.

FreeStyle Libre è dunque un ottimo sistema di misurazione del diabete, ora indicato dai 4 anni in su, che si compone di un piccolo sensore e un lettore per misurare i valori glicemici in modo rapido e semplice, evitando al paziente le consuete punture del dito e il conseguente fastidio del classico monitoraggio, che potrebbe risultare doloroso e imbarazzante.

“La disponibilità di FreeStyle Libre per i bambini e i ragazzi rappresenta una svolta fondamentale. – afferma Dario Iafusco, Ricercatore Confermato del Centro Regionale di Diabetologia “G.Stoppoloni” della Seconda Università degli Studi di Napoli (SUN) – Finora, grazie all’educazione ricevuta dai diabetologi, i bambini facevano in media 3-4 controlli dei livelli di glicemia attraverso micropunture sui polpastrelli, con la conseguente perdita del senso del tatto, pratica che tra l’altro esige anche la ricerca di un luogo appartato e possibilmente l’uso del disinfettante. Ora con questo nuovo sistema di monitoraggio si è in grado di rilevare i valori anche al di sopra dei vestiti, con conseguente miglioramento in termini di qualità di vita, consentendo la lettura dei valori attuali del glucosio e anche lo storico delle ultime 8 ore con un’indicazione di trend. La nostra speranza è che presto tutti i bambini possano utilizzarlo gratuitamente attraverso il rimborso da parte del Sistema Sanitario Nazionale.”

La lettura del livello di glucosio viene effettuata grazie al sensore che si applica sulla parte posteriore del braccio: il sensore elimina la necessità delle periodiche punture sul dito ed è progettato per rimanere applicato al corpo fino a 14 giorni. Inoltre, non è necessaria alcuna calibrazione con puntura del dito, una differenza sostanziale rispetto agli attuali sistemi di monitoraggio continuo della glicemia.

I diabetici che hanno testato il nuovo sistema di monitoraggio flash del glucosio formulato da Abbott hanno testimoniato un significativo aumento della qualità della vita e una notevole diminuzione dei livelli di stress, quindi è evidente che questa soluzione funziona e, a quanto pare, lo fa anche bene. In un recente studio di accuratezza in bambini e ragazzi dai 4 ai 17 anni, FreeStyle Libre di Abbott ha clinicamente dimostrato di essere preciso, stabile e affidabile nel corso dei 14 giorni di utilizzo, senza alcuna necessità di calibrazione mediante puntura del dito. Inoltre, oltre il 97% di loro ha affermato che FreeStyle Libre è più facile da usare rispetto ai sistemi di misurazione pungidito.

Gli scienziati e gli ingegneri di Abbott si sono impegnati al massimo allo scopo di fornire alle persone con diabete una tecnologia fortemente innovativa, in grado di aiutarli a migliorare la gestione della malattia e condurre una vita più felice e più sana e sembra proprio che ci siano riusciti alla perfezione.

Se anche voi avete a che fare con il diabete, dunque, cosa aspettate a provare la soluzione di Abbott? Mi sembra davvero innovativa, comoda e rivoluzionaria. Ho un amico che soffre di diabete (nulla di grave per fortuna) e sicuramente gli proporrò di usare questo sistema, che mi sembra davvero anni luce avanti rispetto ai sistemi tradizionali per la misurazione del diabete. Se provate questo prodotto, fateci sapere cosa ne pensate e come vi trovate. Condividete con noi la vostra esperienza!

Abbott

Da oltre 125 anni Abbott (NYSE: ABT) è impegnata ad aiutare le persone ad esprimere il proprio potenziale in ogni fase della vita attraverso una salute migliore. L’azienda persegue il miglioramento della qualità di vita attraverso lo sviluppo di prodotti e tecnologie che abbracciano il settore salute nel suo complesso, con un’offerta di prodotti e soluzioni innovative nei settori diagnostica, dispositivi medici e nutrizione. Oggi, Abbott è presente in oltre 150 paesi con più di 74.000 dipendenti nel mondo.

Per ulteriori approfondimenti: www.freestylelibre.it , oppure su:

www.abbottdiabetescare.it

Nel caso in cui voleste condividere sui social contenuti legati all’evento, usate l’hashtag #freestylelibre per entrare in contatto diretto con l’azienda.

Articolo Sponsorizzato

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!