Apple Watch e le differenze con i competitor. Confronto e differenze tra Apple Watch e Pebble Steel, Moto 360, Samsung Gear Live

Il tanto atteso evento mediatico di Apple del 9 settembre è finalmente storia: ora conosciamo tutte le novità presentate durante la conferenza Apple di ieri ed è già tempo di confronti.

Dopo aver dedicato ampio spazio ad iPhone 6 e iPhone 6 Plus, è arrivato il momento di concentrarci su Apple Watch, il nuovo smartwatch di Apple che dovrà scontrarsi con i tanti smartwatch già in commercio e apprezzatissimi dagli utenti. Sicuramente l’Apple Watch è un prodotto interessante e innovativo, ma vale davvero la pena di acquistarlo? L’Apple Watch vale i 350 dollari richiesti da Apple? Apple Watch è davvero migliore del Pebble e degli altri smartwatch Android Wear già sul mercato? Difficile dirlo, ma con questo nostro confronto hardware potremo almeno farci un’idea delle analogie e delle differenze tra Apple Watch e gli altri smartwatch Android sul mercato.

Finalmente Apple ha presentato il tanto atteso e chiacchierato Apple Watch: un prodotto interessante, indubbiamente bellissimo, ricco di funzionalità, ma che forse non è così rivoluzionario come ci saremmo aspettati.

Tanto per cominciare Apple Watch ha una batteria che dura forse meno di tutti gli altri smartwatch in commercio: Apple ha già detto che dovremo caricarlo almeno una volta al giorno, che non è poco.

A livello hardware questo Apple Watch si allinea alla concorrenza. E’ vero, il design è molto bello, curato ed elegante, ma non dimentichiamo che avremo più o meno le stesse funzioni degli altri smartwatch Android ma dovremo pagare l’orologio quasi il doppio, e non è poco! Apple Watch arriverà infatti sul mercato nei primi mesi del 2015 ad un prezzo indicativo di 349 $ e dovrà combattere con concorrenti molto agguerriti, che già adesso offrono caratteristiche molto simili allo smartwatch di Apple e che nei prossimi mesi non potranno fare altro che migliorare ancora.

Insomma, forse questa volta Apple ha innovato poco e ha seguito tanto, addirittura troppo: c’è il caso, infatti, che nei primi mesi del 2015, quando Apple Watch arriverà sul mercato, la concorrenza presenti dispositivi decisamente migliori, più potenti e con una migliore e maggiore autonomia. Staremo a vedere.

Nel frattempo confrontiamo Apple Watch con gli altri smartwatch in commercio per capire quale sia il migliore. In particolare, confronteremo di seguito Apple Watch con Moto 360, Pebble Steel e Samsung Gear Live 2. 

Tu quale preferisci?

Ricordiamo che le caratteristiche tecniche non sono complete, inoltre hanno un significato marginale quando il focus di un dispositivo è puntato su determinati aspetti, come per il Pebble la durata della batteria e la visibilità al sole.

Per ora sappiamo che Apple Watch è in grado di fornire la maggior parte delle funzioni offerte da altri dispositivi simili, ossia notifiche push, monitoraggio fitness ed eseguire applicazioni specifiche; uno degli aspetti più interessanti riguarda il sistema di messaggistica, che consentirà l’utilizzo di messaggi vocali e di testo pre-caricati, utilizzando anche emoticon ed animazioni. Apple Watch sarà inoltre compatibile con il sistema di pagamento mobile Apple Pay che verrà introdotto ad ottobre e potrà essere utilizzato come una chiava magnetica per gli Hotel. Insomma, ha davvero tante funzioni, che però (almeno per la maggior parte) sono disponibili anche su dispositivi concorrenti.

Sicuramente Apple Watch ha dalla sua design e materiali di altissimo livello, cosa che ancora i dispositivi Android Wear non hanno. I nuovi modelli visti ad IFA 2014, però, sono migliorati tantissimo rispetto ai precedenti e posso affermare senza ombra di dubbio che nei prossimi mesi vedremo smartwatch Android Wear con materiali identici a quelli utilizzati per Apple Watch.

Se dovessi scegliere io, al momento prenderei Moto 360, anche se la durata della batteria è troppo scarsa.

Per ora ho un Pebble, che adoro per immediatezza d’uso, durata della batteria e leggibilità sotto al sole, ma al Pebble mancano tutte le funzioni avanzate che troviamo su altri smartwatch che montano Android Wear. Aspetterò ancora qualche mese, poi venderò il Pebble per comprare uno smartwatch con Android Wear.

Ecco di seguito la tabella che confronta Apple Watch, Moto 360, Pebble Steel e Samsung Gear Live. Fammi sapere quale preferisci!

2014-09-10_230034

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!