VideoRecensione completa del fitness tracker Xiaomi Mi Band 2. Braccialetto intelligente con sensore dei battiti Xiaomi Mi Band 2: recensione completa

20160618_120812

Abbiamo provato e recensito per voi il nuovo braccialetto intelligente di Xiaomi, Mi Band 2.

Design e materiali

Molto simile al primo modello. Il cinturino in silicone si indossa bene, è molto comodo, si chiude in modo migliore e più semplice del primo modello. Al polso praticamente non si sente e non da alcun fastidio. Si può indossare sempre, ci si dimentica di indossarlo.

ll cinturino ha tanti fori ed è regolabile in base alle dimensioni del vostro polso.

Come il precedente modello, non è proprio elegante, ma ora è tutto di colore nero e quindi si nota meno del predecessore sul polso.

La vera novità rispetto allo scorso modello è rappresentata dal display OLED.

Display

Il display OLED da 0,42 pollici permette di visualizzare diverse schermate informative, ma potrebbe essere migliorato. Prima di tutto la visibilità è buona al chiuso e alla sera, ma in pieno giorno e all’aperto si fa fatica a leggere.

Inoltre lo schermo resta acceso per troppo poco tempo: si fa fatica a leggere le informazioni (orario, calorie..) e non è possibile aumentare il tempo di accensione.

Per attivare lo schermo possiamo sfiorare il tasto soft-touch oppure alzare il braccio con il movimento naturale di lettura dell’orario, come se avessimo un orologio vero e proprio al polso.

Hardware

Come in passato, all’interno della capsula resistente ad acqua e polvere con certificazione IP67 sono presenti un accelerometro, un modulo bluetooth e la batteria. Potete indossare Mi Band 2 mentre fate la doccia, ma sconsiglio di indossarla in piscina, anche perchè non tiene traccia del nuoto.

Autonomia

Mi Band 2 può contare su una batteria da 70 mAh, decisamente rinforzata rispetto ai 45 mAh del vecchio modello. Si ricarica via USB tramite un cavetto adattatore in circa mezz’ora. L’autonomia dichiarata è di circa 20 giorni, noi abbiamo riscontrato addirittura qualcosa in più, ma molto dipende dall’uso che fate del dispositivo.

Funzioni fitness tracker e sportive

Mi Band 2 nasce come fitness tracker, deve monitorare quotidianamente le nostre attività come passi, sonno, calorie, distanza percorsa, battito cardiaco e altro ancora. Non possiamo pretendere troppo da un prodotto che costa 30 euro, ma devo dire che Mi Band 2 fa davvero bene il suo lavoro.

Se con Mi Band 1 e 1S i dati risultavano altamente approssimativi, con questa versione arriveremo a fine giornata con un valore di ottima precisione: nei test che ho fatto posso dire con certezza che Mi Band 2 è molto più preciso dei vecchi modelli, anche per quanto riguarda il rilevamento del sonno.

Anche il sensore di battito cardiaco è abbastanza accurato, ma durante l’attività sportiva è quasi inutilizzabile, soprattutto nei casi in cui non restiamo completamente fermi durante la misurazione. Inoltre segnalo che la misurazione della frequenza cardiaca automatica avviene solo mentre facciamo sport e non in modo continuativo. Insomma, il sensore dei battiti cardiaci non è il punto di forza di Mi Band 2.

C’è anche la modalità corsa, che permette di sfruttare lo smartphone per registrare una traccia GPS, mentre passi, distanza e ritmo vengono calcolati direttamente dalla smartband. I risultati sono attendibili: non perfetti come con un Garmin

Funzioni smart

Grazie allo schermo integrato, la visualizzazione delle notifiche su Mi Band 2 migliora decisamente rispetto al passato, ma non è ancora perfetta. Lo schermo OLED è molto piccolo, quindi non potrete leggere il testo del messaggio o rispondere, però verrà visualizzata una piccola icona corrispondente all’app che ha generato la notifica. Su Android potrete scegliere fino a 5 app che potranno trasmettere notifiche, oltre a SMS, Mail e chiamate.

Purtroppo, nel caso delle notifiche, la maggior parte delle volte l’icona visualizzata sullo schermo di Mi Band 2 compare per troppo poco tempo e non si riesce a capire quale app abbia effettivamente mandato la notifica.

Altra funzione smart è quella della sveglia, che però non funziona in sincro con quella di sistema del telefono: in pratica dovrete ricordarvi di impostarla sia sul bracciale che sullo smartphone se non volete rischiare di rimanere a letto.

Mi Band 2 si sincronizza con lo smartphone usando l’app Mi Fit, da scaricare gratis sul Play Store Android. C’è anche la versione per iOS, ma funziona “peggio” di quella che troviamo su Android. L’app funziona bene, ma non è perfetta: ad esempio non si possono modificare i dati relativamente al sonno, cosa che a mio avviso è parecchio scomoda.

In generale comunque l’app Mi Fit è semplice da usare anche per utenti alle prime armi: tutte le informazioni sono a portata di mano e leggibili in modo chiaro.

Molto buona anche la possibilità di sincronizzazione con Google Fit.

Molto interessante la funzionalità avvisi di sedentarietà: potete attivare questa funzione per essere avvisati quando siete rimasti troppo tempo seduti.

Proprio come i precedenti modelli, inoltre, lo Xiaomi Mi Band 2 è in grado di sbloccare lo smartphone automaticamente quando ci troviamo nel raggio d’azione.

Ah, a proposito: grazie alla funzionalità di monitor del sonno ogni volta che vi sveglierete vi sarà notificato dall’applicazione la qualità della vostra dormita.

Conclusioni

Insomma, senza girarci troppo attorno, Xiaomi Mi Band 2 è una fantastica smart band, soprattutto perchè costa solo 30 euro. Economica, completa, in grado di raccogliere tante informazioni: non è chiaramente un prodotto dedicato agli sportivi veri (che comprano smartwatch e orologi da 400 euro e anche di più), ma per gli utenti che vogliono avere informazioni su passi, distanza e calorie direi che Xiaomi Mi Band 2 è il prodotto perfetto oltre ad essere il più conveniente. 

Rispetto ai precedenti modelli i miglioramenti sono tanti, sia a livello estetico che a livello di hardware e funzionalità. Xiaomi Mi Band 2 non è perfetta, ma per quello che costa fa anche troppo. Non posso fare altro che consigliarvi di acquistarla: dopo averla provata, non ne farete più a meno. 

Dove comprare Xiaomi Mi Band 2

Se siete interessati all’acquisto di Xiaomi Mi Band 2, potete trovarlo su Gearbest al prezzo di 30 euro, compresa la spedizione in Italia senza spese doganali:

Recensione Xiaomi Mi Band 2

Ecco la nostra video recensione completa di Xiaomi Mi Band 2. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!