USB Type-C: Ecco il nuovo connettore Universare per dispositivi Mobili e non

Finalmente iniziano ad arrivare sul mercato i primi dispositivi che montano il nuovo standard USB Type-C. Le specifiche sono stare definite 7 mesi fa ma ad oggi non c’erano dispositivi degni di nota sul mercato ma con l’avvento dei nuovi MacBook, Apple ha spianato la strata al nuova standard per le connessioni.

Lo standard USB Type-C sarà lo standard del futuro per quanto riguarda la connettività tra diversi dispositivi. Numerosi sono i vantaggi del nuovo standard e che andrà gradualmente a sostituire il vecchio e caro USB 2.0 e 3.0.  L’USB Type-C aderisce alle specifiche dell’USB 3.1 e permette di raggiungere una velocità di trasferimento pari a 10 Gbps ed il cavo è reversibile con la possibilità di inserire il cavo in qualsiasi verso.

Purtroppo l’USB Type-C non è retrocompatibile con USB 3.0 e USB 2.0 poichè il collegamento è totalmente diverso e sarà necessario acquistare un adattatore  o un cavo Type-C/Type-A e Type-C/Type-B ovviamente senza la possibilità di usufruire delle specifiche della nuova versione. Con gli opportuni adattatori è possibile utilizzare l’USB Type-C per collegare dispositivi USB, VGA, HDMI e DisplayPort ma anche di sfruttare un solo cavo per alimentare tutti i dispositivi.

Infatti le specifiche USB Power Delivery 2.0 di USB 3.1 prevedono due nuovi profili a 12 e 20 Volt per una potenza massima di 100 Watt adatti per alimentare la maggior parte dei dispositivi portatili in circolazione, notebook inclusi. Dunque grosse novità in termini di connettività sui nostri dispositivi anche per gli smartphone con la prossima serie Nexus che dovrebbe adottare i nuovi connettori.