Il Nexus 5X arriva in Italia: ecco 5 cose da sapere sul nuovo smartphone di Google e LG. 5 curiosità da sapere sul Nexus 5X di Google

Il Nexus 5X si prepara ad arrivare in Italia. Prima di acquistarlo, ecco 5 cose da sapere assolutamente.

Google Nexus 6P vs Nexus 5X

Pronti per comprare il Nexus 5X? Ecco 5 cose da scoprire sullo smartphone di Google

Abbiamo parlato a lungo del Nexus 5X, il nuovo smartphone di Google realizzato in collaborazione con LG che si appresta ad arrivare in Italia nei prossimi giorni | Nexus 5X: Scheda Tecnica

Lo smartphone Nexus 5X costerà circa 480€ nella versione da 16GB e circa 530€ nella versione da 32GB. Molti utenti non acquisteranno il Nexus 5X a causa del prezzo eccessivamente elevato del dispositivo, ma altri sono pronti a svuotare la carta di credito per portarsi a casa l’ultimo dispositivo prodotto da Google, che monta l’ultimissima versione del sistema operativo Android.

Se anche voi siete tra quelli che sono pronti ad acquistare il Nexus 5X di Google, oggi vi sveliamo 5 curiosità sul nuovo dispositivo prodotto da Big G, che a brevissimo arriverà in Italia.

Nexus 5X è leggerissimo

Nonostante il display generoso da 5.2 pollici, il Nexus 5X pesa circa 30 grammi in meno rispetto ad LG G4 e qualche grammo in meno rispetto a Galaxy S6. E’ uno smartphone solido, robusto e ben fatto, che offre qualità e design proprio come i device concorrenti.

Si può avviare la fotocamera con un doppio tap

La fotocamera del Nexus 5X è sicuramente migliore di quella di tanti altri smartphone Nexus e finalmente può competere con altri top di gamma come Galaxy S6, iPhone 6S e simili. Molto comoda è la funzione che permette di avviare la fotocamera con un doppio tap veloce sul tasto di accensione. In questo modo scattare le foto con Nexus 5X sarà molto più facile e non rischierete di perdervi i momenti più importanti delle vostre giornate.

Fate attenzione quando configurate il sensore di impronte digitali

Dovete fare molta attenzione quando configurate il sensore di impronte digitali sul Nexus 5X. In 6 “tap” dovete configurare completamente il sensore e quindi è importante fargli riconoscere la maggior parte della vostra impronta, in modo che il dispositivo possa riconoscere una grossa porzione delle vostre dita. Configurare correttamente il sensore delle impronte digitali è indispensabile per sfruttare al meglio lo smartphone e il sensore.

Non c’è un doppio speaker stereo frontale

Non è un grosso problema, ma rispetto al “vecchio” Nexus 6 manca il doppio speaker frontale. Chi usa lo smartphone per giocare, ascoltare musica o guardare video, ne sentirà la mancanza. Il suono su Nexus 5X non è male, ma potrebbe essere migliorato.

Il display non si legge benissimo sotto al sole

Il display del Nexus 5X è di ottima qualità, ma sotto alla luce diretta del sole non si legge benissimo. E’ vero, la luminosità è elevata, ma sotto alla luce diretta del sole il display del Nexus 5X fa fatica. Anche questa cosa dà un pò fastidio se consideriamo che abbiamo a che fare con un top di gamma di fine 2015, venduto a un prezzo piuttosto elevato.

Bene, direi che abbiamo concluso con le 5 curiosità da sapere prima di comprare il Nexus 5X. 

Chi di voi acquisterà lo smartphone di Google quando sarà disponibile sul mercato?

LEGGI ANCHE:

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!