Il Galaxy Note 5 è meglio del Nexus 6P? Cosa è meglio tra Galaxy Note 5 e Nexus 6P? Ecco 5 motivi per acquistare Galaxy Note 5 al posto del Nexus 6P

Google ha presentato ufficialmente il Nexus 6P, concorrente diretto del Galaxy Note 5. Quale smartphone è il migliore tra i due?

Nexus-6P-vs-galaxy-Note5-Header

Confronto Galaxy Note 5 vs Nexus 6P

Senza dubbio, storicamente, il Galaxy Note 5 è il phablet per eccellenza. Giunto ormai alla quinta edizione, Galaxy Note 5 è sicuramente il miglior phablet in commercio, il dispositivo che riesce ad offrire la migliore esperienza utente quando si parla di schermi grandi.

Con il Nexus 6P, però, Google ha provato a cambiare le carte in tavola, lanciando, in collaborazione con Huawei, uno smartphone potente, aggiornato all’ultima versione di Android e dotato di schermo QHD da 5.7 pollici. In pratica il Nexus 6P è un diretto concorrente del Galaxy Note 5, quindi è corretto confrontare i due phablet per capire quale sia il migliore.

Siete indecisi se acquistare Galaxy Note 5 o Nexus 6P? Ecco a voi 5 motivi che vi spingeranno ad acquistare lo smartphone di Samsung al posto di quello di Google. 

Confronto Galaxy Note 5 e Nexus 6P: quale smartphone è migliore?

Ecco a voi 5 motivi che vi faranno acquistare il Galaxy Note 5 al posto del Nexus 6P. 

LA S-PEN

Indubbiamente la S-Pen è un plus che vi farà apprezzare il Galaxy Note 5 più che il Nexus 6P. Questa pennina intelligente, migliorata ancora sul Galaxy Note 5, offre una marea di funzioni aggiuntive e vi permette di sfruttare al massimo l’ampio display del dispositivo. Non solo potrete usare la penna per prendere appunti al volo, ma potrete anche scrivere sui PDF, gestire al meglio i piccoli elementi sullo schermo e fare tante altre operazioni.

La S-Pen su Galaxy Note 5 è un plus non indifferente che sicuramente apprezzerete.

SOFTWARE OTTIMIZZATO PER DISPLAY GRANDE

I due smartphone hanno entrambi uno schermo da 5.7 pollici, ma il Galaxy Note 5 ha un software ottimizzato che permette di sfruttare al meglio una diagonale così grande. Il software Samsung è infatti realizzato ad hoc per mostrare più elementi all’interno dello schermo ed è stato studiato per sfruttare al 100% la diagonale del display.

Il Nexus 6P, invece, non è ottimizzato a livello software per sfruttare tutte le funzionalità di uno schermo così grande.

Ad esempio, Samsung offre il multi-windows, che vi permette di aprire 2 app contemporaneamente sullo schermo, oppure trovate la funzione che consente di usare lo smartphone comodamente con una sola mano e tante altre funzioni molto utili.

E non dimentichiamo la nuova gestione della densità delle applicazioni sul Galaxy Note 5, che permette in pratica di mostrare più contenuto sullo schermo. Per esempio, in Google Maps vedremo una mappa più grande, in GMail vedremo più email nella lista e via così.

Per concludere, entrambi gli smartphone presentano un display da 5.7 pollici quadHD con risoluzione 1440×2560 con una densità di pixel di 518 ppi protetto da un vetro Gorilla Glass 4. La differenza sta nella tipologia di display: se il Nexus 6P presenta un display di tipo Amoled il Galaxy Note 5 presenta un display Super Amoled, noto per avere una risoluzione quasi perfetta dei colori.

FOTOCAMERA ECCEZIONALE (ANCHE A LIVELLO SOFTWARE)

Nexus 6P ha una fotocamera decisamente migliore rispetto a quella dei precedenti smartphone Nexus, ma indubbiamente quella del Galaxy Note 5 offre migliori prestazioni se consideriamo anche le varie ottimizzazioni software.

A livello di qualità fotografica, il Galaxy Note 5 regala fotografie sbalorditive anche in condizioni di scarsa luminosità, ma dobbiamo considerare che Samsung ha ottimizzato anche a livello software la fotocamera di questo smartphone, che offre tante funzionalità aggiuntive per scattare foto perfette in qualsiasi condizione e situazione.

Non dimentichiamo infatti la modalità “Pro” sul Galaxy Note 5, che permette di scattare foto con regolazioni “manuali” per agire su ogni singolo aspetto della fotografia.

Inoltre non dimentichiamo che il Galaxy Note 5 ha lo stabilizzatore ottico, mentre il Nexus 6P non lo monta.

La fotocamera del Nexus 6P dovrebbe essere molto buona a livello di qualità, ma va ancora testata sul campo, mentre quella del Galaxy Note 5 siamo sicuri che sia effettivamente di altissima qualità, quindi andiamo sul sicuro con lo smartphone di Samsung.

RICARICA WIRELESS

Inutile girarci attorno: Galaxy Note 5 ha la ricarica wireless (comodissima), mentre Nexus 6P non la ha. Un vero peccato.

ACQUISTO CON OPERATORE

Infine, cosa non da poco visto che i due smartphone costano tantissimo (oltre i 700 euro), potremo comprare Galaxy Note 5 con operatore telefonico, quindi in abbonamento o a rate, mentre Nexus 6P dovrà essere acquistato (e pagato subito tutto) tramite Play Store Google.

Attualmente Galaxy Note 5 non è in vendita in Italia, ma arriverà sicuramente a breve e tutti gli operatori italiani lo proporranno in abbonamento. Nexus 6P arriverà tra poche settimane in Italia, ma costerà molto di più rispetto al mercato USA e soprattutto dovremo pagare subito i 700€ richiesti da Google per l’acquisto.

Io, dovendo scegliere tra una spesa di 700€ per il Nexus 6P e 850€ circa per Galaxy Note 5, preferisco senza dubbio lo smartphone di Samsung, che a mio avviso è migliore sotto ogni punto di vista. 

Confronto Galaxy Note 5 vs Nexus 6P

COSA NE PENSATE VOI?

Alla fine di questa analisi del Galaxy Note 5 e del Nexus 6P, quale smartphone preferite voi? Pensate che sia meglio il Galaxy Note 5 oppure il Nexus 6P? Fateci sapere cosa preferite nei commenti.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!