8 consigli per diventare un fotografo esperto e fare belle foto con lo smartphone. Come fare foto belle col telefono

4-galaxycamera-231112

Forse non lo sapete, ma con la fotocamera del vostro smartphone potete scattare bellissime fotografie. Basta solo conoscere qualche semplice trucchetto per rendere spettacolari le vostre foto. Vediamoli insieme.

E’ inutile negarlo: gli smartphone moderni montano dei sensori per fare le foto di ottima qualità, tanto potenti da aver sostituito quasi totalmente le classiche fotocamere compatte. Non siamo ancora ai livelli delle reflex, ma in generale la qualità delle immagini scattate dai nostri smartphone è davvero molto buona.

Tutti ormai si improvvisano fotografi e, anche grazie alla diffusione dei social network, praticamente chiunque scatta foto durante la propria quotidianità, le modifica e le condivide sul web. Non tutti, però, sanno fare delle belle foto e spesso e volentieri vengono condivise delle foto davvero bruttine. Con qualche accorgimento, però, chiunque può riuscire a scattare delle belle foto con il proprio smartphone. Ecco perchè abbiamo deciso di raccogliere in questo articolo qualche semplice indicazione e consiglio che vi aiuterà a scattare belle foto con il vostro smartphone. 

Se siete pronti per diventare dei veri “esperti” di fotografia con lo smartphone, ecco 8 consigli che vi torneranno sicuramente utili per migliorare la qualità delle vostre fotografie da smartphone. 

1. Scatta mentre sei fermo e tieni le mani immobili

Sembra una cosa scontata, ma non lo fanno tutti. Per scattare delle foto di buona qualità, soprattutto con gli smartphone che non hanno lo stabilizzatore ottico, bisogna essere fermi e immobili. In movimento non si possono scattare delle belle foto, c’è poco da fare. Inoltre è meglio scattare le foto impugnando il telefono con entrambe le mani, per avere la massima stabilità possibile.

2. Prima pensa, poi scatta la foto

Gli smartphone permettono di scattare una valanga di foto in pochi istanti e spesso facciamo millemila fotografie fatte male solo per il gusto di farle. Meglio scattare meno foto e cercare di fare venire bene quelle poche che facciamo piuttosto che scattarne 100 venute male. Quando scattate, fate attenzione alle condizioni di luce, al soggetto che inquadrate, alla scena, a dove si posiziona il sole e a tutti gli elementi che influenzano la qualità della vostra foto. La composizione e la cornice sono molto importanti, cercate di studiare al meglio la scena che volete immortalare. Fate dei test, provate a cambiare prospettiva, cercate di usare l’immaginazione e la creatività piuttosto che premere ripetutamente il pulsante di scatto sulla stessa scena.

3. Scegli la modalità di scatto giusta per la scena

Tutti gli smartphone permettono di personalizzare la modalità di scatto impostando una particolare scena: scegliete quella giusta in base alle condizioni e alla situazione in cui vi trovate a dover scattare. Meglio evitare la modalità automatica e impostare una particolare scena: gli scatti saranno migliori. Inizialmente sarà difficile trovare la scena corretta per ogni situazione, ma col tempo ci prenderete la mano e tutto diventerà più facile e automatico.

4. Modifica le tue foto

Anche i migliori fotografi modificano le foto in post-produzione, quindi fatelo anche voi. Ci sono tantissimi programmi come Snapseed o VSCO Cam che, in pochi istanti, permettono di rendere spettacolare la vostra foto con qualche piccola e veloce modifica. In questo modo potete trasformare una buona foto in una foto spettacolare.

5. Non attivare sempre l’HDR

L’HDR migliora spesso e volentieri la qualità delle foto, ma non serve sempre. Evita di usarlo quando non è necessario, altrimenti i colori sembreranno troppo “finti” rispetto alla realtà. Fate qualche test, provate a scattare con e senza HRD e scegliete la soluzione migliore. Solitamente conviene usare l’HDR quando il soggetto da fotografare ha il sole alle spalle, ma nelle situazioni di scarsa luminosità è meglio evitare di usare l’HDR.

6. Usa un treppiede

Per quanto vi impegnate nello scattare foto restando il più fermi e stabili possibile, un treppiede è sempre meglio. E’ più stabile, permette di scattare foto di notte senza problemi, è comodo in svariate occasioni e vi offre tanti vantaggi. E’ la soluzione ideale per ottenere gli scatti più belli con lo smartphone (e non solo). E poi un treppiede è perfetto per fare dei timelapse spettacolari.

7. Fai lo zoom coi piedi, non via software

Non usate mai (o quasi) lo zoom digitale: la qualità della foto scende e basta e l’immagine finale si rovina. Non otterrete praticamente nessun vantaggio usando lo zoom digitale del vostro smartphone. So che la tentazione di usare lo zoom è forte, soprattutto quando il soggetto è lontano, ma piuttosto cercate di avvicinarvi al soggetto per quanto possibile. Gli smartphone non hanno lo zoom ottico, quindi, a meno che non sia proprio indispensabile, non usate lo zoom.

8. Pulisci le lenti della fotocamera

Sembra una cosa scontata, ma spesso le foto da smartphone vengono male perchè le lenti sono sporche. Tenetele sempre pulite, la qualità delle vostre foto sarà migliore.

Bene, direi che è tutto per questa guida. Abbiamo visto insieme qualche consiglio per scattare belle foto con lo smartphone Android. Se ne avete altri, lasciate un commento all’articolo e condividete con gli altri utenti i vostri consigli per migliorare la qualità delle nostre foto scattate da telefono. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!