comprimere immagini linux

Un’ottima notizia per tutti i possessori di smartphone Android da oggi possiamo smettere di invidiare l’amico che usa Premiere Clip sul suo iPhone. Adobe ha infatti deciso di rilasciare anche per Android la sua app di editing video per smartphone.

Con Premiere Clip, l’applicazione Android migliore sul mercato, possiamo creare e modificare video direttamente dal nostro telefono, utilizzando clip e immagini già presenti sul telefono, oppure importate dalle raccolte fotografiche di Lightroom. Premiere clip, come tutti i prodotti Adobe CC, utilizza la tecnologia Creative Sync che consente di salvare i nostri progetti video sul cloud Adobe. In questo modo potremo visualizzarli da qualunque piattaforma (PC, Mac, tablet) oppure apportare ulteriori modifiche utilizzando Premiere Pro CC, la versione desktop dell’applicazione che, tra le altre cose, è gratuita e può essere scaricata dal Google Play Store!

Tutto quel che serve

L’editing video di Premiere Clip non offre tutte le funzionalità del software desktop, ma consente di realizzare divertenti video in modo semplice e veloce grazie alla modalità di creazione automatica che sincronizza le clip con una colonna sonora. Le musiche sono l’altro punto forte di Premiere Clip che consente di scegliere una colonna sonora dalla libreria Adobe oppure direttamente dai file audio presenti sullo smartphone. Per chi non ama i prodotti preconfezionati e vuole il controllo totale sui montaggi video, esiste la modalità Forma Libera che consente di modificare le clip scegliendo la posizione delle clip o delle immagini, il volume dell’audio, cambiare la luminosità e aggiungere transizioni ed effetti speciali. I filmati possono essere salvati nella galleria, sul nostro cloud Adobe, oppure condivisi su YouTube, Facebook, Twitter o sulla community di Premiere Clip.

Sfruttando una connessione Wi-Fi, colleghiamoci al Play Store e installiamo l’app Adobe Premiere Clip. Al termine dell’installazione, facciamo un tap sull’icona Premiere Clip e scegliamo Registrazione gratuita per creare un’utenza Adobe oppure Accedi se ne possediamo già una.

Accedendo con le nostre credenziali Adobe, ci verrà chiesto di fornire come ulteriore informazione personale anche il numero di telefono dello smartphone. In questo modo potremo accedere al nostro profilo Adobe anche in caso di smarrimento della password di accesso.

Ancora qualche secondo e siamo pronti per il nostro primo video editing. Nella nuova finestra di configurazione specifichiamo semplicemente il nostro paese di origine facendo un tap sul pulsante blu Italia, posto nella parte bassa della finestra di configurazione.

Facciamo un tap sul pulsante + in basso a destra e scegliamo se importare le clip video o le immagini dalla galleria dello smartphone (o del nostro tablet), dalle raccolte fotografiche di Lightroom se abbiamo installato Tappi, dallo Storage cloud Adobe CC oppure registrando una nuova clip con la camera.

Nella videata successiva possiamo scegliere se montare le clip in modalità automatica, oppure se controllare in prima persona tutte le fasi del montaggio scegliendo Forma libera. Scegliamo Automatico. Potremo comunque intervenire manualmente in un secondo momento.

Nella nuova finestra possiamo regolare il punto di attacco della colonna sonora, trascinando verso sinistra la traccia audio. Con un tap su Sostituisci colonna sonora scegliamo una nuova canzone dai Temi di Premiere Clip, oppure dagli album e brani presenti sullo smartphone.

Tocchiamo l’icona a forma di orologio. Nella nuova finestra, agendo sul cursore, possiamo regolare le transizioni da una clip video alla successiva e di conseguenza la durata di ciascuna. Per vedere un’anteprima del filmato tappiamo sulla doppia freccia presente nell’area Monitor.

Tappiamo sull’icona composta da quadrati sovrapposti. Nella nuova finestra teniamo il dito premuto su una delle clip per modificare la sequenza con cui i singoli filmati vengono presentati. Possiamo eliminare una clip toccando il Cestino. Infine salviamo premendo la freccia a sinistra.

Prima di esportare il nostro primo progetto video, divertiamoci – ad aggiungere qualche effetto speciale utilizzando la modalità Forma libera. Per entrare in questa sala di montaggio avanzata, tappiamo sul ciak da regista presente in alto a destra, quindi tocchiamo Converti in freeform.

Nella nuova finestra, selezioniamo la clip da ritagliare, quindi trasciniamo le maniglie viola per adattare la durata della traccia video. I punti bianchi presenti sulla traccia, rappresentano le battute della colonna sonora e possono essere utili per sincronizzare musica e immagine.

Premiamo l’icona della nota musicale e regoliamo il volume della traccia audio. Lasciando attivo Sincronizza con musica abbiamo la possibilità, come visto nel passo precedente, di agganciare il taglio della clip alla musica. Terminate le modifiche premiamo la freccia a sinistra.

Premiamo ora l’icona con i tre cerchi per accedere alla libreria dei look video pronti all’uso integrati in Premiere Clip. Possiamo scegliere tra decine di diversi stili. Per applicarne uno, è sufficiente selezionarlo con un tap, quindi salvare con la freccia in alto a sinistra.

Premiamo l’icona a forma di ingranaggio e divertiamoci con le varie opzioni che ci consentono di aprire il video con una dissolvenza dal nero, aggiungere una dissolvenza a nero a fine filmato o inserire delle dissolvenze tra una clip e l’altra. Infine premiamo la freccia a sinistra.

Selezioniamo una delle clip in timeline, quindi «p premiamo sulla prima icona a sinistra a forma di otturatore. Nella nuova finestra regoliamo esposizione, luci e ombre della traccia video. Una volta modificate le impostazioni della clip, tappiamo sulla freccia bianca a sinistra.

Accanto all’icona a forma di otturatore, vista nel passo precedente, troviamo anche un’icona audio. Tappiamoci sopra e inseriamo una dissolvenza in entrata e una in uscita al video in modo da rendere più morbido l’inizio e fine della colonna sonora del nostro filmato.

Possiamo anche creare un divertente effetto ripetizione, duplicando una clip. Per farlo, selezioniamo l’icona compresa tra l’icona audio e quella del cestino, quindi tocchiamo il pulsante Duplica clip. Con il pulsante sottostante Dividi a testina possiamo invece dividere in due la clip stessa.

Tocchiamo il + in basso a destra, quindi premiamo l’icona Aa. Nella nuova finestra impostiamo un titolo e tappiamo su Fine. Per salvare il lavoro premiamo la freccia bianca in alto a sinistra, quindi trasciniamo il titolo appena creato all’inizio della sequenza di clip.

Tappiamo sull’icona di condivisione in alto a m destra e scegliamo Pubblica e condividi Video per condividere il video nella Gallery della Community Adobe. In alternativa, scegliamo di pubblicarlo su YouTube oppure tocchiamo Salvare in Galleria per archiviarlo sullo smartphone.