Le migliori app da utilizzare con i permessi di root su Android. Le migliori 10 applicazioni Android per utenti ROOT. Programmi Root Android: i più utili da installare.

Le migliori applicazioni per smartphone Android con root

android-root

Migliori 10 app per cellulari Android sbloccati con root

Hai fatto il root sul tuo smartphone o tablet Android? Complimenti, ti si è aperto un mondo. Grazie ai diritti di root su Android, infatti, puoi personalizzare a fondo il tuo smartphone e puoi installare tanti programmi che ti permetteranno di spremere a fondo il tuo dispositivo.

In questo articolo in particolare vedremo insieme i migliori 10 programmi da installare su Android subito dopo aver fatto il root. In questo modo potrai iniziare subito a sfruttare le infinite potenzialità offerte dal root sul tuo Android. 

Come sicuramente avrai letto prima di sbloccare il tuo Android tramite la procedura di root, una volta ottenuti i permessi di root su Android è possibile personalizzare a fondo il sistema operativo e sfruttarne alcune funzionalità che senza root non sarebbero accessibili.

Fortunatamente, i permessi di root su Android cancellano tutte le restrizioni imposte da Google sul sistema operativo e in sostanza ti aprono la strada verso molte possibilità di personalizzazione.

Se anche tu hai ottenuto il root sul tuo Android, di seguito trovi un elenco delle migliori applicazioni che funzionano solo su dispositivi Android su cui è stato effettuato il root.

Android: 10 migliori app da installare dopo il Root

Ecco a te le migliori app da utilizzare con i permessi di root su Android.

Attenzione: nonostante le procedure che vi indico vengano sempre controllate per garantirvi la massima sicurezza, qualsiasi operazione che abbia a che fare con il root può potenzialmente causare problemi. Se usi uno dei programmi consigliati di seguito, fallo assumendoti tutte le responsabilità del caso.

Titanium Backup

Titanium Backup è una famosissima app che permette di fare un backup completo di tutti i dati comprese le applicazioni e i relativi dati (salvataggi). Come sappiamo, la funzione di backup su Android non è stata ancora implementata correttamente da Google, ma con questo programma riuscirete a fare un backup completo del vostro smartphone o tablet in modo facile, veloce e immediato. Un programma che non può assolutamente mancare sui vostri Android. Questa app è disponibile in una versione gratuita e una versione a pagamento, che ovviamente possiede delle funzionalità extra e molto utili.

Greenify

Altra fantastica app Android per utenti root, che permette di “congelare” delle specifiche applicazioni (da te selezionate) per non sprecare la batteria. Grazie a questa applicazione potrai in sostanza liberare memoria RAM, alleggerire il carico sul processore e risparmiare batteria su Android. L’app in pratica agisce ibernando le applicazioni a schermo spento ed attivandole nuovamente quando il display viene attivato. In questo modo il consumo di batteria sarà limitato al reale utilizzo delle app scaricate sul vostro dispositivo. Un altro programma fantastico che non può mancare sul tuo Android con diritti di root.

Root Explorer

Molti smartphone o tablet Android hanno un file manager integrato per esplorare tutti i file presenti sul sistema, ma Root Explorer è molto più potente e permette di accedere a tutti quei file e quelle cartelle di sistema che senza root non sono né visibili né accessibili. E’ un file manager davvero completo e potente, che permette di estrarre e di archiviare Zip, eseguire i file. Rar, ricerca file e tanto altro. Un altro programma must have per Android con root.

Xposed Framework

Xposed Framework è un tool completissimo che ci permetterà di gestire vari “moduli” che consentiranno di personalizzare a fondo il nostro dispositivo Android. Grazie a Xposed Framework e ai suoi moduli (scaricabili direttamente dall’applicazione), potremo personalizzare ogni singolo aspetto dello smartphone senza cambiare firmware. In pratica sarà come avere un custom firmware su Android, ma il tutto sarà basato sul nostro firmware, che non dovrà dunque essere cambiato. Potremo personalizzare l’interfaccia di sistema, i colori, le funzioni, il risparmio energetico e tanto altro ancora. E’ una suite completissima di funzionalità aggiuntive per Android, un mondo tutto da esplorare.

Root Browser

Questa applicazione è molto simile a Root Explorer: ci permetterà di esplorare i file nel device come se fosse un normalissimo File Manager. Il vantaggio che Root Browser possiede su Root Explorer è la presenza sul Play Store in forma totalmente gratuita.

SuperSu

Questo programma solitamente è già presente sul tuo dispositivo Android dopo aver fatto il Root, ma, se non fosse installato in automatico, sappi si può comunque reperire su Play Store.  Il programma è davvero indispensabile per utenti root e permette di gestire le varie app e il loro accesso al Root. Grazie a questo programma, ad esempio, potrai anche attivare e disattivare il Root a tuo piacimento. Un programma molto completo ma indispensabile per Android con root.

Rom ToolBox Pro

Rom ToolBox Pro è un’applicazione con decine di funzioni molto utili e interessanti. Ad esempio, l’app permetterà di scaricare ROM, installare recovery, usare l’emulatore Android, gestire le applicazione e persino gestire il kernel. Questa applicazione è a pagamento. Attenzione: l’app è molto potente e completa, ma va usata con estrema attenzione per evitare di danneggiare irreparabilmente lo smartphone o il tablet Android.

Cpu Tuner

Altra applicazione molto potente che va usata con estrema attenzione, senza esagerare. Attraverso l’applicazione Cpu Tuner potrai infatti gestire la velocità e la frequenza del processore del dispositivo. Si potrà ad esempio abbassare la velocità di clock se vorrai risparmiare la batteria, ma potrai anche attivare la modalità automatica che consente al programma di scegliere le migliori configurazioni per il processore del tuo dispositivo. Da usare con estrema attenzione.

AdAway

E’ un programma spettacolare che permette di togliere, rimuovere e bloccare ogni tipo di pubblicità invasiva su Android. Se sei stanco dei fastidiosi banner pubblicitari sui siti internet o all’interno delle applicazioni Androi, questa è assolutamente l’applicazione che fa al caso tuo. Tramite questo programma, infatti, potrai dire addio per sempre alle pubblicità su Android. Questa applicazione è anche molto facile e comoda da usare. Consigliatissima.

Tasker

L’ultima app che segnalo se hai fatto il root sul tuo Android si chiama Tasker. E’ un’applicazione non molto semplice da usare, ma, una volta che avrai capito come configurarla al meglio, ti permetterà di fare moltissime cose in maniera del tutto automatica sul tuo Android. In pratica, grazie questa applicazione potrai associare ad un’azione automatica al tuo dispositivo, che questo eseguirà come un bravo soldatino ad un orario ben preciso. Con Tasker, ad esempio, potrai dire al tuo dispositivo Android di eseguire una certa azione quando viene rilevato un evento: potrai magari aprire la tua app preferita per video e musica quando inserisci il jack per le cuffie, o fare andare in modalità silenziosa il telefono in automatico quando entri in ufficio. Come anticipato, bisogna perdere un pò di tempo a configurarla, ma alla fine ti farà risparmiare parecchio tempo nella gestione del tuo Android, visto che diventerà uno smartphone addestrato a fare tutto da solo in automatico in base ai tuoi ordini.

Bonus App: Link2SD: per liberare la memoria del tuo Android

Ok, avevo detto che ti avrei segnalato 10 applicazioni che non possono mancare su smartphone e tablet Android con diritti di root. Però questo programma non può mancare nella lista, quindi consideriamolo come un “bonus”.

Uno dei problemi più comuni riscontrabili sugli smartphone Android è la carenza di memoria: bastano poche settimane di download per ritrovarsi subito a corto di spazio e con la memoria piena su Android. Una delle soluzioni al problema è quella di spostare le app sulla scheda SD e, per farlo, potrai usare il programma Link2SD. Questa app permette di trasferire programmi dalla memoria interna di Android sulla MicroSD per liberare spazio su Android. Dall’interfaccia moderna e colorata e, soprattutto, facile da usare, questa app è davvero funzionale e veloce e svolge al meglio le funzioni per cui è stata creata.

Per concludere, un’ultima app che ti consiglio se hai il root sul tuo Android, è Lucky Patcher. Adatta per chi ama “moddare applicazioni, Lucy Partcher ti dà la possibilità di modificare in ogni singolo aspetto tutte le applicazioni installate sul tuo smartphone tramite mod e patch e, in particolare, ti permette di ottenere la versione “Premium” o a pagamento delle applicazioni anche senza pagarle realmente. In pratica permette di fare acquisti in-app gratis su tantissimi programmi per Android.

Le migliori app da utilizzare con i permessi di root su Android | Conclusioni

Bene, abbiamo concluso. Queste a mio avviso erano le migliori app da installare su Android dopo il root. Tu conosci altri programmi che non possono mancare sullo smartphone o sul tablet Android dopo aver ottenuto i diritti di root? In caso affermativo, scrivi i loro nomi nei commenti a fine articolo.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!