Oggi Android compie 7 anni: Buon Compleanno Android! Android compie 7 anni.

Oggi è una giornata importante per tutti i fan del robottino verde: il 23 Settembre ricorre infatti il compleanno del nostro amato sistema operativo, che quest’anno compie 7 anni!

android-evolution

Oggi è un giorno molto speciale: 7 anni fa, infatti, è nato il sistema operativo Android. Oggi è dunque il settimo compleanno di Android, un sistema operativo che ha letteralmente rivoluzionato e stravolto le nostre vite e le nostre abitudini quotidiane.

Non tutti lo ricordano, ma il 23 settembre 2008 è stata la data del rilascio del SDK della versione 1.0 di Android, la quale è giunta sul mercato appena un mese dopo grazie al leggendario HTC G1 Dream, commercializzato a partire dal 22 ottobre 2008 negli USA. Proprio quello è stato il mio primo smartphone Android ed è bastato per convincermi che Android fosse il sistema operativo perfetto per me.

In 7 anni tantissime cose sono cambiate, Android è stato stravolto svariate volte, sono state introdotte tante novità e, ad oggi, Android è il sistema operativo più diffuso su smartphone e tablet in tutto il mondo. 

Grazie a dispositivi molto potenti, aggiornati e dotati di funzionalità avanzate, Android ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo, offrendo a chiunque un prodotto estremamente valido e perfetto per qualsiasi tipo di utilizzo. Android, infatti, viene installato tanto sugli smartphone top di gamma quanto sui dispositivi meno potenti, ideali per gli utenti che vogliono un buon prodotto senza però spendere cifre eccessivamente elevate. E non dimentichiamo che negli anni Android si è staccato dai soli smartphone e tablet per arrivare anche sui nostri orologi, radio, TV-box, frigoriferi e tantissimi altri gadget hi-tech, che sono diventati più “intelligenti” proprio grazie al sistema operativo di Google. 

Insomma, in 7 anni sono successe tante cose che hanno cambiato sia Android che i dispositivi su cui questo sistema operativo è stato installato. Noi abbiamo seguito costantemente l’evoluzione di Android e abbiamo cercato di raccontarvelo nel modo più preciso e semplice possibile.

E, mentre Android compie 7 anni, Google si prepara a rinnovarlo ancora con il lancio della versione 6.0 di Android, che sarà ufficializzata tra una settimana con il lancio dei due nuovi smartphone Nexus, la cui presentazione ufficiale avverrà il 29 settembre tramite un evento dedicato.

Prima di chiudere, ripercorriamo velocemente gli step più importanti dell’evoluzione di Android in questi ultimi 7 anni: 

Android 1.0 – 23 settembre 2008: La prima versione di Android.

Android 1.1 – 09 febbraio 2009: Dopo poco meno di 6 mesi, arriva il primo update importante che porta la versione del sistema operativo alla 1.1, con tanti miglioramenti e patch alla prima versione.

Android 1.5 Cupcake – 27 aprile 2009: Android 1.5, oltre a diverse novità, introduce per la prima volta la nomenclatura basata sui dolci che accompagnerà Android sino ai giorni nostri.

Android 1.6 Donut – 15 settembre 2009: Probabilmente è la versione Android meno longeva di sempre, anche se introduce il supporto a un vasto numero di diverse risoluzioni, cosa che comporterà l’aumento di compatibilità con un sempre maggior numero di dispositivi. In questo caso il terminale più rappresentativo è HTC Magic, con il suo inconfondibile design e la trackball centrale.

Android 2.0 e 2.1 Eclair – 26 ottobre 2009: Lo smartphone che meglio rappresenta questo periodo è sicuramente Motorola Milestone.

Android 2.2 Froyo – 20 maggio 2010: Android 2.2 Froyo porta con sé numerose novità in svariati ambiti del sistema operativo. Froyo ha portato molte novità, non solo legate al sistema operativo in sé, ma anche grazie al rilascio del primo dispositivo della famiglia Nexus, il Nexus One.

Android 2.3 Gingerbread – 06 dicembre 2010: Inizialmente presentato come un minor update Gingerbread si è evoluto nel corso di moltissimi aggiornamenti durante il suo (quasi) anno di vita. Il terminale che meglio rappresenta l’epoca Gingerbread è senza ombra di dubbio Samsung Galaxy S2.

Android 3.0 Honeycomb – 22 febbraio 2011: Android 3.0 Honeycombè stata la prima e unica versione del sistema operativo a non venir rilasciata su smartphone. Il dispositivo più rappresentativo non può che essere Motorola Xoom, il primo tablet di Motorola

Android 4.0 Ice Cream Sandwich – 19 ottobre 2011: Con Ice Cream Sandwich, Google recupera molte delle idee introdotte con Honeycomb e le ripropone anche su smartphone. Il nuovo sistema operativo viene presentato su Galaxy Nexus, il secondo Nexus realizzato da Samsung.

Android 4.1, 4.2 e 4.3 Jelly Bean – 09 luglio 2012: Android Jelly Bean è probabilmente una delle incarnazioni meglio riuscite del sistema operativo Google, seconda solo a KitKat. Tra gli smartphone più rappresentativi di questa versione di Android abbiamo Nexus 4 e Samsung Galaxy S4.

Android 4.4 KitKat – 31 ottobre 2013: Kit Kat è l’ultima edizione dell’epoca 4.X e rappresenta la versione più matura, raffinata e stabile di Android. Il terminale più rappresentativo di questo periodo non può che essere Nexus 5.

Android 5.0 e 5.1 Lollipop – 12 novembre 2014: Android 5.0 Lollipop è attualmente l’ultima distribuzione ufficialmente disponibile di Android. Nexus 6 rappresenta in maniera sicuramente efficace questo momento di transizione di Android.

Android 6.0 Marshmallow – 29 settembre 2015: Questa versione di Android rappresenta il futuro. Sarà presentata ufficialmente tra una settimana e gli smartphone che rappresenteranno meglio questa versione di Android sono indubbiamente Nexus 5X e Nexus 5P, che saranno ufficializzati proprio il 29 settembre tramite un evento dedicato. Marshmallow rappresenta la maturazione di Lollipop, ovvero “come sarebbe dovuto sempre essere”: con Marshmallow arriverà il supporto ai lettori di impronte digitali, Google Now on Tap, moltissime ottimizzazioni al sistema operativo e alla gestione della RAM, una nuova gestione dei permessi, supporto allo standard USB Type C nativo, Android Pay e molto altro ancora, che andremo a scoprire nelle prossime settimane.

Bene, questa era la storia di Android dal 2008 fino ad oggi. Una storia segnata da nomi di dolci (Cupcake, Donut, Eclair, Froyo, Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream Sandwich, Jelly Bean, KitKat, Lollipop e Marshmallow), una storia segnata da funzionalità innovative e possibilità di personalizzazione, una storia che ha certamente segnato il mondo tecnologico come lo conosciamo oggi.

Siamo stati con voi in questi anni per tenervi costantemente aggiornati sulle principali novità di Android e sicuramente continueremo a farlo anche in futuro.

Di nuovo, Tanti Auguri Android!!!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!