Android L avrà la crittografia attiva di default

https://i1.wp.com/www.sketchappsources.com/resources/source-image/Android-Lollipop.png?w=640

Android L è stato presentato qualche mese fa, ma da allora non si è sentito più parlare della nuova release di Android che tuttavia dovrebbe essere presentato tra circa 1 mese. Google ed il team manager di Android, Sundar Pichai, stanno puntando tutto sulla grafica rinnovata e la sicurezza.

Se il design di Android L sarà qualcosa di rivoluzionario grazie al Material Design, anche in ambito di sicurezza molto sarà fatto da parte di Google ed oggi riceviamo una notizia che sicuramente farà felici i patiti della sicurezza. Infatti Google sembra seriamente intenzionata ad abilitare la crittografia dei dati ed abilitarla di default su tutti i dispositivi su cui sarà installata la release L.

Questa procedura permetterà di avere tutte le informazioni personali al sicuro contenute in una parte di memoria criptata senza possibilità di accesso se non in possesso della password per decriptare. Questo segue la linea introdotta anche sul recente iOS 8 e che sarà ancor più ottimizzata visto che anche tutti i servizi Cloud integraranno questa caratteristiche entro breve periodi. Questo per tenere al sicuro file, contatti, messaggi e documenti caricati su Google Drive.  E’ bene notare come la crittografia è presente in Android sin dal 2011, ma come opzione da abilitare manualmente.

Quindi speriamo che una volta per tutte Google preservi i nostri dati sensibili da occhi indiscreti.