Smartphone o tablet Android troppo lento? Ecco 5 consigli per velocizzare Android

Se il tuo smartphone o tablet Android ha cominciato a rallentare sempre di più con l’uso oppure dopo un aggiornamento, questa guida fa al caso tuo. Per ottenere il massimo ti propongo alcuni validi consigli per velocizzare un vecchio smartphone e per farlo tornare agli antichi fasti.

Ugh.

Il tuo smartphone o tablet Android è diventato troppo lento? I programmi su Android impiegano troppo tempo ad avviarsi? Il dispositivo Android è estremamente lento, le app si aprono e funzionano male e le prestazioni in generale del sistema operativo sono peggiorate? Ecco la guida che fa per te. In questo articolo, infatti, andremo a vedere 5 soluzioni efficaci per velocizzare il tuo Android. Ovviamente non è detto che le cose migliorino seguendo questi consigli, ma tentar non nuoce e i rischi sono pari a zero. Se la guida funziona avrai un Android più veloce e rapido nell’esecuzione e nell’avvio dei programmi, se la guida non funziona non succede nulla.

Detto questo, vediamo insieme quali possono essere le soluzioni a nostra disposizione per velocizzare Android e renderlo meno lento.

Con la guida di oggi, voglio dunque illustrarti come velocizzare Android mediante alcune procedure che possono migliorare in maniera sensibile l’andamento generale del sistema. Tranquillo, non si tratta di nulla di complicato. Solo di piccole operazioni di manutenzione che puoi fare in pochissimi minuti. Cominciamo subito!

Android lento? Disinstalla tutte le applicazioni che non usi

Può essere una cosa scontata, ma non tutti ci pensano. Troppi programmi installati, ovviamente, rallentano Android. Se hai installato troppe applicazioni e non le usi, inizia a cancellare, disinstallare e rimuovere quelle che non ti servono. In questo modo la batteria, la CPU e la RAM del tuo Android ne beneficeranno parecchio. Un consiglio semplice, ma che certe volte è di vitale importanza per velocizzare Android.

Ricorda comunque che puoi sempre riscaricare le app che hai rimosso se dovessi averne ancora bisogno.

Android lento? Ripulisci la memoria interna

Come su qualsiasi PC, la memoria interna di Android a lungo andare si riempie di spazzatura, di file inutili lasciati da vari programmi che hai installato e disinstallato. Questi file, assolutamente inutili, occupano inutilmente spazio all’interno della memoria del tuo smartphone e potrebbero contribuire a rallentare in generale il tuo Android.

Ma non sto parlando solo di file spazzatura: cancella le foto vecchie che non usi, elimina i file che hai scaricato da internet, cancella i video che non ti servono più. Cancellando i file inutili, sicuramente il tuo Android trarrà qualche beneficio.

Se vuoi fare un lavoro ben fatto, utilizza un programma come CCleaner che ti aiuterà a ripulire completamente il tuo Android, cache compresa (vedi sotto). In questo modo tutti i file inutili saranno cancellati dal tuo Android, che diventerà più veloce e avrà più memoria libera (sia RAM che interna).

Android lento? Svuota la cache

Come detto sopra, usando un’app come CCleaner potrai ripulire e svuotare la cache di Android. Si tratta di file non indispensabili, che però alla lunga rallentano Android, aumentano i tempi di apertura delle applicazioni e vanno a peggiorare le prestazioni del tuo Android.

Insomma, ogni tanto svuota e ripulisci la cache: il tuo Android ringrazierà.

Android lento? Controlla la MicroSD

Non tutti gli smartphone o i tablet Android hanno una memoria MicroSD esterna, ma quelli che la hanno devono controllare sempre che sia una memoria ad alta velocità di lettura e scrittura (meglio se almeno di classe 10). Inoltre, se non è necessario, non spostare troppe app, giochi o programmi sulla memoria esterna di Android: questo comporta tempi più lunghi di apertura delle app e consuma più batteria. Finchè puoi, usa la memoria interna del tuo Android.

Se vedi che la tua MicroSD è estremamente lenta in lettura e scrittura, puoi provare a formattarla tramite Android o PC: attento, però, perchè la formattazione cancella tutti i dati presenti sulla MicroSD. Prima di fare qualsiasi cosa, fai un bel backup della MicroSD per evitare di perdere per sempre i tuoi file più importanti.

Android lento? Prova il factory reset

Se, dopo aver provato tutti questi consigli, il tuo Android è ancora lento, ti resta solo una soluzione: factory reset. So che è fastidioso, noioso, una scocciatura, ma è la soluzione migliore per tornare ad avere un Android veloce e scattante. Se tutte le soluzioni proposte in precedenza non hanno funzionato, fai un factory reset e formatta il tuo Android dopo aver fatto un backup completo. Perderai tutti i dati, dovrai configurare tutto da zero, ma almeno avrai la certezza di avere nuovamente tra le mani un dispositivo Android veloce, scattante e senza rallentamenti.

Bene, questi erano i consigli su come velocizzare il tuo Android. Provali e fammi sapere se, dopo aver testato la guida, le cose sono migliorate e il tuo Android è tornato ad essere più veloce.

Come velocizzare Android

Android lento, ottimizzare al meglio il sistema

Velocizzare Android: consigli pratici

Avere Android veloce e senza Lag

Android troppo lento

app per velocizzare, ripulire e ottimizzare l’Android

Smartphone o tablet Android lento? Ecco la soluzione!

Come velocizzare smartphone Android lento

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!