Android M migliora l’autonomia degli smartphone e dei tablet in standby: ecco i test che confermano tutto! Migliora durata batteria con Android M: ecco i test

Android M, autonomia in standby notevolmente migliorata su Nexus 5

AndroidM-e1433579132312

Android M migliora l’autonomia in stand-by: ecco un test con Nexus 5

I test confermano le promesse fatte da Google con il rilascio di Android M: il nuovo sistema operativo di Big G, infatti, migliora notevolmente l’autonomia dei nostri dispositivi.

Grazie a particolari innovazioni e modifiche al sistema operativo, Google aveva promesso che con Android M l’autonomia dei nostri smartphone sarebbe aumentata e i consumi di batteria sarebbero stati ridotti.

Stando ai primi test effettuati su Nexus 5 aggiornato ad Android M, la promessa fatta da Google è stata effettivamente mantenuta. In standby, infatti, Android M consuma molta meno batteria e di conseguenza la sua autonomia è aumentata in modo importante.

LEGGI ANCHE: 

Android M: grandi miglioramenti per la durata in Standby

Con il rilascio della prima Developer Preview di Android M, Google ha inaugurato due nuove feature destinate al miglioramento della durata della batteria.

In particolare, le funzionalità in questione sono Doze e App Standby | Come funziona la modalità Doze di Android M?. Il loro obiettivo è quello di limitare l’accesso delle applicazioni ai dati e le attivazioni in background quando non strettamente necessarie. Stando ai primi test eseguiti sui dispositivi compatibili con Android M, queste “innovazioni” di Google per risparmiare batteria su Android funzionano in modo concreto e davvero importante.

La batteria di Nexus 5 aggiornato ad Android M, infatti, ha mostrato grandi miglioramenti rispetto a Lollipop.

L’immagine allegata di seguito mostra un confronto tra M e Lollipop relativo al Nexus 5: l’ex top di gamma di casa Google aggiornato ad Android M dimostra di riuscire garantire un tempo di stanby 2.7 volte superiore rispetto al passato.

Rispetto a Lollipop con stesso utilizzo si ha un aumento del 40% circa e si riescono a fare diversi giorni senza consumi importanti della batteria. Giusto per fare un esempio, con le novità di Android M, 8 ore di inattività comportano un consumo pari al 4% su Nexus 5 con Lollipop e 1.5% su Nexus 5 con Android M. Un miglioramento davvero importante!

Insomma, Android M riesce davvero a garantire una migliore autonomia ai nostri smartphone e tablet. Ora speriamo solo che questo nuovo sistema operativo venga presto rilasciato per tutti e non resti un miraggio per chi non possiede un dispositivo Nexus.

Ad ogni modo, sebbene al momento sia ancora una preview per sviluppatori, la nuova distribuzione del sistema operativo mobile di Google sembra davvero riuscire a mantenere le promesse fatte!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!