Serve davvero un antivirus per Android? E’ necessario installare un antivirus su Android? Ecco 6 verità sugli antivirus per Android

android virus

Da parecchio tempo girano svariate informazioni (spesso errate) che riguardano i virus e i malware presenti sul sistema operativo Android. Soprattutto gli utenti iPhone, infatti, affermano che Android sia un sistema operativo pericoloso, pieno di malware e virus che rubano le nostre informazioni e i nostri dati.

Sicuramente i malware per Android esistono, i virus per il sistema operativo di Google ci sono davvero e possono anche essere pericolosi, ma il fenomeno è molto più limitato di quello che si vuole fare credere. In questo articolo cercheremo dunque di fare un pò di chiarezza per quanto riguarda i virus e i malware attualmente esistenti per smartphone e tablet Android, in modo da sfatare qualche falso mito e da tranquillizzare gli utenti Android.

Come abbiamo detto, sicuramente il sistema operativo Android, grazie alla sua grande apertura (contrariamente ad iOS che è completamente chiuso e poco personalizzabile), è una piattaforma che attira tanti potenziali hacker che vogliano sviluppare e creare virus e malware per rubare i dati (o i soldi) degli utenti. E’ inutile negarlo, di virus e malware per Android ne sono già stati scoperti tanti e sicuramente altri verranno scoperti. Io, però, uso Android da oltre 4 anni senza alcun antivirus e non ho mai avuto alcun problema; anzi, non ho nessuna intenzione di installare antivirus e antimalware per Android, quindi non vi preoccupate perchè, con un minimo di attenzione e accortezza, i virus e i malware disponibili per Android non vi faranno nulla.

Tantissime società, aziende, persone e report vogliono diffondere il panico sui virus e sui malware realizzati ad-hoc per Android, ma la verità è diversa da quella che vogliono farci credere. In questo articolo faremo quindi chiarezza una volta per tutte sul discorso virus e malware per Android.

1. Esistono veramente

virus

Qualsiasi cosa che acceda a internet può essere colpita da malware e virus. Windows, Mac, iPhone e anche Blackberry sono tutte piattaforme che rischiano di essere attaccate da malware solo per il fatto di accedere a Internet. E ovviamente Android non fa eccezione. In passato ci sono stati dispositivi Android colpiti da malware, ma si tratta di casi rari ed estremi e, in alcuni casi, anche di fake. Nonostante quello che è stato detto sui malware per Android, il sistema operativo di Google è uno dei più sicuri e protetti da questo punto di vista. E’ stimato infatti che meno dell0 0,001% di applicazioni per Android sia in grado di aggirare le misure di sicurezza di Google. In pratica, anche se il problema dei malware esiste, è qualcosa di estremamente ridotto, concentrato e limitato, nonostante tutto quello che venga detto in merito sul web e non solo.

2. Google sta utilizzando strumenti di sicurezza

Ci sono molte persone che pensano che Android sia una sorta di Far West. Pensano che lo sceriffo Google sia fuori città e che chiunque sia libero di fare ciò che vuole sul sistema operativo, ma questo ovviamente non è vero. Google utilizza potenti strumenti di sicurezza e di controllo delle applicazioni, sia in fase di approvazione per la pubblicazione sul Play Store che in fase di installazione delle stesse sugli smartphone degli utenti. Google utilizza vari livelli di sicurezza per proteggere gli utenti da virus e malware su smartphone e questi strumenti funzionano alla perfezione.

image-1-mlod1

Come vedete, ci sono ben 7 livelli di sicurezza che proteggono gli smartphone degli utenti da virus, malware e applicazioni pericolose. Se un utente non fa qualcosa volontariamente (tipo installare APK manualmente), non rischia nemmeno di superare il secondo livello di sicurezza. Questo significa che è quasi impossibile che uno smartphone Android venga colpito da virus o malware tramite l’installazione di applicazioni e programmi.

3. iPhone non è immune

ios iphone lookout security app

Nonostante quello che si dica, iPhone non è immune a virus e malware e non è una piattaforma così sicura come vogliono farci credere. Sicuramente è meno facile che iPhone venga colpito da virus e malware (se non ha il jailbreak), soprattutto perchè il sistema iOS è più chiuso e quindi è lasciata meno libertà di agire all’utente, ma questo non significa che iPhone sia immune a virus, malware e altri problemi. In effetti, infatti, Symantec (quella che produce antivirus come Norton) ha pubblicato un report in cui afferma che sono stati scoperti circa 400 buchi di sicurezza su iOS: sfruttando uno di questi un qualsiasi hacker potrebbe iniettare malware e virus sul dispositivo. Giusto per fare un confronto, nello stesso report Symantec ha rilevato solo 13 buchi di sicurezza su Android (contro i 400 di iPhone). Inoltre è stato recentemente scoperto che anche l’app Mail di iPhone non protegge correttamente le mail, lasciando agli hacker un piccolo spazio per attaccare i dati sensibili degli utenti (proprio per questo Apple sarà costretta a rilasciare presto un aggiornamento di iOS).

Ovviamente, poi, se un utente iPhone o iOS fa il jailbreak, il rischio di incappare in malware e virus aumenta esponenzialmente. Ricordo infatti che poco tempo fa, quando è stato rilasciato il tool per il jailbreak Evasi0n, il software ha installato sugli smartphone di 7 milioni di utenti un software assolutamente indesiderato e potenzialmente pericoloso.E ricordo che si parla di 7 milioni di utenti colpiti dal problema, non proprio noccioline.

4. Alcune app di sicurezza per Android sono inutili

virus2

Tutta questa atmosfera di paura e terrore per quanto riguarda virus e malware su mobile ha consentito a varie aziende di produrre (e fare comprare) agli utenti svariati software antivirus e antimalware, alcuni dei quali sono assolutamente inutili, delle vere e proprie fregature. Molte persone, infatti, hanno scaricato programmi antivirus e antimalware per proteggere i propri smartphone e i propri dati, senza però sapere cosa stavano effettivamente installando. Ovviamente ci sono applicazioni che funzionano bene e proteggono davvero il dispositivo Android, ma altre invece non servono a niente.

  • Norton & McAfee: hanno rilasciato per Android dei programmi assolutamente inutili, sfruttando la buona nomea che si sono fatte sulle app per PC Windows
  • NQ Mobile: nonostante le buone recensioni sul Play Store, molti utenti pensano che sia una truffa. Meglio starci lontano per sicurezza.
  • Apps a pagamento: Android è già abbastanza sicuro di suo, non ha senso pagare programmi antivirus e antimalware, non servono.

5. Alcune app di sicurezza funzionano davvero

virus3

Anche se molti programmi antivirus e antimalware per Android sono inutili e non servono a niente, come abbiamo detto ne esistono alcuni che hanno effettivamente una certa utilità. In particolare, ecco qualche programma che funziona davvero bene e che vi tornerà particolarmente utile per proteggere la vostra navigazione su Android:

  • 360 Mobile Security: è un’app davvero ben fatta, con tante recensioni positive e una soddisfazione davvero elevata nei clienti. E’ leggero, potente e veloce e ha un desing davvero bello e curato. Permette di fare scansioni antivirus e antimalware, è gratuito e davvero utile per proteggere il vostro device Android.
  • Avast!: è la versione Android del celebre antivirus per PC e desktop. Analizza i programmi installati per scoprire cosa effettivamente fanno sul vostro smartphone, che permessi richiedono, analizza eventuali URL durante la navigazione web e offre anche strumenti antifurto per rintracciare e ritrovare lo smartphone perso o rubato.
  • Lookout Security & Antivirus: una utilissima applicazione per Android che combina sicurezza software e fisica. Protegge da virus e malware e permette di rintracciare e ritrovare lo smartphone perso o rubato. Riesce inoltre a rilevare quasi il 100% di malware e software pericolosi.

Altre app di sicurezza da prendere in considerazione

Sicuramente ci sono altre applicazioni antivirus e antimalware da provare su Android disponibili sul Play Store. In particolare vi consiglio di provare anche:

  1. AntiVirus Security
  2. CM Security
  3. Dr. Web
  4. F-Secure Mobile Security
  5. Kaspersky Internet Security

6. Voi siete la vostra arma migliore contro virus e malware

virus4

In conclusione di tutto questo, possiamo però affermare che la vostra migliore arma contro virus e malware siete voi stessi. Questo perchè spesso e volentieri i virus e i malware non arrivano da soli, ma a causa vostra, magari tramite applicazioni che avete scaricato e installato inavvertitamente o manualmente. State attenti a quello che installate, soprattutto se sono APK scaricati da internet, magari da siti poco noti o poco sicuri. Provate a seguire queste semplici regole per proteggere smartphone e tablet Android da virus e malware:

  1. leggete le recensioni prima di scaricare app dal Play Store
  2. se scaricate APK, fatelo solo da siti affidabili e sicuri
  3. leggete sempre i permessi richiesti dalle app
  4. in caso di dubbio, provate a contattarci su YourLifeUpdated

In questo modo, sicuramente il vostro smartphone o tablet Android sarà sicuro e protetto da virus e malware. Voi avete altri consigli?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Alex DeLarge

    Yeah!!!!!