Bug Android: Il reset non cancella i dati sullo smartphone

https://i0.wp.com/www.tomshw.it/files/2012/11/immagini_contenuti/41324/bug-android_t.jpg?w=640

Android come ogni sistema operativo che si rispetti permette la cancellazione dei propri file in maniera rapida ed indolore. Se su Windows viene chiamata formattazione, su Android si chiama Wipe o Reset e permette di eliminare i contenuti presenti sullo smartphone o tablet come Applicazioni, Foto, Contatti ed in generale tutti i file memorizzati su ripristinando il dispositivo allo stato iniziale.

Il ripristino di fabbrica è chiamato così perchè ripristina il dispositivo come se fosse appena uscito dalla fabbrica e quindi in teoria dovrebbero essere cancellati tutti i nostri dati ma a quanto pare non è così.

Secondo una ricerca condotta da Avast su numerosi smartphone acquistati su eBay, sarebbe sufficiente utilizzare alcuni tool gratuiti per il recupero dei dati, per recuperare molto dati sensibili visto che questi dati non vengono cancellati ma solo rimossi dagli indici del file system. Avast ha acquistato 20 smartphone, tra gli oltre 80000 venduti ogni giorno su eBay,e in questo test sono stati recuperati:

  • Oltre 40.000 Foto (di cui 1.500 di famiglie e bambini)
  • Oltre 750 foto di donne non proprio vestite
  • Oltre 250 foto di uomini nudi
  • Oltre 1.000 ricerche fatte su Google
  • Oltre 750 Mail ed SMS
  • Oltre 250 Contatti ed Indirizzi Mail
  • 4 Identità complete dei possessori degli smartphone

Insomma proprio come sui normali Hard Disk che bisogna fare una sovrascrittura per almeno 7 volte, anche dello spazio libero, anche sulle memorie Flash dei cellulari (e questo è risaputo da diverso tempo), è possibile recuperare i dati memorizzati.

Come cancellare definitivamente tutti i file su Android

Quindi anche con un reset di fabbrica i dati personali possono essere recuperati e Google dovrebbe correre ai ripari per non permettere di recuperare i file in modo semplice. Il mio consiglio è di formattare il dispositivo diverse volte, poi copiare alcuni file di grandi dimensioni così da sovrascrivere tutta la memoria e poi di attivare la crittografia di Android così dopo il reset, viene cancellata anche la chiave crittografica e quindi i dati diventano illeggibili.