Quando è il Wall Street Journal a far partire una voce, forse è il caso di fidarsi e se dice che in un futuro non troppo lontano Chrome OS ed Android troveranno l’anello di congiunzione per un sistema operativo unico multi piattaforma, allora qualcosa di vero ci sarà. Ecco che come un fulmine a ciel sereno viene in pratica sancita la morte di Chrome OS poichè sarà Android ad integrare tutte le funzioni Chrome OS e diventare multi piattaforma con la possibilità di diventare una seria alternativa per laptop e desktop ai classici Windows, MAC OSx o Linux.

Anche se non c’è nulla di ufficiale, anzi tramite un intervento su Twitter, Hiroshi Lockheimer, ha confermato l’impegno di Google nel fornire nuove funzionalità all’attuale linea Chromebook. La fonte che ha riportato la notizia è l’SVP che si occupa della gestione delle divisioni Android, Chrome OS e Chromecast, e sebbene aleggi ancora aloni di misteri per quanto riguarda la questione, le tempistiche sulla possibile fusione parlano del 2017, con l’annuncio ufficiale che potrebbe avvenire verso gli inizi del 2016.

Ecco che Google potrebbe impensierire l’ecosistema Windows su cui Microsoft sta puntando tantissimo per uniformare le piattaforme ed anche Google con Pixel C si mostra interessata all’unificazione dei sistemi in modo da non confondere l’utente.