Clean Master per Android è utile oppure è una bufala? Ecco la risposta

700 milioni di download per Clean Master direbbero il contrario ma dovete sapere che non velocizza ed in alcuni casi rallenta lo smartphone

Sebbene nel Google Play Store Clean Master sia tra le app con più download all’attivo, oltre 700 milioni, i più non avrebbero dubbi a scaricare l’applicazione che millanta di velocizzare e pulire lo smartphone Android.

Beh se con Windows questo genere di “applicazioni delle pulizie” possono essere utili, su Android app che cancellano file temporanei, puliscono la cache, chiudono le app nella RAM possono, anzi, essere controproducente e rallentare notevolmente il nostro smartphone Android.

Cosa promette Clean Master ed applicazioni simili?

Tra le caratteristiche di Clean Master (Speed Booster) troviamo la capacità di ELIMINARE I FILE SPAZZATURA, i file residui e i file spazzatura, svuotando la cache per liberare memoria, ELIMINARE LE NOTIFICHE INUTILI bloccando ed eliminando le notifiche inutili impedendo alle app di occupare memoria inutile, OTTIMIZZARE IL TELEFONO liberando memoria RAM e correggere comportamenti anomali delle app oltre che integrare un ANTIVIRUS, RAFFREDDARE LA CPU arrestando le app che causano il surriscaldamento e dunque RISPARMIARE ANCHE BATTERIA.

Clean Master è utile?

Infatti nelle recenti versioni di Android, quindi con circa il 90% del mercato degli smartphone in commercio, è integrato il driver LMK, acronimo di Low Memory Killer, che si occupa di gestire i processi nella RAM.

In pratica LMK assegna una valutazione ad ogni processo che dunque assume una priorità su tanti fattori.

Questo punteggio è usato per gestire i processi che sono attivi nella RAM e quindi procedere alla chiusura o meno di questi processi in modo da liberare la RAM non usata.

Android dunque è in grado di gestire le app che devono stare attive in background e per quanto tempo e dunque le app killer come ad esempio Clean Master sono del tutto inutili anzi rallentano lo smartphone perchè alla riapertura dell’applicazione Android deve ricaricare l’app dall’inizio con notevole ritardo sull’apertura.

Clean Master o no? Io non lo uso

Infatti anche con dispositivi con solo 1GB di RAM, la gestione di Android della RAM è ottimale e non è necessario chiudere le app di continuo ma qualche volta può essere necessario se utilizziamo diverse app in contemporanea poichè questo porta alla saturazione della RAM a disposizione rallentando l’esecuzione dell’app in uso.

Quindi se avete almeno 2GB di RAM non preoccupatevi di chiudere le app.

E la cache? La cancello?

Stesso discorso per la cache dove non è necessario cancellarla di continuo poichè anche li sono presenti file che velocizzano il caricamento delle app poichè non deve ricreare e riscaricare i file da utilizzare.

Io non uso nessuno di questi programmi per velocizzare lo smartphone sia su dispositivi top che di fascia bassa e cineserie ma sto solo attendo a non appesantire il dispositivo con app inutili e file.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here