Sebbene Google abbia intensificato i controlli per bloccare i furti degli smartphone con Android, e sebbene questi sistemi di protezione siano sempre ottimizzati ed affinati ci sono alcuni produttori che modificano questi sistemi di protezione ed in molti casi li rendono inutili. Ecco che è il caso di Samsung che anche se il sistema di protezione dell’hard reset eseguito da recovery introdotto con Android 5.1 Lollipop sia efficace poichè anche dopo un hard reset non permette di usare lo smartphone se non si inserisce l’account Google utilizzato sul dispositivo.

Dunque se un ladro vi ruba il dispositivo e lo formatta cancellando tutte le vostre app, aggirando dunque il pin o qualsiasi altro metodo di protezione, non potrà usarlo se non inserire l’account Google originario ma sui dispositivi Samsung esiste un metodo per aggirare il problema, poiché inserendo una chiavetta USB e sfruttando la funzione OTG potrete lanciare l’utility disponibile in rete che vi permetterà di aggirare l’attivazione via account Google.

Tramite la copia di un semplice file APK sulla chiavetta USB potrete in pratica aprire le impostazioni, attivando le origini sconosciute e dunque avere accesso alle impostazioni di sistema e lanciare un secondo hard reset senza inserire le credenziali dell’account, dunque azzerando il tutto senza inserire l’account ed il funzionamento della procedura è mostrata nel video seguente.

https://www.youtube.com/watch?v=DJ8_qbj1DPQ