Guida per sbloccare bootloader HTC One M8, ottenere i diritti di root e S-OFF

htc_one_m8_s_off_01

HTC One M8 è finalmente in vendita in Italia a 700 euro, anche se molti siti lo propongono già a 600 euro e in pochi giorni il suo prezzo scenderà ancora.

Se siete già tra i fortunati possessori di HTC One M8, oggi vi propongo una guida molto interessante in cui vi spiegherò come:

  • ottenere il root su HTC One M8
  • sbloccare il bootloader di HTC One M8
  • ottenere S-Off su HTC One M8

In questo modo potrete prendere il pieno controllo del vostro HTC One M8 e personalizzarlo al massimo senza alcun limite. In questa guiderà vi illustrerò infatti come ottenere i diritti di root, sbloccare il bootloader e rendere S-OFF il vostro HTC One M8.

Prima di partire ricordo che dovete eseguire tutto sotto la vostra responsabilità: non mi assumerò nessuna responsabilità in caso di problemi al vostro smartphone, anche se le guide che vi propongo sono state tutte testate da svariate persone e risultano quindi perfettamente funzionanti.

Prima di procedere, inoltre, fatevi un bel backup completo di tutti i dati archiviati sul vostro smartphone per sicurezza.

Detto questo possiamo procedere con le nostre guide su HTC One M8. 

1. Sbloccare bootloader HTC One M8

Prima di tutto dobbiamo sbloccare il bootloader dello smartphone HTC One M8. Per fare questo dovete:

Fatto questo, andate su questo sito: dal menù sulla destra dovrete scegliere HTC One M8, cliccate poi su “Begin Unlock Bootloader” e seguite alla lettera la procedura descritta. Seguendo le istruzioni la porterete a termine in pochi minuti. Procediamo.

2. Ottenere S-OFF su HTC One M8

Il team Firewater, che in passato ha fornito un analogo strumento ai possessori degli smartphone HTC, non ha perso tempo ed a breve distanza dalla distribuzione del nuovo top gamma di HTC ha consentito di completare il set di strumenti che consentiranno a sviluppatori e utenti finali di modificare senza particolari limitazioni il software di HTC One M8. In particolare, grazie allo strumento appena rilasciato, è possibile sbloccare completamente HTC One M8 e personalizzarlo al massimo. Il metodo arriva da XDA, dove gli sviluppatori beaups e fuses spiegano un metodo non ancora raffinato e automatizzato, ma che porta su tutti gli HTC One M8 delle buone chance di riuscita di ottenere il tanto agognato S-OFF. La procedura non è user-friendly e, per il momento, dagli esiti incerti su molti dei terminali con CID europei.

Se anche voi volete ottenere S-OFF sul vostro HTC One M8, prima guardate se avete i requisiti:

  • Adb funzionante sul PC (OS X, Linux, Windows supportati)
  • Driver HTC installati e funzionanti
  • HTC sync rimosso (non semplicemente chiuso – Rimosso)
  • Rimosso o disabilitato il software di altri smartphone (Samsung Kies, PDANet, etc.)
  • Connessione internet funzionante
  • Debugging USB  abilitato sullo smartphone
  • Il device deve essere HTCDEV unlocked/rooted o avere un temproot funzionante
  • Non è possibile avviare firewater dal terminale emulatore sul dispositivo. E’ necessario usare adb  con un  PC

A questo punto seguite questi passaggi che, come potete notare, sono alternativi. 

Istruzioni (metodo normale/dispositivo con root)

  • Assicurarsi che il dispositivo è stato avviato con il debugging USB abilitato
  • Collegarlo preferibilmente alle porte USB 2.0 senza utilizzare degli HUB che possono creare problemi di connettività
  • Assicurarsi che la schermata di sicurezza della lock screen è disattivata (nessun codice, sequenza o face lock)
  • Scaricare il tool firewater collegandosi a questo indirizzo
  • Eseguire il tool:
    • adb reboot       <–importante
      adb wait-for-device push firewater /data/local/tmp
      adb shell
      su
      chmod 755 /data/local/tmp/firewater
      /data/local/tmp/firewater
  • Accettare i termini e le condizioni, quando richiesto
  • Consentire all’exploit di portare a termine l’operazione

Metodo WeakSauce – con alcuni modelli di M8

Questo metodo potrebbe consentire e firewater di funzionare con un dispositivo full stock/htcdev locked. Il metodo è stato verificato solo sulla variante di Verizon di HTC One M8 e potrebbe funzionare su altri modelli:

  • Assicurarsi che il dispositivo è stato avviato con il debugging USB abilitato
  • Preferibile collegarlo alle porte USB 2.0 senza utilizzare degli HUB che possono creare problemi di connettività
  • Assicurarsi che la schermata di sicurezza della lock screen è disattivata (nessun codice, sequenza o face lock)
  • Scaricare il tool firewater collegandosi a questo indirizzo
  • Scaricare, installare e seguire le istruzioni per ottenere il temproot con WeakSauce (ved QUI)
  • Eseguire il tool:
    • adb reboot       <–important!!!!
      adb wait-for-device push firewater /data/local/tmp
      adb shell
      chmod 755 /data/local/tmp/firewater
      su
      /data/local/tmp/firewater
  • Accettare i termini e le condizioni, quando richiesto
  • Consentire all’exploit di portare a termine l’operazione

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina ufficiale del tool Firewater S-off a questo indirizzo. Chi volesse supportare gli sviluppatori per il lavoro compiuto può farlo collegandosi QUI.

Qui, di seguito, troverete un breve video che illustra la procedura.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=h3AHka4s-Eo’]

Attendiamo di sapere chi tra voi l’ha già provato e l’esito della procedura di S-OFF.

3. Root HTC One M8

Ora manca solo il root su HTC One M8. Per ottenere il root permanente su HTC One M8 avrete anche bisogno di una recovery modificata e di seguito vedremo come fare per installarla.

  1. scaricate la TWRP Touch recovery, rinominate il file in recovery.img e copiatelo nella cartella Platform-tools del SDK Android
  2. spegnete il telefono. Accendetelo nuovamente tenendo premuto volume giù e tasto d’accensione, poi scegliete “Fastboot” nel menù che compare
  3. aprite il terminale dal vostro PC, recatevi nella cartella Platform-tools e digitate i seguenti commandi:
  • fastboot erase cache
  • fastboot flash recovery recovery.img

Adesso scaricatevi questo file necessario per il root, copiatelo nella memoria interna di HTC One M8, riavviate in modalità recovery e flashate il file appena scaricato come se fosse un firmware.

A questo punto avrete completato le operazioni di modding su HTC One M8: avrete il pieno controllo dello smartphone che sarà completamente sbloccato, con recovery modificata e root permanente.

Buon divertimento con il vostro HTC One M8 pronto per essere sfruttato al 100% delle sue potenzialità.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!