Guida root LG G Flex 2: come fare il root in modo facile e veloce. Come fare il ROOT su LG G Flex 2. Guida per ottenere diritti di ROOT LG G Flex 2

id417492

LG G Flex 2: guida al root facile e veloce

Nuova guida per ottenere i diritti di ROOT su LG G Flex 2: ecco come fare.

Come abilitare i permessi di root su Samsung LG G Flex 2.

Cercate un metodo di root semplice ed efficace per il vostro LG G Flex 2? Volete fare il root su LG G Flex 2 ma non sapete come fare? Volete ottenere i diritti di root su LG G Flex 2? Nessun problema, siete capitati sul sito giusto.

Oggi vedremo insieme un nuovo metodo per ottenere il root su LG G Flex 2 in modo facile, veloce e immediato.

Tutti gli utenti con questa guida potranno ottenere in modo facile, veloce e immediato il root su LG G Flex 2.

Se anche voi volete ottenere il root su LG G Flex 2, ecco come potete fare, seguendo questi semplici passaggi.

Come fare il ROOT su LG G Flex 2

PREMESSA: eseguite tutte le operazioni a vostro rischio e pericolo, assumendovi tutte le responsabilità del caso.

Detto questo, ecco come procedere.

Necessario: 

0.) File contenuti nel repository illustrati a seguire: LINK

1.) Installazione base ADB e Fastboot

2.) LG Root

3.) Drivers LG

4.) Cavo microUSB per la connessione del telefono al PC

5.) Terminale con file system non cifrato

5.) Modalita’ debugging abilitata e terminale “verificato” su PC.

Come fare il ROOT su LG G Flex 2:

Scaricate il file adb-setup-1.3 e procedete all’installazione.

Ora e’ necessario abilitare la modalita’ USB Debugging: per farlo e’ accedete al menu Developers, nascosto come opzione predefinita, per cui: Settings > About Phone > Software Information e qui tappate su Build Number fino a quando non otterrete questo risultato: You are now a developer.

Ottenuto il privilegio di sviluppatore, andate su Developers options e abilitate la voce USB Debugging. Controllate il telefono, dovreste avere una richiesta di autenticazione, accettatela (in tal modo il PC sara’ trusted ad agire sul telefono).

Scaricate ed estraete sulla root del vostro disco rigido (C:\) il file LG_Root quindi accedete tramite prompt dei comandi (digitate cmd in “Esegui…” di Windows o Win+R per Run) alla cartella estratta e qui digitate (per l’accesso diretto alla cartella cliccateci sopra con il tasto destro quindi selezionate “Open command window here”:

adb.exe devices 

Qualora vi apparisse, disconnettete il cavo e riconnettetelo. In caso ancora di esito negativo, disabilitate e riabilitate la modalita’ USB Debugging. In caso ancora negativo, cambiate la porta USB usata.

Non appena il vostro LG risultera’ essere online, dal medesimo percorso (.\LG_Root), digitate o copiate/incollate quanto a seguire:

adb.exe push busybox /data/local/tmp/ && adb.exe push lg_root.sh /data/local/tmp && adb.exe push UPDATE-SuperSU-v2.46.zip /data/local/tmp 

Per eseguire il copia/incolla della riga di comando, selezionatela, cliccate con il tasto destro del mouse su Copy (in alternativa CTRL+C) e nella finestra del prompt dei comandi cliccate direttamente con il tasto destro (se l’operazione non avesse esito positivo, cliccate l’icona dei Prompt dei comandi con il tasto sinistro del mouse quindi sul Paste qui presente).

Il risultato dovrebbe essere simile al seguente:

Per la fase conclusiva e’ necessario porre il terminale in Download mode, quindi:

  • Spegnete il telefono e disconnettetelo dal PC (rimuovete il cavo di connessione)
  • Premente il pulsante del volume su (sul dorso del telefono) e tenendolo premuto connettete nuovamente il cavo
  • Aspettate che il terminale sia riconosciuto da Windows e quando fatto dal prompt dei comandi eseguite il file batch ports.bat

Prendete nota della porta assegnata a LGANDNETDIAG1 perche’ servira’ a breve (nel nostro esempio e’ COM6).

Digitate quindi (sostituite a COM6 la vostra porta):

Send_Command.exe \\.\COM6 

e al termine, l’ultimo copia/incolla:

sh /data/local/tmp/lg_root.sh dummy 1 /data/local/tmp/UPDATE-SuperSU-v2.46.zip /data/local/tmp/busybox

Fine.

Premete contemporaneamente fino a spegnimento tasto volume giu e pulsante di accensione.

Fatto: avete ottenuto il root su LG G Flex 2. 

Abbiamo concluso. Abbiamo visto come fare per ottenere il root su LG G Flex 2. 

Ora siete pronti per installare sul vostro smartphone Android tutti quei programmi che per funzionare richiedono i diritti di ROOT. Buon divertimento e buona personalizzazione 😉

Via

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!