Guida root Xiaomi RedMi Note 2: come fare il root in modo facile e veloce. Come fare il ROOT su Xiaomi RedMi Note 2. Guida per ottenere diritti di ROOT Xiaomi RedMi Note 2

Xiaomi RedMi Note 2: guida al root facile e veloce

image

Nuova guida per ottenere i diritti di ROOT su Xiaomi RedMi Note 2: ecco come fare.

Come abilitare i permessi di root su Xiaomi RedMi Note 2.

Come fare il root al Xiaomi RedMi Note 2: siete qui perché volete avere i permessi di Root sul vostro Xiaomi RedMi Note 2, quindi non perdiamo tempo e iniziamo a vedere come fare. Ricordiamo che il root consente agli utenti di installare ROM personalizzate o applicazioni di terze parti che richiedono permessi speciali e, nello stesso tempo, il ROOT permette di eseguire modifiche alle impostazioni per migliorare le prestazioni del dispositivo.

Cercate un metodo di root semplice ed efficace per il vostro Xiaomi RedMi Note 2? Volete fare il root su Xiaomi RedMi Note 2 ma non sapete come fare? Volete ottenere i diritti di root su Xiaomi RedMi Note 2? Nessun problema, siete capitati sul sito giusto.

Se anche voi volete ottenere il root su Xiaomi RedMi Note 2, ecco come potete fare, seguendo questi semplici passaggi.

Come fare il ROOT su Xiaomi RedMi Note 2

IMPORTANTE:

  • la procedura invalida la garanzia dello smartphone
  • eseguite tutto a vostro rischio e pericolo, consapevoli del fatto che, se qualcosa va storto, rischiate di dover buttare via il telefono
  • se non siete utenti esperti nel mondo del modding Android, vi consiglio di chiedere aiuto ad un amico esperto
  • prima di procedere, fate un backup completo dello smartphone per evitare di perdere dati importanti
  • prima di procedere, installate i driver del vostro smartphone sul vostro PC Windows, in modo che venga riconosciuto correttamente durante la procedura di sblocco del bootloader
  • assicuratevi di eseguire il tutto con la batteria carica almeno al 75%
  • prima di procedere, attivate la modalità Debug USB sullo smartphone: andate nel menù Impostazioni del dispositivo, poi cercate il sottomenù che in alcuni dispositivi si chiamerà Altro, in altri Generale, quindi dovete scorrere fino a trovare la voce “Build Number”, che dovrete toccare per 7 volte ripetutamente. Dopo aver toccato questa voce per 7 volte, vedrete un avviso che dice “Ora sei uno sviluppatore” oppure “La modalità sviluppatore è stata attivata”. Fatto questo, dovete andare nel menu Impostazioni e troverete il nuovo sottomenu Opzioni Sviluppatore; da qui dovete toccare le opzioni per gli sviluppatori e quindi attivare il Debug USB.

Detto questo, ecco come procedere.

Come fare il ROOT su Xiaomi RedMi Note 2

Questo tutorial è solo per Xiaomi RedMi Note 2. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Provate questa guida a vostro rischio e pericolo.

Download File Necessari

Come fare il root al Xiaomi RedMi Note 2 senza computer

  • Scaricare l’APK KingRoot
  • Installare l’app sul vostro dispositivo
  • Avviare il programma Kingroot
  • Una volta avviata l’app, fare clic sul pulsante Root per avviare il processo di root
  • Attendete pochi minuti e vedrete un cerchio verde al centro dello schermo: significa che il dispositivo è stato rotato con successo
  • Riavviate lo smartphone

Fatto: avete ottenuto il root su Xiaomi RedMi Note 2.

Abbiamo concluso. Abbiamo visto come fare per ottenere il root su Xiaomi RedMi Note 2.

Ora siete pronti per installare sul vostro smartphone Android tutti quei programmi che per funzionare richiedono i diritti di ROOT. Buon divertimento e buona personalizzazione 😉

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • ALEX

    CIAO MICCHIAMO ALEX HO UN RED MI NOTE 2 CON STABLE VORREI PASSARE DEVELOPER MI PUI AIUTARE GRAZIE