Come funziona la Garanzia Google sui prodotti acquistati sul Play Store? Attenti ai Nexus Usati

Da qualche mese il Play Store permette di acquistare i prodotti della gamma Nexus anche in Italia e quindi in occasione del lancio del Nexus 5 in tantissimi hanno acquistato lo smartphone di Google visto l’altissimo rapporto qualità/prezzo in Italia il Nexus 5 ha venduto parecchio e visto che il Play Store, dopo il Nexus 7 permette di acquistare anche il Nexus 5, in Italia in molti si sono trovati a che fare direttamente con Google anche per l’assistenza post-vendita.

Anche io ho acquistato il Nexus 5 dal Play Store Italiano al Day One ma nei mesi successivi ho acquistato diversi dispositivi Nexus dove non ho mai incontrato nessun problema nella procedura d’acquisto.

Nei giorni scorsi ho avuto problemi con il mio Nexus 5 per via di un surriscaldamento eccessivo ed un battery drain che non faceva durare la batteria del Nexus neanche 2 ore e quindi ho contattato il centro assistenza Google.

Quale numero chiamare per l’assistenza Google in Italia?

Il primo passo da fare è chiamare il numero verde, quindi gratuito, per avere un primo contatto con l’assistenza Google è 800593900, ed è attivo dalle 9:00 alle 17:00 dal Lunedì al Sabato.

Cosa serve per accedere al centro assistenza Google

Per accedere al servizio di assistenza è obbligatorio l’indirizzo email da cui si è effettuato l’ordine ed ovviamente che il dispositivo sia stato acquistato sul Play Devices Italiano e quindi se avete acquistato da un Play Devices estero dovete rispedire il prodotto al paese di acquisto, a vostre spese, per poter usufruire dell’assistenza tecnica.

Come funziona la garanzia

Se durante la telefonata con l’operatore accerterete che il problema è derivante da un malfunzionamento del dispositivo, anche dopo che l’operatore vi suggerirà alcune procedure da effettuare per scongiurare un malfunzionamento di qualche applicazione o di un aggiornamento firmware, vi sarà inviata una mail al proprio indirizzo nella quale saranno forniti tutti i dettagli riguardo l’indirizzo al quale spedire l’oggetto e le modalità di invio del pacco.

Modalità di sostituzione

Inoltre nella Mail che vi sarà inviata sarà attivo un link per richiedere il dispositivo di sostitutivo che consisterà nell’acquisto di un nuovo Nexus delle stesse caratteristiche del vostro modello che però prevede l’utilizzo della vostra carta di credito utilizzata durante il primo acquisto per almeno abilitare l’ordine, quindi sarà necessario avere i soldi dell’ordine sulla vostra carta, altrimenti l’ordine non andrà a buon fine.

Ecco la nota dolente, per richiedere il dispositivo in sostituzione dovrete avere l’intero importo sulla vostra carta ricaricabile o carta di credito altrimenti l’ordine non procederà. E’ bene precisare che l’importo non verrà addebitato ma sarà restituito nei giorni successivi all’ordine.

Una volta richiesto il nuovo Nexus, quando riceverete a casa il dispositivo sostitutivo, avrete 4 giorni di tempo per rispedire il Nexus rotto imballandolo anche nella scatola dove riceverete il prodotto sostitutivo con la bolla di accompagnamento applicata all’esterno e la lettera di accompagnamento del prodotto inserita nella scatola.

Sia la bolla che lettera sono inclusi nella mail della procedura di sostituzione, come allegato, in formato PDF.

Quindi, ora avete un Nexus nuovo e il vostro vecchio dispositivo sarà rispedito a Google che poi lo sistemeranno ma voi vi terrete il nuovo Nexus mentre il vecchio Nexus lo ripareranno e rigenereranno magari rivendendolo in altri mercati.

ATTENZIONE!!!

Nota 1: Nexus usati

Quindi se acquistate un Nexus usato fate molta attenzione a farvi dare l’indirizzo Mail (Quella di GMail), il Nome e Cognome della persona che possedeva il Nexus perchè altrimenti non potrete attivare la procedura di garanzia del Nexus perchè non siete i possessori del Nexus.

Nota 2: Cambio di intestazione

Se acquistate un Nexus usato è possibile fare il cambio di intestazione fornendo l’indirizzo Mail (Quella di GMail), il Nome e Cognome, l’ID ordine e l’IMEI del Nexus ed ovviamente i vostri dati con Mail, Nome e Cognome dove verrà trasferito la proprietà del Nexus così da poter attivare la procedura di garanzia a vostro nome.

Consiglio

Se acquistate un Nexus usato fare la procedura di cambio di intestazione nei giorni successivi all’acquisto del vostro usato così da non avere problemi successivamente.

  • Ottimo articolo per fare un pò di chiarezza..

  • Antonio

    Confermo..ho avuto problemi col primo nexus 5, avvio la procedura di sostituzione e mi bloccano i 360€ sulla carta. Arriva il nuovo nexus e questo ha altri problemi(display giallo).Ricontatto l´assistenza e mi rifanno fare la procedura : altri 360€ sulla carta. per fortuna non avevo bisogno della carta di credito per altri acquisti(es?caparra per noleggio auto) visto che loro mi hanno bloccato 720€ sulla mia carta. Si e´una procedura veloce,in 2giorni avevo il nuovo telefono in mano pero´non e´molto comodo aver bloccati 700 € sulla carta hehe

    • CashDroid

      Loro ovviamente si tutelano in caso tu non rispedissi il vecchio Nexus ma allora potrebbero ritirare il Nexus rotto al momento della consegna del Nexus sostitutivo.

      • Antonio

        In effetti sarebbe una buona soluzione. Ancora meglio se avessimo degli store fisici, entri col vecchio ed esci col nuovo 🙂