Come creare da Windows una chiavetta USB avviabile per Android X86. Come provare Android 4.4 su PC Windows da chiavetta USB senza installazione

image_new

Solo pochi giorni fa vi abbiamo comunicato che era stata rilasciata una nuova versione di Android X86, il sistema operativo di Google “rivisto e corretto” per funzionare sui nostri PC Windows come sistema operativo alternativo.

Con questo nuovo e importante aggiornamento Android X86 introduceva parecchie novità, tra le quali la più importante era sicuramente il supporto completo per Android KitKat 4.4, che finalmente è arrivato in versione stabile anche su Android X86.

Moltissimi utenti ci hanno scritto perchè volevano provare Android X86 sul proprio PC Windows ma non sapevano come fare e per questo abbiamo deciso di condividere con voi una guida dettagliata. In questa guida vi spiegheremo come fare per provare Android X86 su PC Windows senza installarlo, avviandolo direttamente da chiavetta USB. 

Per funzionare correttamente, infatti, Android X86 richiede l’installazione a fianco del sistema operativo Windows e di conseguenza un dual boot tra i due sistemi operativi. L’operazione, per quanto non impossibile da eseguire, non è sicuramente alla portata degli utenti meno esperti. Ecco, dunque, che abbiamo deciso di condividere con voi una guida che vi permetterà di provare Android X86 su PC Windows senza doverlo installare. Potrete infatti installare Android X86 su chiavetta USB per avviarlo in un click, senza che sia necessario attivare il dual boot tra Android e Windows e senza che dobbiate modificare nessuna impostazione di sistema.

In questo modo potrete provare Android X86 su PC Windows senza installarlo, direttamente da chiavetta USB e in pochi click. Rimuovendo la chiavetta USB in cui è installato Android X86 tornerete direttamente al sistema operativo Windows, senza perdere nessun file o impostazione. Comodo, vero?

A questo punto, dopo una breve ma doverosa introduzione, vediamo insieme come fare per provare Android X86 su PC Windows senza installazione e direttamente da chiavetta USB. 

Come abbiamo detto, l’obiettivo di questa guida è quello di preparare una chiavetta USB in modo che contenga il sistema operativo nella sua interezza. Successivamente dovremo solo modificare una veloce impostazione nel BIOS del PC per farlo avviare da chiavetta USB, ma si tratta di un0operazione facile e veloce, alla portata di tutto.

Ricordo che, anche se Android X86 sarà installato su chiavetta USB, sarà possibile svolgere tutte le classiche operazioni: potremo installare app, navigare su Internet, ascoltare musica e guardare video, sapendo che basterà spegnere e rimuovere la chiavetta per tornare esattamente come prima.

Ecco cosa ci servirà per installare Android X86 e provare Android X86 su PC Windows da chiavetta USB:

  • Una chiavetta USB da almeno 2 GB (attenzione: sarà formattata completamente, assicuratevi che non contenga file importanti)
  • Un software per preparare la chiavetta, chiamato chiama Universal USB Installer. Potete scaricarlo da QUI
  • L’ultima versione di Android X86, che potete scaricare da QUI

Ora che avete tutti i materiali necessari, iniziamo con la guida. 

  • Una volta scaricato tutto quanto, inserite la vostra chiavetta in una porta USB del PC.
  • Avviate il programma Universal USB Installer (non richiede installazione): dal primo menu a tendina, scorriamo fino a trovare la voce Android.
  • In corrispondenza di Step 2, premete il pulsante Browse a destra e andate a selezionare il file ISO di Android.
  • Scegliete la lettera corrispondente alla vostra chiavetta USB. Una volta scelta la lettera giusta, selezionate anche la spunta per la formattazione, subito a destra.
  • Premere Create, in basso a destra: il software impiegherà poco tempo, un paio di minuti circa, per preparare la vostra chiavetta.

  • Una volta completata la procedura, basterà riavviare il PC con la chiavetta Android sempre inserita in una porta USB.
  • Appena il PC si avvia, dovrete entrare nel BIOS e specificare al computer che deve avviare subito la chiavetta USB. Per entrare nel BIOS, in genere bisogna premere F1, Canc, F10 o F11 (la procedura cambia da PC a PC, ma di solito c’è una scritta, che rimane visibile per pochi secondi, immediatamente all’avvio del computer (per esempio, “Press DEL to enter setup…” e analoghi). Una volta entrati nel BIOSt, comunque, dovrete andare alla voce Boot (o qualcosa di simile, anche questa potrebbe variare) e dovrete impostare la massima proprità alla chiavetta USB.

  • Una volta avviato correttamente Android X86 da chiavetta USB, il sistema vi offrirà una serie di opzioni. Scegliete la prima in alto, Live CD – Run Android-x86 without installation.

Fatto! A questo punto avete concluso con la guida.

Avete correttamente creato una chiavetta USB avviabile su PC Windows e contenente Android X86 in versione “portable”. Con questa chiavetta potrete usare, avviare e provare Android X86 su qualsiasi PC Windows: vi basterà semplicemente inserire la chiavetta USB nel PC su cui volete provare Android X86 e modificare le impostazioni di avvio dal BIOS. Niente di più semplice e immediato.

E la cosa bella è che Android X86 è PORTABLE: può essere provato e avviato su qualsiasi PC direttamente dalla vostra chiavetta USB.

Anche se il sistema operativo Android X86 è compatibile con tantissimi hardware, con alcuni device in particolare potrebbe avere problemi di compatibilità.

Inoltre è fondamentale notare che, benché con questo metodo il computer non venga minimamente modificato, ad ogni riavvio tutte le modifiche apportate al sistema Android spariranno completamente. Per poter mantenere le proprie impostazioni, app e così via, è necessario scegliere la quarta opzione all’avvio, Install Android-x86 to harddisk, ma in questo modo il sistema operativo Android X86 sarà installato sul disco fisso del vostro PC a fianco di Windows.

Per dubbi o domande usate i commenti.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa particolare versione di Android X86 da provare, avviare e utilizzare su PC Windows. A mio avviso si tratta di un OS davvero incredibile, molto stabile e davvero performante, in grado di riportare in vita i PC portatili più vecchi e ormai abbandonati a sé stessi.

Da provare!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Luca Kom Ducato

    Scusate io lo sto provando, ma non ha memoria praticamente, ho installato qualche app come face e simili e non da il resto della memoria da 160gb.. Ho pensato dovessi installarlo, ma se lo installo la procedura dove la posso trovare? E soprattutto, come faccio a tenere entrambi i sistemi operativi? E ancor piu` importante, mi pare di aver capito che ha problemi col file system in ext3 o una cosa simile (non ne capisco molto)… Non vorrei che anche dopo l`installazione il sistema resti senza memoria!