Confronto completo tra LG G5 e LG G4. Analisi differenze tra LG G5 e LG G4. Cosa cambia da LG G5 e LG G4? E’ meglio LG G5 e LG G4?

Indecisi tra LG G5 e LG G4? Ecco un confronto completo con tutte le analogie e le differenze

lg-g5-versus-g4-7

Schede Tecniche LG G5 e LG G4 a confronto. Cosa cambia? Quale è meglio?

Nella giornata di ieri LG ha finalmente presentato in modo ufficiale il suo nuovissimo smartphone top di gamma 2016, l’attesissimo G5. Di questo smartphone si sapeva già molto grazie ai rumor trapelati sul web nelle ultime settimane, ma, con la presentazione di ieri, abbiamo scoperto tutti i segreti del nuovo device dell’azienda coreana.

LEGGI ANCHE:

Dunque non perdiamo altro tempo e andiamo insieme ad analizzare le differenze tra LG G5 e LG G4.

Confronto analisi e differenze tra LG G5 e LG G4: cosa cambia?

Prima di tutto, ecco una tabella che confronta in modo dettagliato le schede tecniche di LG G5 e LG G4. 

Schede tecniche a confronto: LG G5 e LG G4

LG-G5-vs-LG-V10-vs-LG-G4

Altra tabella, ancora più completa della precedente:

LG-G5-G4-compariso

Ora che abbiamo visto le differenze tra LG G5 e LG G4 nelle tabelle, andiamo ad analizzare nel dettaglio le differenze tra LG G5 e LG G4. 

Inutile girarci attorno: LG G5 è davvero rivoluzionario, completamente diverso rispetto al predecessore. Le novità di LG G5 rispetto a LG G4 sono davvero tantissime, a partire dal design per arrivare all’hardware, senza dimenticare l’interfaccia di sistema e tutti i moduli realizzati da LG per rendere questo smartphone davvero interessante e innovativo.

Prima di tutto, con LG G5 abbiamo un miglioramento importante a livello di materiali e design: ora lo smartphone è interamente realizzato in metallo, decisamente più elegante rispetto alla plastica del precedente modello. Ora, inoltre, i bordi e gli angoli sono stondati e consentono di impugnare e usare lo smartphone in modo estremamente più comodo e immediato.

I pulsanti volume sono (finalmente) stati spostati sui lati, mentre il sensore per le impronte digitali sul retro è “cliccabile” e diventa anche il pulsante di accensione/spegnimento. Possiamo comunque risvegliare e mettere in stand-by lo smartphone con un doppio tap sullo schermo: molto comodo.

Ah, quasi dimenticavo: LG G5 monta una USB type-C al posto della MicroUSB classica: io personalmente non condivido la scelta, sono ancora molto legato alla MicroUSB classica.

In aggiunta troviamo il sensore di impronte digitali, l’aggiornamento ad Android 6.0 installato di default e tante altre novità, come la doppia fotocamera posizionata sul retro e la batteria removibile tramite un modulo dedicato.

LG G5 camera

Come anticipato, la doppia fotocamera posteriore rappresenta una grande novità: ora possiamo scegliere quale sensore utilizzare in base al tipo di foto che vogliamo scattare e, in particolare, potremo sfruttare il sensore grandangolare per catturare bellissime foto panoramiche (135° di apertura) in caso di necessità.

Oltre all’interfaccia completamente alleggerita, rivista, corretta e aggiornata, a livello software troviamo il display always-on: consuma circa il 10% di batteria al giorno, ma mostra costantemente l’orario sullo schermo ed eventuali notifiche per consentirci di avere le informazioni più importanti sempre a portata di mano.

LG G5 Always on display DSC01391

E ovviamente non possiamo dimenticare il Magic Slot, che si trova nella parte inferiore dello smartphone e permette di aggiungere dei moduli allo smartphone che ne estendono le funzioni: possiamo ad esempio aggiungere un modulo per potenziare lo speaker audio, uno per trasformare il device in una specie di reflex e tanti altri sono in arrivo. Insomma, partendo da LG G5 potremo avere molteplici dispositivi a portata di mano grazie ai moduli realizzati appositamente da LG.

lg-cam-plus

Oltre a tutto quello di cui abbiamo già parlato, LG G5 monta 4GB di memoria RAM e processore SnapDragon 820, per offrire prestazioni decisamente migliori rispetto al predecessore. Ma il confronto puramente hardware potete leggerlo dalle tabelle che abbiamo pubblicato ad inizio articolo.

Cosa ne pensate?

Allora, ora che abbiamo visto il confronto completo tra LG G5 e LG G4, cosa ne pensate? Vale la pena di acquistare LG G5? Conviene acquistare LG G5?

Sinceramente penso che questo LG G5 sia fantastico: è innovativo, rivoluzionario, LG ha osato, ha provato a fare qualcosa di diverso per differenziarsi dalla concorrenza. I moduli sono belli e utili, ma forse l’utenza “base” non li apprezzerà fino in fondo. Unica cosa che non mi convince è il design di LG G5: esteticamente è un dispositivo premium, ma le linee sono troppo stondate, lo fanno sembrare quasi un giocattolo non eccessivamente fine o elegante.

Ad ogni modo penso che valga sicuramente la pena acquistare questo LG G5, anche se avete un LG G4: noterete le differenze e le migliorie in un istante e sono certo che apprezzerete tutte le novità di LG G5.

Ricordo che LG G5 arriverà in Italia tra un paio di settimane ad un prezzo base di 699 euro. 

Chi di voi lo comprerà?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!