Ecco la lista delle cose da fare prima di vendere uno smartphone o un tablet Android usato

Tablet for sale

In tempo di crisi le persone cercano di risparmiare tutto quello che possono, giustamente. Anche per quanto riguarda smartphone e tablet, in questi anni sono tornati in voga i mercatini dell’usato, forum o portali nei quali gli utenti comprano e rivendono dispositivi usati a prezzi convenienti.

Tra i tanti esistenti in Italia, ad esempio, possiamo citare Subito.it, eBay annunci o il forum di Telefonino.net, dove gli utenti, con qualche ricerca ben fatta, possono acquistare smartphone e tablet di ultima generazione con un risparmio consistente.

Chi compra un dispositivo usato deve sempre accertarsi che la sua provenienza sia lecita e che il device funzioni correttamente. Chi lo vende, invece, deve accertarsi di aver cancellato tutti i propri dati personali e di aver rimosso eventuali SIM e microSD presenti nel dispositivo.

Se anche voi siete abituati a comprare e vendere smartphone e tablet nei vari mercatini dell’usato, ecco a voi qualche regola di base da tenere bene in considerazione prima di vendere il vostro smartphone o tablet Android. Si tratta di semplici istruzioni, che vi consentiranno però di vendere il vostro usato in modo assolutamente sicuro ed esente da rischi di qualsiasi tipo.

Ecco dunque le cose da fare assolutamente prima di vendere uno smartphone o un tablet Android. 

RIMUOVERE LA SIM

Può sembrare una cosa stupida, ma molte persone dimenticano di togliere la SIM card dal proprio smartphone o tablet prima di venderlo, soprattutto quando viene spedito. Assicuratevi di toglierla, dunque, prima di procedere con la vendita.

SIM card

RIMUOVERE LA SD O MICROSD

Stesso discorso vale anche per la microSD, se è presente nel vostro device.

Se invece decidete di vendere la MicroSD insieme al vostro device, allora assicuratevi di averla formattata almeno 3 volte prima di venderla. In questo modo la persona che la riceverà avrò comunque molte difficoltà nel caso in cui volesse provare a recuperare i vostri dati personali. E’ sempre meglio, comunque, NON vendere la MicroSD per un fattore di privacy. Toglietela dallo smartphone e siete a posto.

SD card

RIMUOVERE ACCESSORI

Ovviamente rimuovete anche eventuali accessori, sempre se non avete deciso di venderli con il vostro dispositivo.

Bumper case

Il lavoro più importante, però, va fatto a livello software.

BACKUP

Prima di vendere il vostro smartphone o tablet Android, infatti, dovete fare un backup di tutti i vostri dati personali, per evitare di perderli e comunque per avere la possibilità di ripristinare tutto su un altro dispositivo.

OSX Desktop

Esistono tantissimi programmi per fare il backup del vostro smartphone o tablet Android. Potete seguire procedure manuali o automatiche.

Ad esempio, potete copiare tutto il contenuto della memoria interna del dispositivo Android sul vostro PC, tramite un semplice copia-incolla. In questo modo, però, non potrete salvare i messaggi, le chiamate, la rubrica, le impostazioni e altro ancora, ma solo i file che avete scaricato/modificato voi, come le foto, la musica e poco altro ancora.

Per un backup completo del vostro dispositivo Android vi consiglio di usare programmi come:

  • Titanium Backup
  • Carbon Backup

Due software disponibili gratuitamente o a pagamento che fanno un backup di qualsiasi cosa sia salvata, scaricata e installata nel vostro smartphone e permettono di salvare il backup sia online che offline. In questo modo i vostri dati saranno sempre sicuri e protetti e potrete recuperarli quando vorrete in caso di necessità.

Una volta fatto il backup, dovete cancellare tutti i vostri dati dallo smartphone o dal tablet Android prima di venderlo.

RIPRISTINO E RESET IMPOSTAZIONI

Potete fare un reset direttamente dalle impostazioni di sistema, seguendo il percorso:

IMPOSTAZIONI > BACKUP E RIPRISTINO >RESET.

In questo modo il vostro device sarà formattato completamente e i dati saranno cancellati.

Se avete una recovery modificata, potete fare anche un Wipe da recovery per cancellare praticamente tutto dal vostro dispositivo Android prima di venderlo.

Wipe data

RIPRISTINO FIRMWARE

Se avete un firmware modificato, magari fatelo presente all’acquirente, che vi dirà se lasciare quel firmware o se ripristinare quello originale. Io penso che sia sempre meglio ripristinare il dispositivo come da fabbrica prima di venderlo, quindi, come ultima cosa, installo nuovamente il firmware stock e originale con cui il dispositivo è uscito dalla fabbrica. Starà poi all’acquirente decidere se cambiare firmware o se mantenere quello originale.

 Bene, direi che è tutto.

Come abbiamo detto in apertura, si tratta di poche e semplici regole che comunque vanno tenute in considerazione quando si decide di vendere lo smartphone o il tablet Android.

Ne avete qualcuna da aggiungere all’elenco o secondo voi è già completo così? 

 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!