Finalmente ormai ci siamo, Marsmallow inizia prepotentemente a fare la sua comparsa nel mondo degli smartphone Android a distanza di ben 3 mesi dalla sua presentazione ufficiale. Infatti solo a Febbraio raddoppia le sue quote di mercato e si posizione al 2,3% ed anche se è lontano dagli altri fa segnare il passo più importante di crescita.

L’aumento di Android 6.0 Marshmallow coincide con il primo calo di Android 5.0 Lollipop che concede quote anche ad Android 5.1 e poi a Marshmallow mentre tutte le altre versioni vanno tutte alla deriva anche se restano fortissime le intramontabili KitKat con oltre il 34% e Jelly Bean che sommando tutte le varie versioni intermedie ha ancora 22,3%.

Briciole per gli altri che vedono calare tutti quanti il loro market share con ancora Froyo e Gingerbread che resistono in classifica, il primo con un misero 0,1% e l’altro con il 2,6% il che significa che esistono ancora in vita dispositivi venduti oltre 4 anni fa. A completare la classifica troviamo Ice Cream Sandwich la prima delle versioni 4.x con ancora il 2.3%.

Certo con la versione di Android N che verrà presentata tra circa 3 mesi, ancora le distribuzioni in ballo tra le maggiori sono ben 4 e tutte quasi equamente divise con Marshmallow che recupererà quote entro qualche mesetto.

Ecco la tabella dei dati di distribuzione di Android per il mese di Febbraio 2016.

Versione Nome in Codice API Distribuzione
2.2 Froyo 8 0.1%
2.3.3 –
2.3.7
Gingerbread 10 2.6%
4.0.3 –
4.0.4
Ice Cream Sandwich 15 2.3%
4.1.x Jelly Bean 16 8.1%
4.2.x 17 11.0%
4.3 18 3.2%
4.4 KitKat 19 34.3%
5.0 Lollipop 21 16.9%
5.1 22 19.2%
6.0 Marshmallow 23 2.3%