Google presenta ufficialmente Android 6.0 Marshmallow: ecco tutte le novità. Cosa cambia con Android 6.0 Marshmallow? Ecco tutte le novità del nuovo sistema operativo di Google

Novità e cambiamenti Android 6.0 Marshmallow.

Google Nexus 6P vs Nexus 5X

Ecco tutte le novità di Android 6.0 Marshmallow

Ci siamo: insieme ai nuovi smartphone Nexus, Google ha presentato ufficialmente anche il nuovo sistema operativo Android 6.0 Marshmallow, che sarà presente di default sui nuovi dispositivi di Google.

Ma cosa cambia effettivamente con Android 6.0 Marshmallow? Quali sono le novità in arrivo con Android 6.0 Marshmallow? Quali sono i vantaggi che saranno introdotti con Android 6.0 Marshmallow?

LEGGI ANCHE:

Andiamo a scoprire insieme il nuovo sistema operativo di Google, Android 6.0 Marshmallow, presto disponibile per tutti i dispositivi Nexus e successivamente per altri smartphone e tablet Android.

Come abbiamo anticipato, il nuovo OS Android 6.0 Marshmallow è ufficiale! Dopo una lunga serie di Developer Preview, la nuova versione del sistema operativo di casa Google è finalmente ufficiale e pronta per arrivare dalla prossima settimana sui principali dispositivi della gamma Nexus (successivamente su altri dispositivi Android).

Abbiamo già visto, in vari articoli precedenti, le principali novità introdotte da Google con Android 6.0 Marshmallow, ma oggi vogliamo riassumerle in un solo articolo, giusto per rinfrescare la memoria a tutti voi.

Abbiamo già visto che in realtà Android Marshmallow non introduce una rivoluzione del sistema operativo rispetto a Lollipop, ma si limita a raffinare molte delle funzionalità della versione precedente per renderle più mature. Nonostante questo, ovviamente, Android 6.0 Marshmallow introduce comunque alcune novità molto interessanti. Vediamole di seguito.

Now on Tap

Rappresenta l’evoluzione di Google Now. Si tratta di un’estensione delle potenzialità dell’assistente di Google ai vari ambiti del sistema operativo, che permette di effettuare ricerche contestuali direttamente all’interno delle applicazioni e del browser, senza dover abbandonare quello che stiamo facendo. Comodo!

Android Pay

Potrà sfruttare le nuove API, quelle esclusive di Marshmallow, dedicate al sensore di impronte digitali. Niente di nuovo, ma una funzione ottimizzata.

Nuova gestione dei permessi

Viene rinnovata completamente la gestione dei permessi delle applicazioni, grazie a una sezione apposita dalla quale sarà più semplice scoprire quali applicazioni hanno accesso a quali componenti del sistema operativo. Potremo avere maggior controllo sulle applicazioni installate nel nostro dispositivo Android.

Doze

Con Doze, Google rivede completamente il funzionamento dei processi in background, che da ora non dovrebbero più causare i famosi wakelock che minano gravemente la durata della batteria su Android, assicurandoci una durata in stand-by decisamente maggiore. Vedremo se funzionerà effettivamente: il vecchio “Project Volta” doveva fare miracoli, ma non è stato così.

Sensore di impronte digitali

Android 6.0 Marshmallow introduce il supporto nativo al sensore di impronte digitali all’interno del sistema operativo Android. In questo modo il sensore può essere sfruttato sia per le classiche operazioni di sblocco del terminale, che per effettuare gli acquisti tramite Android Pay.

Web Experience

Grazie alla nuova integrazione tra Chrome e Android 6.0 Marshmallow, gli sviluppatori potranno sfruttare Google Chrome all’interno delle loro applicazioni Android, con tutti i vantaggi che ne derivano, come ad esempio la possibilità di sfruttare gli ultimi standard di sicurezza, il salvataggio delle password all’interno dell’account Google dell’utente, l’accesso automatico e molto altro ancora.

App Link

Android 6.0 Marshmallow integra una nuova modalità di gestione dei collegamenti chiamata “intent system”, che permette al sistema operativo e agli sviluppatori di passare un link direttamente a un’applicazione o al web browser, senza dover più passare attraverso il classico pop-up di selezione

USB Type C

Il supporto ufficiale al connettore USB Type C arriverà per tutti con Android 6.0 Marshmallow.

Backup e ripristino dei dati

Finalmente anche Android supporterà nativamente un sistema di backup e ripristino delle applicazioni e delle loro impostazioni. Ogni applicazione avrà a disposizione 25MB per poter salvare tutte le sue impostazioni e tale sistema permetterà di passare da uno smartphone all’altro mantenendo le proprie applicazioni e ogni informazione salvata. Era ora!

Abbiamo concluso con le principali novità di Android 6.0 Marshmallow. Come vedete, non sono poche e vanno ad ottimizzare ulteriormente il sistema operativo di Google. Android 6.0 Marshmallow non rappresenta una rivoluzione rispetto al passato, ma una naturale evoluzione che porta il sistema di Google ad una maturità davvero importante.

Disponibilità Android 6.0 Marshmallow

Android 6.0 Marshmallow sarà disponibile dalla prossima settimana come aggiornamento su Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9, Nexus 7 (2013) e Nexus Player, mentre sarà presente di default all’interno dei nuovi Nexus 5X e Nexus 6P.

Speriamo solo che Android 6.0 Marshmallow venga presto rilasciato anche per altri smartphone/tablet realizzati da aziende come Samsung, HTC, Sony e tutte le altre.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!