Messaggio di errore Custom Binary block by FRP lock su smartphone e tablet Samsung: ecco come risolvere il problema. 

Ecco cosa dovete fare se compare il messaggio di errore Custom Binary block by FRP lock sul vostro smartphone o tablet Samsung con sistema operativo Android

Note-5

Cosa fare se compare il messaggio di errore Custom Binary block by FRP lock su Samsung?

Un paio di giorni fa ho deciso di fare il root al mio Galaxy S7. Inizialmente non volevo ottenere i diritti di root sul mio S7 per non perdere la garanzia, ma, a causa di un problema durante l’aggiornamento del firmware che mi ha cancellato tutte le foto presenti sullo smartphone, ho dovuto ottenere il root sul dispositivo per provare a recuperare le foto perse e cancellate per errore.

Così mi sono informato e ho cercato la guida per ottenere il root su Galaxy S7, che non differisce in alcun modo dal procedimento “standard” che bisogna seguire per ottenere il root su smartphone e tablet Samsung con sistema operativo Android. 

Sono anni ormai che faccio il root sui miei smartphone e tablet e mi ritengo abbastanza esperto, ma, mentre cercavo di avere i privilegi di root sul mio Galaxy S7, mi è successa una cosa molto strana. Per la prima volta, infatti, mentre facevo il root, è comparso il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock”. 

In pratica, dopo aver collegato lo smartphone al PC in Download Mode e dopo aver avviato su Odin il Flash del file del root, il procedimento si è bloccato improvvisamente e sullo smartphone è comparso il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock”.

Inizialmente pensavo fosse un problema legato al file del root, che magari era stato scompattato o scaricato in modo errato. Dopo averlo scaricato nuovamente e dopo aver riprovato un paio di volte la procedura di root, però, ho capito che il problema non era legato al file. Così ho fatto qualche ricerca in rete e mi sono informato sull’errore “Custom Binary block by FRP lock” che compare sugli smartphone/tablet Samsung con sistema operativo Android, in particolare su quelli che montano una versione di Android successiva alla 5.1.

Se anche voi avete riscontrato il problema “Custom Binary block by FRP lock” su smartphone o tablet Samsung, in questa guida vi spiego cosa significa l’errore e soprattutto come risolvere il problema. 

I casi in cui il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock” può presentarsi sono due:

  • nella schermata di Download Mode, durante il root o altre operazioni (installazione di un firmware o altro)
  • all’accensione dello smartphone. Mi è capitato, infatti, che all’avvio del mio Samsung S7 comparisse il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock”: dopo pochi secondi lo smartphone si spegneva e non c’era modo di accenderlo. Nemmeno facendo un reset tramite recovery stock il problema si è risolto: lo smartphone non ne voleva sapere di avviarsi, si bloccava all’avvio non appena compariva l’errore.

Se anche voi avete riscontrato il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock” sul vostro Samsung, di seguito vi spiego come aggirare il problema.

Messaggio errore “Custom Binary block by FRP lock” – Caso 1

Nel primo caso, cioè quello in cui il messaggio compare nella schermata di Download Mode e non vi permette di ottenere il root o di installare un firmware originale di Samsung tramite Odin, il problema può essere risolto facilmente, nel senso che vi basta seguire questi passaggi per completare l’operazione di vostro interesse:

  • spegnere lo smartphone e scollegarlo dal computer
  • riaccendere il device
  • all’avvio, andare in Impostazioni > account e rimuovere il vostro account Google collegato allo smartphone

A questo punto potete rifare l’operazione tramite Odin e vedrete che tutto andrà a buon fine senza alcun problema.

Successivamente potete configurare di nuovo l’account Google sullo smartphone.

Messaggio errore “Custom Binary block by FRP lock” – Caso 2

Inizialmente pensavo che il problema si fosse risolto con la parte 1 della guida, ma la prima volta che ho spento/riavviato il mio Samsung mi sono accorto che qualcosa non funzionava.

All’accensione dello smartphone, infatti, il dispositivo continuava a restare bloccato all’avvio, alla schermata di boot. Compariva il logo Samsung, ma poi saltava fuori l’errore “Custom Binary block by FRP lock” e il dispositivo non riusciva ad avviarsi. Insomma, mi avevo paura di aver distrutto lo smartphone, che non ne voleva sapere di accendersi correttamente.

Fortunatamente anche in questo caso c’è una soluzione piuttosto semplice. Se in fase di accensione dello smartphone o del tablet compare il messaggio “Custom Binary block by FRP lock”, non dovete fare altro che:

  • avviare il device in Download Mode (spegnetelo e accendetelo premendo Accensione + Home + Volume Giù)
  • collegare lo smartphone al PC con apposito cavo
  • avviare il programma Smart Switch di Samsung
  • eseguire un ripristino di emergenza del firmware tramite Smart Switch
  • lasciate lavorare Smart Switch in autonomia: il programma farà il download del firmware (impiega circa 1 ora almeno) e lo installerà senza che voi dobbiate fare niente. Durante la procedura il vostro smartphone sarà formattato e perderete i dati in esso presenti, ma è l’unica soluzione per fare tornare in vita il vostro amato smartphone.

Bene, fatto questo il vostro smartphone/tablet tornerà in vita. Se però volete evitare che il problema si presenti nuovamente, seguite anche questo passaggio:

  • Impostazioni > Info sul Dispositivo > Info Software e premete 7 volte sulla voce “Versione Build”, in modo da attivare le Opzioni Sviluppatore
  • andate in Opzioni Sviluppatore e ATTIVATE la voce “Sblocco OEM”.

MA a cosa è dovuto il messaggio di errore “Custom Binary block by FRP lock”?

Non entro troppo nello specifico, anche perchè non sono un tecnico. Vi basti però sapere che questo errore, noto anche come Factory Reset Protection lock, è legato ad una nuova funzione di sicurezza introdotta con Android 5.1 e successivi. In pratica, questa funzionalità è stata ideata per bloccare un factory reset non autorizzato dello smartphone o qualunque altra modifica del dispositivo senza l’autorizzazione del proprietario. Questa funzione sfrutta l’account Google collegato al dispositivo per verificare se qualcuno tenta di eseguire determinate modifiche software (cambio firmware, root e simili) e, se rileva modifiche non autorizzate, blocca il tutto. Sicuramente è una funzione utile per gli utenti meno esperti, ma un grosso limite per quelli più avanzati, che in questo modo devono affrontare un nuovo ostacolo per modificare e personalizzare al massimo il proprio dispositivo.

In pratica, se compare il messaggio “Custom Binary block by FRP lock” mentre provate a modificare il software del vostro Galaxy, significa che il sistema ha rilevato un account Google collegato al dispositivo e per questo ha bloccato la modifica non autorizzata.

Come anticipato nella guida, un modo per aggirare il problema è quello di rimuovere l’account Google dal dispositivo, ma questo non può essere sempre fatto, soprattutto se il vostro smartphone non si accende più. Ed ecco che allora, per risolvere il problema, potete seguire la parte 2 della nostra guida.

Al momento non esistono altre soluzioni per aggirare il problema, ma vi posso assicurare che quelle proposte sono perfettamente funzionanti, visto che io per primo le ho sperimentate sul mio Galaxy S7, che ora è tornato a funzionare alla perfezione.

Spero che questa guida sia stata utile a tutti gli utenti che hanno riscontrato il problema “Custom Binary block by FRP lock” sul proprio smartphone Samsung.

In caso di dubbi, problemi o domande lasciate un commento all’articolo.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • yardo

    possibile che a mè smart switch non mi riconosca il telefono?