I Samsung Galaxy Note 7 continuano ad esplodere, ma questa volta doveva essere sicuro! Samsung Galaxy Note 7 esplode anche se la batteria è stata cambiata

Samsung Galaxy Note 7 esploso

Ancora problemi ed esplosioni per Galaxy Note 7: anche quelli con la batteria nuova e “sicura” continuano ad esplodere

Samsung Galaxy Note 7 esplode ancora, anche se la batteria è stata cambiata e dovrebbe essere sicura

Come abbiamo visto negli scorsi giorni, Galaxy Note 7 è affetto da un grave, gravissimo problema di sicurezza: i primi dispositivi arrivati sul mercato, infatti, esplodono all’improvviso. 

LEGGI ANCHE:

Inizialmente si pensava che fossero notizie false, casi isolati che volevano solo rovinare la reputazione di Galaxy Note 7, ma successivamente il problema è stato analizzato e confermato da Samsung, che ha avviato una pesante campagna di richiami per il Galaxy Note 7 per sostituirne la batteria ed evitarne l’esplosione. 

Proprio negli scorsi giorni, infatti, Samsung ha avviato il programma di sostituzione dei Galaxy Note 7: tutti gli utenti che hanno acquistato lo smartphone dovranno portarlo in negozio per la sostituzione del dispositivo con uno sicuro, la cui batteria è stata sostituita e non dovrebbe più saltare in aria. 

Dico dovrebbe perchè, a quanto pare, anche i modelli “sicuri” di Galaxy Note 7 continuano a saltare per aria. Si, avete capito bene: anche un Galaxy Note 7 che era stato sostituito e che quindi doveva essere sicuro è saltato in aria!

Un passeggero che si trovata su un volo di Southwest Airlines da Louisville a Baltimore, infatti, ha visto il suo Galaxy Note 7 fumare e prendere fuoco subito dopo che lo smartphone è stato acceso dopo il decollo. Immaginate lo spavento!

L’aereo è subito rientrato alla base e il volo è stato cancellato in quanto lo smartphone, mentre bruciava, ha danneggiato il pavimento dell’aereo e i pannelli che lo compongono.

Il passeggero che ha visto il suo Galaxy Note 7 prendere fuoco ha affermato che lo smartphone era carico all’80% quando è stato spento prima del decollo, successivamente lo ha messo in tasca e riacceso non appena il comandante ha dato il permesso.

Peccato che, all’accensione, il Galaxy Note 7 abbia preso letteralmente fuoco. 

E, come anticipato, questo Galaxy Note 7 era già stato sostituito con un modello sicuro, come certifica la scatola che lo conteneva, che mostra chiaramente il bollino nero di fianco al codice prodotto a conferma del fatto che quello specifico modello aveva la nuova batteria, quella sicura, che non avrebbe dovuto prendere fuoco. Ma così non è stato.

A questo punto il dubbio è lecito: siamo sicuri che il problema del Galaxy Note 7 che prende fuoco sia la batteria? Magari il problema è rappresentato da altre parti di hardware che fanno prendere fuoco allo smartphone.

E’ ovviamente presto per trarre conclusioni, ma una cosa è sicura: se anche i nuovi Galaxy Note 7 sostituiti e con la batteria nuova prendono fuoco, Samsung NON ha risolto il problema e dovrebbe sospendere definitivamente le vendite dello smartphone prima di causare altri danni in giro per il mondo.

Nel frattempo The Verge ha contattato Samsung per avere una risposta ufficiale in merito a quanto accaduto al Galaxy Note 7 sostituito che ha preso fuoco, ma per ora non ci sono risposte ufficiali da parte del brand.

Per fortuna nessuno si è fatto male sull’aereo di Southwest Airlines e il volo è stato riprogrammato poche ore dopo che si era presentato il problema.

Sicuramente si tratta di un bel problema per l’azienda coreana, che ora non solo deve continuare a sostituire i modelli già presenti sul mercato, ma deve assicurarsi che i nuovi Galaxy Note 7 con la batteria “sicura” non saltino in aria.

Per arginare il problema qualche settimana fa, ricordiamo, Samsung aveva ideato una strategia chiara e semplice che permettesse agli utenti di distinguere i Galaxy Note 7 difettosi da quelli sicuri, ma a questo punto non so quanto questo metodo sia effettivamente sicuro e affidabile. Ad ogni modo, lo riproponiamo di seguito, anche se penso che nessuno di voi si fidi a comprare un Galaxy Note 7 adesso.

Riconoscere i Samsung Galaxy Note 7 non difettosi: come fare

Come riconoscere i Samsung Galaxy Note 7 difettosi da quelli sicuri?

Per riconoscere i Samsung Galaxy Note 7 non difettosi, cioè quelli sicuri e senza il problema della batteria che esplode (forse), dovete controllare per bene la scatola dello smartphone.

Per aiutare gli utenti a capire quali modelli di Galaxy Note 7 sono sicuri e quali, invece, sono pericolosi, le scatole dei prodotti sicuri avranni saranno due segni identificativi:

  • un quadratino nero in basso a destra, sull’etichetta con IMEI
  • una “S” blu in alto a destra, sempre nello stesso lato della scatola.

Ecco una immagine che vi fa capire meglio come distinguere un Galaxy Note 7 sicuro da uno difettoso:

note-7-sicuro-bollino

Ma c’è anche un altro modo per capire se il Galaxy Note 7 è sicuro o ha il problema della batteria che esplode ed è una modalità che vi consiglio di seguire prima di comprare Galaxy Note 7, soprattutto se volete farlo online e non potete vedere la scatola del terminale.

Samsung ha creato un sito web in cui è possibile controllare, tramite codice IMEI, i Samsung Galaxy Note 7 difettosi e quelli esenti da questo problema.

Volete sapere se il vostro Note 7 (anche ITA) è a rischio? Ecco il sito che vi dirà se un Galaxy Note 7 è pericoloso, controllandone l’IMEI. 

Se ancora non avete riconsegnato il vostro Note 7 e avete il dubbio se sia parte dei modelli fallati, potete sfruttare il sito ufficiale Samsung e inserire l’IMEI per conferma.

Inserendo il codice IMEI (potete vederlo digitando nel tastierino telefonico *#06#), apparirà una scritta che vi indicherà se il vostro prodotto è a rischio oppure no. Il sistema funziona anche sui prodotti Italiani.

Vi invitiamo di nuovo a non prendere sotto gamba il pericolo di esplosione, dato che i report di incidenti simili sono in continuo aumento e, a quanto pare, anche i modelli “sicuri” continuano a saltare per aria.

[The Verge]

LEGGI ANCHE:

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!