Google annuncia ufficialmente lo scanner per malware persistente su Android: cosa è e come funziona

google sicurezza

Google dichiara guerra ai malware e ai virus presenti sul Play Store e che attualmente circolano per il sistema operativo Android: per combatterlo arriva il Malware Scanner persistente su Android, annunciato qualche tempo fa e finalmente disponibile in modo ufficiale.

Direttamente tramite il blog Android, Google ha ufficializzato l’arrivo del Malware Scanner persistente all’interno del sistema operativo Android.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, ricordiamo che si tratta in pratica di un aggiornamento della funzionalità “Verifica app”che era stata introdotto per la prima volta su Android 4.2 e successivamente ampliata e migliorata con il Play Service. Con l’arrivo del Malware Scanner persistente su Android, in pratica, Verifica App risulta adesso potenziato e reso più efficace: controllerà i programmi durante il processo di installazione nel caso in cui si stia utilizzando un programma esterno dal Play Store e nel caso l’app abbia elementi non in linea con la verifica, verrà segnalata. In pratica potremo continuare ad installare liberamente i nostri programmi in formato APK fuori dal Play Store, ma Android li controllerà al 100% e ci proteggerà da software potenzialmente pericolosi.

Oltre a verificare eventuali pericoli durante l’installazione delle app da sorgenti esterne a Google Play, il nuovo metodo di sicurezza vi avviserà in caso una delle vostre app abbia un comportamento sospetto in seguito all’installazione. Google riporta comunque che i rischi per la sicurezza sono minimi, dal momento che dei 14 miliardi di installazioni avvenute al di fuori dello store ufficiale e controllate durante il 2013 solo lo 0,18% rappresentava un potenziale pericolo. Percentuale che, grazie al nuovo aggiornamento, sarà praticamente azzerata o comunque ulteriormente ridotta.

Come aveva promesso, Google ha quindi migliorato l’efficacia nella protezione da Malware o applicazioni pericolose anche se installate esternamente dal Play Store.

Si tratta di un ottimo sistema preventivo che non dovrebbe impattare sui consumi, privacy o installazione di APK manualmente in quanto non impedisce fisicamente di installare i programmi anche se esterni dal negozio di applicazioni. In pratica per noi non cambierà nulla, semplicemente avremo maggiore protezione per il nostro smartphone. E brava Google!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!