Confronto tra Motorola Moto E o Samsung Galaxy S6. E’ meglio Motorola Moto E o Samsung Galaxy S6? Motorola Moto E e Samsung Galaxy S6 sono così diversi tra loro?
PhotoS-7

Può essere fatto un confronto tra Motorola Moto E e Samsung Galaxy S6? Ha senso confrontare uno smartphone di fascia bassa con uno dei migliori top di gamma attualmente in commercio? Scopriamolo insieme.

E’ meglio Motorola Moto E o Samsung Galaxy S6? Cerchiamo di scoprirlo in questo confronto tra uno smartphone economico e un costoso top di gamma, entrambi appartenenti al mondo Android.

Inutile negarlo: Galaxy S6 è uno dei migliori smartphone attualmente in commercio. Peccato che, anche con il taglio di prezzo appena ufficializzato da Samsung, questo smartphone non costi meno di 500-600€, una cifra non proprio alla portata di tutti.

Ma è proprio necessario spendere 500 o 600€ per avere in mano uno smartphone potente? Se decidiamo di puntare su uno smartphone Android da 120€ come Motorola Moto E, cosa ci dobbiamo aspettare? Ci sarà un abisso che separa un Galaxy S6 da un Motorola Moto E? Cerchiamo di scoprirlo in questo confronto, che analizza le prestazioni di Motorola Moto E e Samsung Galaxy S6 per capire se effettivamente questi due smartphone sono così diversi tra loro.

Moto E è uno smartphone entry level del mondo Android, venduto a circa 120€, che offre un hardware discreto a un prezzo interessante. Sicuramente non avrà tutte le funzioni del Galaxy S6, ma potrebbe essere il dispositivo perfetto per gli utenti meno esigenti, che però non vogliono rinunciare alle funzionalità proposte dal sistema operativo Android. Vediamo dunque a cosa rinuncia un utente che preferisce acquistare Moto E al posto di un Galaxy S6. 

Confronto Motorola Moto E o Samsung Galaxy S6: hardware

Prima di tutto, in questo confronto tra Motorola Moto E e Samsung Galaxy S6, partiamo dall’hardware. 

Il Moto E 2015 monta un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 410 SoC, 1 GB di RAM, 8 GB di memoria interna, fotocamera da 5MP, display da 4.5 pollici con risoluzione 960p. Galaxy S6, invece, monta il processore octa-core Exynos 7420, 3 GB di RAM, 32 GB di memoria interna, fotocamera da 16MP, display da 5.1 pollici a 1440p. Ecco una tabella che riassume tutte le caratteristiche tecniche di Motorola Moto E e Samsung Galaxy S6. 

Schermata 2015-08-03 alle 23.31.25

Non c’è dubbio: lato hardware, il Galaxy S6 è nettamente migliore. Ma il Moto E, per 120€, offre comunque un buon hardware; ad esempio ha una fotocamera con autofocus, connettività LTE, processore quad-core. Ma ovviamente rispetto al Galaxy S6 mancano NFC, WiFi dual band, sensore di impronte, sensore battito cardiaco (e tutte le funzioni connesse), no ricarica wireless o ricarica rapida, no supporto per registrazione video 4K. Ma se tutte queste cose non vi servono, il Moto E rappresenta comunque un ottimo prodotto e offre un eccezionale rapporto qualità/prezzo. Inoltre il Moto E ha lo slot per la MicroSD, che manca su Galaxy S6.

Sicuramente Moto E ha l’hardware base per riuscire a soddisfare l’utente base e quello medio non troppo esigente, mentre il Galaxy S6 offre il miglior hardware per regalare soddisfazioni agli utenti più esigenti, che vogliono il meglio senza badare a spese.

Il display è perfettamente usabile anche su Moto E, ma ovviamente quello del Samsung risulta decisamente migliore e più bello, soprattutto per quanto riguarda risoluzione e qualità dei colori.

A livello di memoria interna, il Moto E offre 8GB espandibili con MicroSD, mentre il Galaxy S6 offre 32GB non espandibili. Lo spazio interno sul Motorola è sufficiente per qualche app, ma si riempie in fretta: fortunatamente potete spostare le applicazioni sulla memoria esterna in caso di necessità. I 32GB del Samsung, invece, vi basteranno per parecchio tempo.

A livello estetico, il Galaxy S6 risulta più bello, elegante e sottile del Moto E, che sicuramente è uno smartphone più “grezzo” e meno elegante. S6 è in metallo, Moto E in plastica: dal punto di vista estetico e dei materiali le differenze sono ben evidenti e S6 stravince sul competitor senza alcun dubbio, anche grazie al bellissimo ed elegantissimo case in metallo.

A livello di fotocamera, quella del Moto E non è affatto male, ma quella del Galaxy S6 scatta foto migliori e più belle, oltre a registrare video in 4K di qualità eccellente. In questo caso, comunque, più siete disposti a pagare, più belle saranno le vostre foto. Bisogna comunque evidenziare che il Moto E scatta foto di ottima qualità per essere uno smartphone da soli 120€.

Fino a qui non c’è alcun dubbio: il Moto E costa meno del Galaxy S6, ma offre anche meno, sotto ogni punto di vista. Ma cosa succede se guardiamo le prestazioni dei due dispositivi? A livello di performance, la differenza tra Moto E e Galaxy S6 è così marcata?

Confronto Motorola Moto E o Samsung Galaxy S6: software e prestazioni

A livello di prestazioni sul campo, le differenze tra Moto E e Galaxy S6 non sono così evidenti come quelle che abbiamo visto lato hardware. Sembrerà strano o assurdo, ma è tutto vero.

Nonostante costi solo 120€, il Moto E offre un’esperienza utente davvero fantastica: veloce, fluida, snella, leggera, senza scatti, blocchi o rallentamenti. Motorola e Google hanno fatto davvero un ottimo lavoro da questo punto di vista. Il processore del Moto E, infatti, riesce a gestire anche il multitasking senza grossi problemi e in generale lo smartphone risulta sempre molto veloce e senza lag.

Sicuramente Galaxy S6 è più veloce da usare a livello di multitasking e di utilizzo di programmi pesanti, ma, a conti fatti, le differenze di prestazioni nell’utilizzo di tutti i giorni non sono così evidenti tra i due smartphone. Galaxy S6 costa 5 volte il Moto E, ma le prestazioni dei due device sono molto simili nell’uso quotidiano (apertura di app, invio di messaggi, scatto di foto, navigazione web, gestione chiamate e mail e cose di questo tipo).

Ma analizziamo le prestazioni di Moto E e di Galaxy S6 utilizzando software di benchmarking e performance, per comprendere in modo preciso le differenze di prestazioni tra i due smartphone.

Tempo di accensione:

Galaxy S6 si accende nella metà del tempo rispetto al Moto E.

Accensione dello schermo:

Il display di Moto E si accende al volo appena viene premuto il pulsante di accensione, quello di S6 impiega un tempo leggermente superiore.

Tempo avvio applicazioni:

Avviare le applicazioni su Android richiese sempre un lavoro importante da parte del processore. L’avvio di applicazioni si divide in “cold” e “repeat”: parliamo di “cold” quando l’app viene aperta per la prima volta su Android, mentre parliamo di “repeat” quando l’app è già stata aperta in precedenza e viene riaperta per la seconda volta. Ovviamente l’apertura “cold” richiede un lavoro più impegnativo per il processore, mentre quella “repeat” lavora soprattutto sulla RAM.

In generale, comunque, S6 gestisce meglio l’avvio delle app rispetto al Moto E, con tempi di apertura ridotti. Moto E, però, si difende molto bene, con tempi di apertura superiori di poco rispetto a S6. 

Quello che sorprende però sono i tempi di apertura “repeat” di Moto E, decisamente bassi rispetto a quelli di S6, con un gap quasi invisibile.

Applicazioni e task di sistema:

Quando parliamo di app e task di sistema, Moto E e S6 sono quasi uguali a livello di tempi di apertura. Se apriamo l’app drawer, le app recenti, il menù Impostazioni e simili, le differenze tra Moto E e Galaxy S6 a livello di tempi sono impercettibili.

Il Moto E si comporta molto bene anche nel multi-tasking: pur avendo un hardware decisamente meno potente di S6, offre prestazioni solo leggermente inferiori rispetto allo smartphone di Samsung.

Avvio dei giochi:

qui c’è poco da dire: i giochi si avviano molto prima su S6 rispetto a Moto E. E questo vale per tutti i giochi. Il Samsung stravince in questo caso, sempre e comunque.

Ricerca vocale:

Se vogliamo fare una ricerca vocale, il Moto E si comporta molto bene e impiega lo stesso tempo del Galaxy S6.

Infine, usando software come PCMark e GFXBench, ecco come il Moto E si comporta rispetto al Galaxy S6. Lo smartphone di Samsung domina le classifiche, ma in PCMark in particolare il Moto E batte lo SnapDragon 801 montato da Xperia Z2.

Una nuova era per gli smartphone low cost?

PhotoS-5

Siamo giunti alla fine di questo confronto tra Moto E e Samsung Galaxy S6.

Inutile negare che per molti versi (quasi tutti a dire il vero) lo smartphone di Samsung risulta migliore di quello di Motorola, ma, come abbiamo visto, le differenze a livello software (soprattutto), non giustificano la differenza di prezzo di oltre 400€ tra i due dispositivi.

Moto E offre un hardware interessante e un software così ben ottimizzato che riesce a difendersi molto bene dagli attacchi del Galaxy S6 e offre prestazioni di tutto rispetto. Chi deciderà di spendere 120€ per Moto E 2015, avrà tra le mani un ottimo prodotto, non paragonabile al Galaxy S6 di Samsung, ma comunque in grado di offrire prestazioni eccellenti e un’esperienza utente davvero ben ottimizzata sotto ogni punto di vista.

Nell’uso quotidiano Moto E si difende alla grandissima e gli utenti meno esigenti troveranno in Moto E un ottimo prodotto. Chi invece non si accontenta e vuole il massimo, senza scendere a compromessi, troverà nel Galaxy S6 probabilmente il miglior smartphone Android attualmente in commercio. Nell’uso quotidiano, però, escludendo i giochi, abbiamo visto che S6 non è poi così tanto più veloce di Moto E. Le differenze più grosse tra i due dispositivi si notano lato hardware e design. Queste differenze secondo voi giustificano due prezzi così lontani tra loro? Pensateci bene prima di acquistare il vostro nuovo smartphone. a volte, anche spendendo poco, si porta a casa un ottimo prodotto, in grado di tenere testa (per molti aspetti, non per tutti) a prodotti molto più costosi.

Teoricamente, infatti, S6 offre una CPU 2.4 volte più veloce di Moto E, una grafica 2.5 volte più veloce e una memoria interna 4.8 più veloce, ma tutte queste differenze non emergono dai benchmark. Scarsa ottimizzazione da parte di Samsung? Può essere, ma i benchmark parlano chiaro: Moto E rappresenta un ottimo dispositivo dal punto di vista qualità/prezzo. 

Ribadisco ancora, comunque, che S6 offre il meglio che un utente possa cercare oggi: hardware potentissimo, sensori di vario tipo, fotocamera spettacolare, batteria ottima, display sbalorditivo. Chiunque acquisti un Galaxy S6 ne resterà pienamente soddisfatto, ma chi punta al risparmio troverà in Moto E un ottimo prodotto.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!