Ecco le prime immagini di Google Babel in versione desktop

babel-1

Torniamo ancora una volta a parlare di Google Babel, il nuovo servizio di messaggistica che presto Google lancerà per attaccare WhatsApp e proporre una valida alternativa a questo diffusissimo servizio.

L’esistenza di Google Babel è ormai stata confermata da svariate fonti, anche interne a Google: sarà un servizio di messaggistica che andrà ad unificare mail, chat e condivisione di file, un qualcosa di simile a WhatsApp, ma fruibile da smartphone, web, pc, tablet e qualsiasi altro dispositivo multimediale. Oltre alle classiche conversazioni, probabilmente Babel permetterà anche di scambiare file, immagini e anche di fare chat e videochiamate.

Dunque, WhatsApp è avvisato: Google è pronto a scendere in campo per detronizzarlo con i suoi servizi, che saranno completamente gratuiti ovviamente. 

In attesa di tutti i dettagli relativi a Google Babel, che saranno svelati tra circa un mese durante il Google I/O, ecco a voi le prime immagini della versione desktop di Google Babel. Non siamo sicuri che si tratti di immagini reali, ma, se fossero un fake, sarebbero davvero ben fatte.

Come si può vedere nella foto sopra, le conversazioni di Google Babel sul web sono simili a quelle di Google Talk su Google+, ma con alcune differenze. Ad esempio, la barra superiore sarà scura, ci saranno delle emoticon e sarà possibile inviare immagini e condividerle direttamente sul web.

Inoltre, sono evidenti alcuni miglioramenti grafici ed estetici rispetto alla classica chat di Google: proprio la grafica del programma, infatti, corrisponde a quella adottata ultimamente da Google e non a caso anche qui potete notare le ormai famose e sempre più onnipresenti schede.

In una delle foto, poi, notiamo alcune impostazioni di Babel che riguardano la possibilità di salvare le chat, di modificare le impostazioni relative alle notifiche e, cosa molto interessante, il fatto che per inviare immagini sarà richiesto un account Google+. Ancora una volta, dunque, Google sfrutterà questo suo nuovo servizio non solo per competere con WhatsApp, ma per strappare gli utenti a Facebook, integrando il nuovo servizio di Chat con Google+, il suo social network che ancora stenta ad attirare gli utenti già fedeli al social network “blu”.

Particolarmente carine, poi, sono le nuove emoji disponibili per la chat, tipiche di Google+, che, stando a queste schermate “rubate”, arriverebbero anche su Google Babel.

Dunque, tutto ormai sembra pronto per accogliere il nuovo Google Babel. Manca solo la presentazione ufficiale, che svelerà il mistero su questo attesissimo servizio di Google. Speriamo solo di scoprire tutti i dettagli il prima possibile.

Siete pronti per stravolgere le vostre abitudini di conversazione sul web e, soprattutto, per abbandonare finalmente WhatsApp? Ma soprattutto, Google Babel riuscirà a non deludere le aspettative e a rappresentare una valida alternativa a WhatsApp? Lo scopriremo tra circa un mese!

babel2

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!