Google entra nelle nostre case con Home e WiFi: Cosa sono e come funzionano

Google ha presentato Home e Wifi, due dispositivi che permettono di migliorare la nostra vita casalinga. Scopriamo come funzionano e tutto quello che c’è da sapere.

Google punta dritto nelle nostre case, Home e WiFi sono solo i primi due dispositivi che arriveranno nelle nostre case e si occuperanno di gestire le nostre attività casalinghe con la nostra voce grazie a Google Home e la connettività di casa con Google WiFi.

google-home-wifi-pixel-chromecast-daydreams

Google Home

Google Home è un dispositivo che permette di essere controllato tramite la voce e che integra Google Assistant che vi permetterà di avviare la musica da servizi come YouTube, Spotify e molti altri, ma anche ricercare sul web su Wikipedia. Inoltre è possibile collegarlo con tutti i dispositivi Google, da WIFi, Chromecast ed altri dispositivi compatibili. Sarà in grado di distinguere le voce dei vari utenti.

Si può controllare tramite un pannello touch capacitivo sulla superficie del dispositivo, ha due microfoni per la soppressione del rumore in modo efficace ed ovviamente si integrerà con tutti i servizi del futuro per la domotica come il controllo della temperatura, dettare la lista della spesa e molto altro. Costerà 129 dollari ed è già disponibile negli Stati Uniti nelle colorazioni Grey, Mango, Marine e Violet per la versione in tessuto e Carbon, Snow e Copper.

High-quality built-in speaker

Google WiFi

Google WiFi è un router wireless che ha una porta USB Type-C per l’alimentazione che permette di sfruttare la modularità per collegarlo a due o più access point e che permetterà di controllare la rete WiFi sotto ogni punto di vista grazie a Network Assist per sfruttare il segnale WiFi in ogni punto della casa.

Google WiFi si occuperà di gestire al meglio le reti WiFi con i vari dispositivi in modo da ottenere il massimo delle prestazioni con il miglior segnale e la selezione della banda più efficiente. Usa entrambe le bande 2.4GHz e 5GHz per un miglior supporto. Costerà 129 dollari per uno singolo e 299 dollari per l’acquisto di tre dispositivi. Sarà disponibile solo da fine anno.

wifi -Google 2016

Google Daydream View

Google ha anche presentato Daydream View che è il visore per la realtà aumentata e che ovviamente sarà compatibile con i dispositivi Daydream Ready come i nuovi smartphone Pixel e Pixel XL.

E’ presente un controller, con sistema a tre assi, e permetterà di comandare giochi ed app create ad hoc per un’esperienza avvolgente.

https://i1.wp.com/cdn.dday.it/system/uploads/news/main_image/21219/main_Schermata_2016-10-04_alle_18.41.45.jpg?w=640

Risultati immagini per Daydream View