Google Maps e Youtube saranno utilizzabili anche offline.

P5280116-1200x900

Tante novità oltre ad Android M nella serata di ieri durante il Google I/O 2015 a San Francisco. Una delle più importanti riguarda l’arrivo finalmente di Google Maps e Youtube Offline, senza quindi bisogno di una connessione ad internet attiva.

Per chiarire meglio, la connessione dati serve ma in un primo momento, dato che dopo aver deciso cosa fare non sarà più indispensabile come lo è ora. Google ha fatto questo per cercare di raggiungere gli obbiettivi prefissati con l’arrivo degli smartphone Android One. Nei paesi in via di sviluppo, infatti, non ci sono connessioni stabili come da noi per questo motivo una novità del genere non sarà altro che ben accetta tra gli utenti di questi paesi.

Probabilmente Google Maps e Youtube offline arriveranno anche da noi semplificandoci la vita; per quanto riguarda Google Maps Offline, una volta scelto il proprio itinerario avendo una connessione dati attiva e stabile, questo verrà scaricato temporaneamente così da permetterne la visualizzazione anche offline per un periodo limitato. Sarà possibile inoltre consultare le informazioni riguardo i luoghi di interesse durante il percorso oppure far affidamento alla guida vocale.

Youtube Offline, invece, permetterà la visione dei contenuti video anche offline entro 48 ore dallo scaricamento del video sul proprio dispositivo. In pratica, una volta scelto il video, esso verrà “scaricato” temporaneamente per poter poi essere rivisto nell’arco delle 48 ore successive, rpima che venga cancellato automaticamente.