Google prende provvedimenti per chi bara nei giochi su Android.

Giocando a qualche gioco su Android, avrete certamente notato come alcune volte sia possibile notare qualcuno che, inspiegabilmente, stabilisca record assurdi nelle varie classifiche.

Si può notare infatti qualcuno che stabilisce punteggi che superano di un sacco di punti quelli del secondo in classifica, tempi record inimmaginabili per noi che giochiamo normalmente e tanto altro che non sto qui ad elencare (la lista sarebbe davvero lunga).

In realtà si tratta di gente che, con ogni probabilità, bara. Imbrogliare nei giochi infatti è possibile utilizzando app di terze parti oppure il pc, consentendo quindi a chi gioca di schizzare facilmente in testa alle classifiche. Google, però, non è stata a guardare ed ha permesso, agli sviluppatori, di inserire all’interno del codice dei giochi uno strumento in grado di controllare i punteggi.

Come funziona? Semplice, una volta che lo strumento nota qualche punteggio sospetto (troppo alto rispetto agli altri giocatori) il nickname del giocatore viene nascosto insieme al punteggio, non facendolo quindi figurare in classifica. Grazie a tutto questo, quindi, potrete dire definitivamente addio ai bari che, senza motivo, rovinano anche i migliori titoli.