Google presenta Android 4.3: Ecco tutte le novità

Android oltre al nuovo Nexus 7 ha presentato la nuova distribuzione Android 4.3 che porta molte novità soprattutto per la gamma Tablet. Durante la presentazione avvenuta a New York, Hugo Barra ha illustrato tutte le novità di Android 4.3.

Iniziamo con il botto dicendo che sarà sin da subito disponibile per la gamma Nexus, Galaxy Nexus e Nexus 4 fino al Nexus 10 e Nexus 7 quindi sono esclusi il Nexus One e il Nexus S che oramai presentano una Hardware datato.

Fluidità e reattività su tutto

Il famoso effetto burro introdotto con Android 4.1 è solo un lontano ricordo. Con Android 4.3, Google afferma che girerà alla perfezione anche su dispositivi con 512 MB di RAM e grazie al basso tempo di latenza del touch, il vsync timingtriple buffering, CPU input boost e accellerazione Hardware 2D in grado di gestire più Core della GPU il tutto condito dal supporto alle librerie OpenGL ES 3.0, con accellerazione hardware ed effetti visivi davvero eccezionali.

Cos’è il Bluetooth Smart Ready?

Android 4.3 supporterà il Bluetooth Smart Ready, con nuove API giunte al Livello 18 ci si potrà connettere a più dispositivi mobili in contemporanea. Il nuovo Nexus 7 e il Nexus 4 sono i primi dispositivi compatibili e altri dispositivi Android presto arriveranno sul mercato.

Multi utente per tutti

Da quando è stata introdotta la modalità Multi Utente non è stata mai resa disponibile per tutti e con Android 4.3 questa funzione è stata ulteriomente migliorata e ora è possibile avere pià utenze su di un Tablet con un livello di riservatezza e separazione dei contenuti e applicazioni ancora più incisivo. I Tablet si prestano di più a questo utilizzo e il Nexus 7 e il Nexus 10 saranno i primi dispositivi che potranno essere utilizzati da diversi utenti infatti ogni account avrà i propri settaggi, Home Screen, Widget ed un proprio spazio su disco. Inoltre sarà impossibile accedere al profilo amministratore se non se ne possiede i privilegi.

Migliorate gestione del Wi-Fi e dei sensori con risparmio notevole della batteria

Le nuove API introducono l’advanced location API cioè una migliorata gestione della geolocalizzazione con un miglioramento netto dell’utilizzo dell’hardware e migliorati i consumi di tutti i sensori con l’ottimi risultati sul consumo della batteria. La funzione Wi-Fi scan-only è stata sviluppata per ottimizzare la geolocalizzazione tramite le reti Wi-fi presenti intorno a noi.

Nuovo Dialer Telefonico

Il titolo del paragrafo è uno sfottò, infatti c’è voluta la versione numerl 4.3 di Android per aggiungere al normale tastierino del telefono la ricerca anche per Nome del nostro contatto!!! Meglio tardi che mai!!!