Come provare Android su PC Windows. Installare Android su Windows. Usare Android sul computer e sul PC: ecco tutte le soluzioni per installare Android su Windows

I migliori emulatori Android per Windows

Schermata 2015-04-01 alle 14.42.45

Volete provare ad installare Android sul vostro PC Windows? Il sistema operativo Windows vi ha stancato e volete provare a sostituirlo con Android? Volete dire addio a Windows per passare ad Android ma non sapete come fare?

Nessun problema. Oggi vi proponiamo tanti metodi che vi aiuteranno ad abbandonare Windows per passare ad Android sul vostro PC Windows. In questo modo potrete installare il sistema operativo di Google sul vostro computer di casa in modo facile e veloce.

Le soluzioni per installare e usare Android su PC Windows sono davvero tante e di seguito vi presenteremo quelle migliori. Starà poi a voi scegliere il metodo più adatto alle vostre esigenze per provare Android su Windows. 

Come ben sappiamo, Android è un sistema operativo pensato principalmente per smartphone e tablet, ma tramite qualche accorgimento e tramite software dedicati potremo scaricare e installare Android sui nostri PC Windows. Potremo installare Android a fianco di Windows (in dual boot), oppure potremo semplicemente avviare Android su Windows come se fosse un normalissimo programma, da aprire e chiudere quando ne avremo bisogno.

Dopo questa introduzione, vediamo insieme i migliori metodi attualmente disponibili per installare e provare Android su PC Windows. 

Installare Android su PC Windows – SOLUZIONE 1

Questa è la soluzione più completa, che permetterà di installare Android a fianco di Windows in dual boot. 

Avremo bisogno di almeno 512MB di RAM, un hard disk con qualche GB di spazio libero e una chiavetta USB su cui copiare i file d’installazione del sistema operativo.

Ovviamente, per installare Android a fianco di Windows, dovremo creare una partizione del disco fisso in cui installare Android, per non andare ad intaccare in alcun modo i file di sistema di Windows. Consiglio di dedicare almeno 8-10GB di spazio alla nuova partizione.

Inoltre, prima di procedere, è meglio fare un backup di tutti i dati più importanti. Installare Android su PC non comporta la cancellazione di nessun dato, ma, per evitare qualsiasi tipo di rischio o problema, consiglio vivamente di non correre rischi inutili e di fare un bel backup di tutti i dati presenti sul PC. In caso di problemi, sarete tutelati.

Dopo aver creato la partizione ed aver fatto il backup, Android x86 può essere installato sul vostro PC Windows. Per procedere con l’installazione, dovete prima di tutto scaricare Android x86 e copiarne i file d’installazione su una chiavetta USB.

Potete scaricare Android x86 da QUI per fare il download dell’immagine ISO. Al momento il progetto non è aggiornato all’ultima versione di Android, ma si basa sulla release 4.2.2 (KitKat) del sistema operativo di Google. 

Una volta scaricata l’immagine ISO (pesa circa 40MB), vi serve un programma che vi aiuterà a trasferire i file dell’immagine ISO sulla vostra chiavetta USB. Per fare questo useremo il programma LinuxLive USB Creator, da scaricare QUI. Quando l’immagine ISO e il programma saranno stati scaricati, dovrete installare il software LinuxLive USB Creator e avviarlo.

Ora dovete collegare una chiavetta USB da almeno 1 GB al PC: prima di tutto, controllate che NON contenga file importanti, che saranno cancellati per sempre dal programma LinuxLive USB Creator. Fatto questo, avviate LinuxLive USB Creator: nella finestra che si apre, cliccate sull’icona ISO/IMG/ZIP, selezionate l’immagine ISO di Android x86, impostate l’unità relativa alla chiavetta USB nel menu a tendina collocato sotto la voce “Passo 1” e mettete il segno di spunta accanto alle tre opzioni presenti nella parte bassa della schermata. Se già ci sono le spunte, vanno tolte e rimesse. Infine dovete cliccare sull’icona del fulmine e aspettare 5–10 minuti.

Quando il processo sarà concluso, avrete creato la chiavetta d’installazione di Android e sarete pronti per installare Android al fianco del sistema operativo Windows.

Per procedere con l’installazione di Android, dovete riavviare il PC (lasciando inserita la chiavetta USB). Al riavvio, dovete entrare nel BIOS e fare in modo che il PC si avvii leggendo direttamente la chiavetta USB. Se non sapete come fare per entrare nel BIOS, potete seguire questa nostra guida:

Una volta che sarete riusciti ad avviare correttamente Android, comparirà la schermata ufficiale di Android x86 e, tramite le frecce direzionali della tastiera, potrete selezionare l’opzione “Installation” per installare Android sul vostro PC. Seguite la procedura guidata, selezionando la partizione dell’hard disk (creata in precedenza) su cui installare Android. Proseguite con la procedura guidata, rispondendo “Yes” alle eventuali richieste del computer; in questo modo potrete sempre scegliere se avviare Android o Windows ogni volta che andrete ad accendere il PC.

Al termine della procedura guidata, dovrete solo scegliere se avviare Android (Run Android x86) o se riavviare il PC (Reboot).

Ora in pratica siete pronti per usare Android su PC Windows. 

Vi ricordo che al primo avvio partirà automaticamente la procedura di configurazione iniziale del sistema operativo Android. Terminata la configurazione, sarete pronti per godervi Android a fianco di Windows.

Ricordo che per installare le applicazioni su Android potete utilizzare normalmente il Play Store, oppure potete ricorrere ai soliti file in formato APK che potete installare manualmente tramite qualsiasi file manager.

Utilizzare le App Android sul proprio pc

Installare Android su PC Windows – SOLUZIONE 2

Se non volete installare Android sul PC a fianco di Windows, potete provare la soluzione offerta da Bluestacks. Si tratta di un emulatore che permette di emulare (per l’appunto) il sistema operativo Android su Windows. In pratica potrete usare Android su Windows come se fosse un normalissimo programma: lo potrete aprire e chiudere come se fosse Word o qualsiasi altro software, con la differenza che avrete a disposizione tutte le principali funzionalità di Android e che potrete tornare a Windows quando vorrete, senza modificare il sistema operativo in alcun modo.

Bluestacks è un programma gratuito e davvero ben fatto che permette di provare Android su Windows anche agli utenti meno esperti. Non dovrete fare altro che scaricare il programma e installarlo su Windows. In pochi istanti sarete pronti per avviare Android e scaricare programmi dal Play Store, trasformando il vostro PC o tablet Windows in un dispositivo Android.

Abbiamo parlato in modo approfondito di Bluestacks in questo nostro articolo:

Come emulare Android

Installare Android su PC Windows – SOLUZIONE 3

Andy è un altro potente emulatore che permette di provare Android su Windows in modo facile e veloce. Il suo funzionamento è molto simile a quello di Bluestacks, ma, rispetto a questo, Andy è più potente, più completo e funziona su un maggior numero di dispositivi.

Abbiamo parlato di Andy in questo nostro articolo:

Bene, ora direi che abbiamo davvero concluso. Abbiamo visto insieme tutti i metodi disponibili per usare Android su PC Windows e per installare Android su Windows. Scegliete voi quello che fa al caso vostro per avviare e provare Android sul vostro PC.

Installare Android su PC Windows

Come ultime alternative, potete provare anche questi due programmi, che però sono meno completi rispetto a quelli che vi abbiamo appena elencato:

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!