Kingo Android ROOT: Come fare il ROOT su molti smartphone Android con 1 click

Esistono molti modi diversi per ottenere i permessi di ROOT sugli smartphone Android. Ogni modello una particolare procedura da seguire per abilitare i permessi di ROOT sul dispositivi. Esistono alcuni programmi che si occupano di unificare tutti questi metodi e li riuniscono in un unico programma. Ad esempio applicazioni come Z4Root e Universal AndRoot e SuperOneClick permettono di eseguire il ROOT su molti smartphone con sistema operativo Android a partire dal vecchio Eclair, fino a Froyo e Gingerbread.

Recentemente abbiamo recensito Framaroot, un ottimo programma per Android, un semplice file APK, che permette di ottenere i permessi di ROOT facilmente e con la compatibilità con tanti modelli di smartphone.

Ottenere il ROOT su smartphone e tablet Android: ecco il nuovo programma Framaroot

Kingo ROOT Android è un altro programma che segue le orme di SuperOneClick che permette di ottenere i permessi di ROOT su molti smartphone Android direttamente da Windows in 1 click e può essere utilizzato anche per effettuare l’UnROOT facilmente su diversi dispositivi come Samsung, HTC, LG, Sony, Motorola e Google.

Al momento Kingo ROOT Android permette di effettuare il ROOT su oltre 80 smartphone Android, tra cui moltissimi modelli HTC e Samsung, oltre la gamma Nexus e alcuni LG. Qui la lista completa degli smartphone supportati da Kingo ROOT Android.

Al momento gli smartphone supportati sono 86 ma non è escluso il suo funzionamento anche su altri smartphone non in elenco. Per iniziare dovete scaricare il tool dal link in fondo all’articolo e procedere con l’installazione sul vostro computer. Ora vi basterà lanciare l’applicazione dove vi troverete davanti alla seguente schermata:

Kingo Android ROOT 1

Ora, come chiaramente indicato dall’app, dovrete collegare il vostro smartphone al PC via cavo USB abilitando il debug USB dalle impostazioni. Una volta che il dispositivo è collegato, l’applicazione la riconosce in automatico e in automatico sarà avviata l’installazione dei driver.

Kingo Android ROOT 2

Una volta che il dispositivo è stato riconosciuto, Kingo ROOT Android mostrerà lo stato attuale del telefono, insieme ad alcune informazioni sul processo di ROOT. Quando si è pronti cliccate sul grande pulsante ROOT per avviare la procedura di ROOT sul vostro smartphone.

Kingo Android ROOT 3

L’applicazione inizierà le operazioni per effettuare il ROOT e mostrerà i suoi progressi. Alla fine potrete provare l’applicazione Superuser per verificare l’effettivo successo della procedura di ROOT.

Kingo Android ROOT 4

Una volta che il processo è finito, ti verrà comunicato se è andato a buon fine o meno e ti verrà richiesto di riavviare il telefono se il ROOT è andato a buon fine.

Kingo Android ROOT 5

Se collegherete un dispositivo con i permessi di ROOT già abilitati l’app Superuser verificherà lo stato e vi fornirà lo stato del dispositivo. Inoltre è possibile effettuare l’UnROOT per rimuovere il ROOT dal dispositivo magari per spedirlo in garanzia.

Kingo Android ROOT 6

Kingo Root Android è disponibile gratuitamente per Windows cliccando sul link seguente:

Scarica Kingo Android ROOT