Knox aggirato: Trovato il modo per effettuare il ROOT sul Galaxy Note 3 senza incrementare il Counter ed invalidare la garanzia

Ci è voluto veramente poco per aggirare Knox, il nuovo sistema di protezione di Samsung creato per tenere al sicuro i nostri dati importanti anche sullo smartphone separandoli da quelli liberamente accessibili. Se vi siete persi la notizia che il Galaxy Note 3 non permetteva di effettuare il ROOT senza possibilità di ritorno allo stato originale perché la partizione dedicata a Knox veniva modificata in modo definitivo, e quindi invalidando la garanzia in modo definitivo, sappiate che il mitico Chainfire, già creatore del famoso CF-ROOT file che permette di ottenere il ROOT su moltissimi dispositivi Samsung in modo veloce, è riuscito ad aggirare il blocco imposto da Samsung tramite un piccolo trucchetto.

In pratica quando provavamo ad ottenere il ROOT sul Galaxy Note 3 l’operazione andava a buon fine ma incrementava il cosiddetto Counter che andava ad invalidare la garanzia. Il Counter è stato implementato da Samsung per tenere traccia di flash delle ROM Moddate così da non far rientrare in garanzia gli smartphone “modificati”.

Fin’ora era facile riazzerare questo counter tramite l’applicazione TriangleAway o flashando un file via ODIN ma con il Note 3 non era possibile, ma oggi, Chainfire, tramite il suo tool Root the la Vega, è riuscito a creare una ROM tramite il reverse engineering con i permessi di ROOT già abilitati così da aggirare il blocco imposta da Knox decompilando il firmware ufficiale in modo da poter eseguire una parte di codice non firmato tramite la copia di alcuni files messi sulla sdcard interna.

Inoltre è possibile fare anche l’UnRoot, rimozione del ROOT, flashando un firmware originale o tramite l’app superSU di chainfire.

Al momento la procedura è perfettamente funzionante sui dispositivi Snapdragon N9005 (quello distribuito in Italia), il SM-N900W8 utilizzato daT-Mobile, Verizon e AT&T.

Per info, download e guida vi rimando al thread ufficiale su XDA cliccando sul link seguente.

Info ROOT Galaxy Note 3