Android Lollipop 5.0: ecco le 10 novità più interessanti

lollipop-640x400

Ormai il nuovo sistema operativo Android Lollipop 5.0 è tra noi. Oltre agli smartphone e ai tablet Nexus di Google, infatti, sono molti i dispositivi già aggiornati a questa versione di Android.

Contrariamente al passato, infatti, le varie aziende hanno lavorato a lungo e duramente per rilasciare l‘aggiornamento ad Android Lollipop 5.0 il prima possibile. Così, per la prima volta, a poche settimane dal lancio di Android Lollipop 5.0 abbiamo questo sistema operativo già disponibile per parecchi device, come LG G3, Galaxy S4, Xiaomi Mi3, NVidia Shield Tablet e tanti altri ancora, mentre molti altri dispositivi saranno aggiornati nei prossimi giorni.

Aspettando che tutti gli utenti Android possano toccare con mano le novità di Android Lollipop 5.0, vediamo insieme quali sono le 10 migliori e più interessanti novità che Google ha introdotto con questo importante aggiornamento di Android. Essendo un aggiornamento grosso e pesante, Android Lollipop 5.0 ha introdotto davvero tante novità, ma, tra tutte, queste 10 sono forse quelle da analizzare in modo più attento. Vediamole insieme.

Migliore gestione delle notifiche e delle priorità

Con Android Lollipop 5.0 gli utenti hanno la possibilità di selezionare per quanto tempo una determinata applicazione non deve disturbare o non deve inviare notifiche. E’ possibile scegliere quali applicazioni hanno la priorità, quali chiamare “bloccare” con la modalità “non disturbare” e quali invece fare passare, scegliere se visualizzare il testo di una notifica o meno nel nuovo banner pop-up che compare nella barra in alto sul display e tanto ancora. Con la modalità “Priority Mode” è inoltre possibile bloccare tutte le notifiche per un determinato periodo di tempo: questa funzione è perfetta ad esempio se vogliamo goderci un film sul nostro tablet Android senza essere disturbati da nessuno.

Lock screen notifications

Finalmente abbiamo una migliore gestione delle notifiche nella lockscreen, quando ancora lo smartphone sarà bloccato: potremo leggere le notifiche, interagire con esse, nasconderle, eliminarle, espanderle o aprirle direttamente. Potremo vedere tutte le notifiche nella schermata di blocco anche se avremo una password o un pattern lock: molto comodo per capire se abbiamo bisogno di sbloccare lo smartphone per rispondere a qualcuno o se non abbiamo niente di urgente a cui rispondere.

Earn your phone’s trust

Anche su Android Lollipop 5.0 arriva la funzione “Smart Lock.”, che permette di sbloccare lo smartphone automaticamente quando gli viene avvicinato un dispositivo weareble come uno smartwatch o uno smartband. Una funzione molto comoda che, nello stesso tempo, permette di sbloccare lo smartphone anche con il riconoscimento facciale, che ora funziona molto meglio rispetto al passato.

Do Not Disturb mode

Una funzione molto comoda che permette di impostare lo smartphone in una sorta di modalità silenziosa quando non vogliamo essere disturbati per molto tempo (es mentre dormiamo). Lo smartphone resta sempre muto e silenzioso, tranne quando arrivano chiamate o messaggi da pochi contatti selezionati.

Device sharing

Con la funzione “Screen pinning” possiamo ad esempio bloccare lo smartphone in modo che mostri solo un’applicazione sullo schermo. Ad esempio, se un amico vuole vedere la nostra galleria, possiamo fare in modo che non riesca ad uscire dalla galleria e ad aprire altre applicazioni. Questa cosa può essere fatta con qualsiasi app. Non dimentichiamo, poi, che è stata introdotta anche una modalità “Guest” che permette a chiunque di provare il nostro smartphone e le sue funzionalità principali, senza che però questa persona possa violare la nostra privacy, leggere i nostri messaggi o guardare le nostre foto.

Battery Saver

Finalmente anche Android Lollipop 5.0 ha una modalità “risparmio energetico” presente di default nel sistema operativo. In pratica tutti i produttori di dispositivi Android avevano già introdotto questa funzione, che mancava ancora sulla gamma Nexus di Google. Ora è arrivata anche qui e permette di risparmiare energia e batteria quando necessario.

Overview

Il multitasking di Android Lollipop 5.0 è cambiato completamente: ora si naviga a schede con una sorta di carosello a scorrimento verticale e vengono mostrate tutte le app aperte di recente. Bisogna abituarsi a questa nuova vista, che ad esempio include anche tutte le schede di Google Chrome, ma, dopo un impatto iniziale un pò duro, utilizzare il nuovo multitasking di Android Lollipop 5.0 è davvero bello.

Improved Quick Settings

Finalmente anche i quick settings (le impostazioni veloci nella barra delle notifiche) sono migliorati: ora possiamo accendere e spegnere direttamente il flash, l’hotspot, la rotazione dello schermo e tanto altro ancora direttamente dalla barra delle notifiche, senza aprire l’applicazione dedicata. Anche le funzionalità dei toggle sono state migliorate e in generale ora i quick settings funzionano molto bene, senza che sia necessario installare programmi di terze parti.

Setting up a new device

Molto interessante questa nuova funzione. Chi acquisterà un nuovo smartphone o tablet con Android Lollipop 5.0, infatti, avrà una procedura di configurazione semplificata rispetto al passato. Chi invece passerà da un dispositivo Android a un altro, potrà portarsi dietro il backup completo del proprio device, con dati personali, informazioni, impostazioni personalizzate e applicazioni che verranno trasferite in automatico tra dispositivi Android. In questo modo cambiare smartphone o tablet diventa molto più semplice, veloce e automatico. Finalmente.

Material Design

Per concludere, la novità grafica più rilevante di Android Lollipop 5.0 riguarda il Material Design, la nuova grafica “minimal” e colorata di Google, che pian piano sta invadendo anche tutte le app presenti sul Play Store. Finalmente Google, per la prima volta, ha dato linee guida precise e dettagliate agli sviluppatori per creare un ecosistema di applicazioni che si integrino perfettamente con il sistema operativo. Il risultato è sbalorditivo e davvero soddisfacente. Con il Material Design Android Lollipop 5.0 è colorato, divertente e pian piano l’interfaccia sta diventando uniforme, come su qualsiasi altro sistema operativo. Ci sono volute tante versioni di Android, ma sembra che finalmente anche il sistema operativo di Google stia cambiando seriamente dal punto di vista grafico.

Direi che è tutto.

Queste a mio avviso erano le 10 principali novità di Android Lollipop 5.0. Voi avete già provato questo sistema operativo? Cosa ne pensate? Ci sono altre novità rilevanti da segnalare?

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!