Guida ROOT Galaxy S6 senza perdere la garanzia. Miglior metodo per fare il root sul Samsung Galaxy S6. Programma root facile Galaxy S6.

Come fare il root sul Samsung Galaxy S6 direttamente dallo smartphone

pingpongroot-galaxy-s6

Come ottenere i permessi di root su Galaxy S6 e Galaxy S6 edge

PingPongRoot per Galaxy S6 promette Root e nessuna perdita di garanzia

Guida passo passo per ottenere privilegi di root su un Samsung Galaxy S6 senza perdere la garanzia e direttamente dallo smartphone, senza bisogno di usare un PC Windows o Mac.

Arriva PingPongRoot, il tool per il root del Galaxy S6 mantenendo Knox a 0

Volete ottenere i diritti e privilegi di root su Galaxy S6 ma non sapete come fare? Volete fare il root al Galaxy S6 senza perdere la garanzia? Volete ottenere il root su Galaxy S6 senza usare PC o Mac? Siete nel posto giusto. Oggi vi presento un programma fantastico che permette di fare il root al Galaxy S6 senza perdere la garanzia, in modo estremamente facile e direttamente da smartphone.

PingPong Root porta i permessi di root sul Galaxy S6 senza invalidare la garanzia

Cosa aspettate allora? Leggete subito la guida per scoprire come fare il root al Galaxy S6 in modo facile e veloce. 

Da poche ore è disponibile una nuova procedura per ottenere i permessi di root su Galaxy S6 mantenendo il contatore Knox inalterato e quindi senza intaccare o perdere la garanzia. Fantastico, vediamo subito come fare.

Il programma “magico” per fare il root su Galaxy S6 si chiama PingPongRoot. E’ appena arrivato, ancora in fase beta, compatibile solo con Galaxy S6, ma funziona benissimo.

Utilizzarlo è davvero molto semplice in quanto non occorre far altro che scaricare e estrarre un archivio zippato (party_beta1.7z), installare manualmente il file APK che si trova al suo interno (pingpongroot_beta1.apk) e, una volta aperto il relativo collegamento sullo smartphone, cliccare sul pulsante Get Root. In automatico il programma andrà ad ottenere il root su Galaxy S6 senza che voi dobbiate fare niente. E, come se non bastasse, la garanzia del vostro Galaxy S6 sarà ancora valida visto che il contatore Knox resta a zero. 

L’operazione è molto semplice ed installerà Kinguser come applicazione predefinita per la gestione dei permessi di root. Lo sviluppatore assicura che è comunque possibile passare al più classico SuperSU di Chainfire.

Come anticipato, al momento si tratta ancora di una beta, per cui prima di procedere ad effettuare il root con questa procedura consigliamo di attendere ulteriori feedback. Io però ho usato l’app sul mio Galaxy S6 per ottenere il root e tutto è andato a meraviglia, quindi potete provarlo anche voi senza grossi rischi.

Come anticipato, purtroppo per ora PingPongRoot risulta compatibile solamente con i Galaxy S6, ma il team è già al lavoro per cercare di espandere il supporto ad altri modelli come il Galaxy S6 Edge.

Per maggiori informazioni potete seguire direttamente la discussione di riferimento su XDA.

Ad ogni modo, se volete fare il root al vostro Galaxy S6, questo programma è il migliore, il più veloce e il più semplice da usare.

Maggiori dettagli sul programma:

Versione attuale: Beta 2.1

Device supportati | Samsung Galaxy S6 con i seguenti firmware:

G9200ZCU1AOD5
G9200ZHU1AOD3
G9200ZHU1AOD9
G920R4TYU1AOD3
G920IDVU1AOD1
G920FXXU1AOCV
G920PVPU1AOCF
G920TUVU1AOCG
G920VVRU1AOC3 (fixato un bug)
G920FXXU1AOBN
G920FXXU1AODG
G9209KEU1AOCI
G9209KEU1AODA
G9208ZMU1AOD5
G9208ZMU1AOCI

Nuovi device e ROM saranno supportate in futuro.

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!