Nokia X: E’ possibile installare file APK e sono già disponibili i permessi di ROOT

Il Nokia X è il primo smartphone Nokia con sistema operativo Android, ma ha le sembianze della serie Asha o di un dispositivo Windows Phone e grazie all’interfaccia grafica modificata a regola d’arte, Nokia ha trasformato Android in un Windows Phone bello e buono con tanto di tile e tanto altro per sembrare un Windows Phone a tutti gli effetti.

Se il fork di Android eseguito da Nokia ricalca sulla falsa riga quello che Amazon ha fatto sui suoi Kindle ma Nokia ha fatto di più rimuovendo dal sistema operativo tutte le API che permettono un regolare funzionamento delle applicazioni Google anche sul suo Nokia X.

Se da una parte Nokia vuole impedire di ritrasformare il suo smartphone in un dispositivo Android, dall’altra parte non può impedire alcune regole base di Android come l’installazione di file APK per provvedere ad installare programmi personalizzati tranne le Google Apps come GMail, Play Store e compagnia bella che sono state sostituite da Nokia con le proprie App.

In particolare è possibile installare anche un launcher personalizzato per ri-trasformare il Nokia X in uno smartphone Android vero e proprio e la conferma ci viene data direttamente da un dirigente Nokia che ammette:

Q: Can you sideload custom launchers?

A: You can sideload any APK file onto the device.

Sicuramente non tutte le applicazioni funzioneranno a dovere ma in tempi brevi i modder più smanettoni troveranno il modo di far funzionare tutte le applicazioni Android senza nessun problema.

Inoltre sembrerebbe che siano già disponibili i permessi di ROOT per il Nokia X a detta del modder che ha sviluppato il tool.