Cambio di rotta per Google: i nuovi smartphone non si chiameranno Nexus, ma Pixel e Pixel XL. Nexus addio: i nuovi smartphone Google si chiameranno Pixel e Pixel XL

addio agli smartphone Nexus, i prossimi saranno Pixel e Pixel XL

Addio smartphone Nexus, Pixel e Pixel XL il 4 ottobre

L’era Nexus è finita, i prossimi smartphone di Google si chiameranno Pixel

La notizia era nell’aria da qualche tempo, ma ormai è diventata quasi ufficiale: i prossimi smartphone Android prodotti da Google in collaborazione con HTC non saranno Nexus, ma si chiameranno Pixel e Pixel XL. 

Pixel e Pixel XL, dunque, dovrebbe essere il nome dei nuovi smartphone marchiati Google e prodotti da HTC in arrivo il 4 Ottobre 2016. Nello stesso giorno, insieme ai nuovi smartphone di Google, arriveranno anche il visore Daydream per la realtà virtuale e una nuova Chromecast. E nel frattempo Project Ara viene accantonato.

E’ tempo di cambiamenti in Google, che ha ufficialmente deciso di abbandonare il marchio Nexus: i suoi prossimi telefoni si chiameranno Pixel e Pixel XL. Entrambi dovrebbero essere prodotti da HTC e saranno due smartphone con sistema operativo Android 7 Nougat e schermo da 5 e 5,5 pollici.

Il nome Pixel non ci è pero nuovo: Google ha già utilizzato questo brand per il suo Chromebook di punta (Chromebook Pixel) e il suo ultimo tablet Android presentato lo scorso anno, il Pixel C. Il marchio Pixel è stato quindi associato a prodotti realizzati da Google con un alto livello qualitativo.

Dagli ultimi rumor trapelati in rete, sembrerebbe che Big G abbia intenzione di presentare il Pixel e Pixel XL come i primi smartphone realizzati interamente da Google: sappiamo che i due dispositivi saranno realizzati da HTC, ma a quanto pare non avranno nessun brand dell’azienda produttrice. Insomma, potrebbe essere il primo passo verso una nuova linea di prodotti chiamata appunto Pixel e prodotta interamente da Google, comprendente smartphone, tablet e computer.

Ad ogni modo, i dispositivi, di cui ancora conosciamo molto poco, saranno annunciati ufficialmente il prossimo 4 ottobre, insieme all’headset per realtà virtuale Daydream VR e a una nuova Chromecast capace di gestire video in 4K.

Oltre a questo, sembra che Google abbia definitivamente abbandonato Project Ara, nome dietro a cui si nasconde l’idea di uno smartphone modulare, da assemblare e modificare secondo le esigenze di ogni momento.

Al momento la location dell’evento di presentazione degli smartphone non è stata ancora resa nota, anche se tra i candidati papabili vi sono sicuramente San Francisco e New York. Vi terremo comunque aggiornati in merito.

 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!