Nuovo Antifurto per smartphone: Device Protection integrato su Android 5.1

https://i0.wp.com/www.viamm.com/wp-content/uploads/2015/03/Device-Protection-Smartphone-520x245.jpg?resize=520%2C245

Android 5.1 è pronto a sbarcare sui nostri dispositivi nei prossimi mesi, la gamma Nexus riceverà l’ultimo aggiornamento entro qualche giorno, mentre gli altri dovranno aspettare ancora un po. Tra le novità che porterà Android 5.1, c’è una funzione molto utile che permetterà di tenere al sicuro il nostro smartphone, anche in caso di furto. Si chiama Device Protection ed è un nuovo sistema per proteggere il nostro smartphone dai furti in modo da rendere inutilizzabile se dovessimo perdere o se ci rubano il telefono agendo direttamente da remoto.

La funzione è pronta a sbarcare sul Nexus 6 ed il Nexus 9 e anche sul Nexus 5 ed è una funzione invisibile che però permetterà di proteggere il nostro smartphone tramite un PIN o password, ammesso che abbiate effettuato l’accesso con un account Google sul vostro dispositivo in modo da avere pieno accesso al dispositivo se non sarà più in nostro possesso.

Una volta inserito un metodo di protezione, se proverete a sbloccare il dispositivo senza conoscere la password o resetterete il dispositivo da recovery, vi verrà chiesto sempre di inserire la password dell’account Google, così da rendere inutilizzabile il telefono in qualsiasi caso.

Ovviamente, Android, essendo un sistema aperto, è sempre possibile flashare una custom recovery e dunque ritornare allo stato originale molto facilmente ma è anche disponibile una voce, Allow OEM Lock, nelle opzioni per sviluppatori di Android 5.1, che permette di non sbloccare il bootloader e dunque impedire il flash delle ROM e dunque rendere totalmente inutilizzabile il dispositivo Android.