Confronto smartphone: OnePlus 3T vs OnePlus 3. Chi è il migliore tra OnePlus 3T e OnePlus 3? Confronto per capire cosa cambia tra OnePlus 3T e OnePlus 3

oneplus-3t

Cosa cambia tra OnePlus 3T e OnePlus 3? Confronto, analisi e differenze

Come sicuramente avrete letto sulle pagine di YourLifeUpdated, nella serata di ieri è stato presentato ufficialmente il nuovo smartphone OnePlus 3T, successore del OnePlus 3 e caratterizzato da un hardware leggermente migliorato, senza però mostrare evidenti cambiamenti al design e all’estetica, che sono praticamente uguali al modello precedente.

Molti utenti, vedendo un OnePlus 3T praticamente uguale a OnePlus 3, non riescono a capire quali siano le differenze e cosa cambi tra OnePlus 3T e OnePlus 3, per cui in questo articolo cercheremo di capire se vale effettivamente la pena di comprare OnePlus 3T al posto di OnePlus 3 e cosa cambia, a livello hardware, tra i due smartphone. 

Prima di tutto penso che sia utile riprendere velocemente la scheda tecnica di OnePlus 3T per analizzarne tutti i dettagli e le caratteristiche hardware:

Detto questo, vediamo cosa cambia tra OnePlus 3T e OnePlus 3 in un confronto testa a testa.

Category OnePlus 3T OnePlus 3
Processor Qualcomm Snapdragon 821
Quad-core 2.35 GHz
Adreno 530 GPU
Qualcomm Snapdragon 820
Quad-core 2.2 GHz
Adreno 530 GPU
Storage 64/128GB 64GB
Front Camera 16MP 3P8SP, 1-micron pixels
f/2.0, fixed focus
1080p video
8MP IMX179, 1.4-micron pixels
f/2.0, fixed focus
1080p video
Battery 3400 mAh
Non-removable
3000 mAh
Non-removable
Colors Gunmetal
Soft gold
Silver
Soft gold
Price $439 (64GB)
$479 (128GB)
$399 (64GB)

A questo punto, entriamo nel vivo del confronto e cerchiamo di approfondire tutte le differenze tra OnePlus 3T e OnePlus 3. 

Novità OnePlus 3T a confronto con OnePlus 3

Tra le novità di OnePlus 3T abbiamo il processore Snapdragon 821 di Qualcomm da 2,35GHz con GPU Adreno 530 che, oltre a migliorare le prestazioni, permette anche una maggiore autonomia. Il processore, dunque, su OnePlus 3T è più potente: non molto più potente, ma migliora sicuramente le prestazioni.

Aumenta anche la capacità della batteria che ora è da 3.400 mAh, il 13% in più rispetto a OnePlus 3, sempre con supporto alla tecnologia di ricarica rapida Dash Charge. E’ ancora non removibile, ma permette di usare lo smartphone per più tempo prima di scaricarsi completamente.

Il modem utilizzato è lo Snapdragon X12 LTE.

Grazie ai 6 GB di RAM LPDDR4 integrata, OnePlus 3T è in grado di gestire al meglio il multitasking, anche con app e giochi ad uso intensivo di risorse. La quantità di memoria RAM, però, non cambia tra i due smartphone: abbiamo 6GB su entrambi i dispositivi. Penso che 6GB comunque siano più che sufficienti, no?

Il rinnovamento riguarda anche il comparto fotografico: troviamo infatti una fotocamera posteriore da 16 MP con apertura f/2.0, protetta ora da un vetro zaffiro, abbinata al software OnePlus Smart Capture, consente di effettuare sempre scatti di qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione ambientale. La stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) aiuta a realizzare foto più nitide, mentre l’algoritmo aggiornato di stabilizzazione elettronica dell’immagine (EIS) assicura riprese video più precise. Uno strato protettivo di vetro zaffiro, di durezza 9 secondo la scala di Mohs, ricopre la fotocamera posteriore per proteggerla meglio dai graffi. Sicuramente dal punto di vista fotografico faremo un bel salto di qualità, anche se devo ammettere che OnePlus 3 era in grado di scattare già ottime foto. 

Novità anche sul davanti: la nuova fotocamera anteriore ha un sensore Samsung 3P8SP da 16 MP con stabilizzatore digitale ed apertura f/2.0, realizzata appositamente per raccogliere più luce e ridurre il disturbo in condizioni di scarsa illuminazione. I vostri selfie saranno perfetti!

Resta invariato il display, un Optic AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione FHD, protetto da un vetro Gorilla Glass 4 della Corning.

Nessuna novità nemmeno per il design, ma arriva la nuova colorazione Gunmetal, che si affianca alla Soft Gold.

Infine, abbiamo alcune novità anche per quanto riguarda il sistema operativo di OnePlus, OxygenOS, che offre nuove soluzioni e personalizzazioni che migliorano ulteriormente l’esperienza utente. A livello di OS, OnePlus 3T arriverà sul mercato con Android in versione 6.0, ma verrà aggiornato entro breve tempo alla versione 7.0 Noguat.

Per concludere, OnePlus 3T sarà disponibile anche nel taglio di memoria da 128GB. La memoria sarà sempre NON espandibile.

Perchè OnePlus 3T è così simile al OnePlus 3?

Il nuovo smartphone esteticamente uguale all’attuale modello e offre solo alcune modifiche hardware (e nessun cambiamento dimensionale o estetico) per un motivo molto semplice: OnePlus non ha la capacità produttiva di un brand di grandi dimensioni, quindi, per offrire sempre il meglio ai propri utenti ad un prezzo basso, è dovuta scendere a compromessi.

Con OnePlus 3T, dunque, tutti possono avere le ultimissime tecnologie a livello smartphone senza dover spendere troppo e l’azienda, nello stesso tempo, può contenere i costi non dovendo fare altri investimenti in ricerca e sviluppo.

Sono semplicemente stati usati nuovi componenti per offrire un vero e proprio top di gamma ad un prezzo sicuramente molto competitivo.

Uscita e Prezzo

OnePlus 3T sarà disponibile in Italia a partire 28 novembre, sullo store ufficiale, inizialmente solo nella nuova colorazione Gunmetal, e successivamente anche in quella Soft Gold.

La versione da 64 GB di memoria interna costerà 439€, 40 in più di OnePlus 3, mentre quella con 128 GB di memoria interna salirà a 479€.

Insomma, questo OnePlus 3T è davvero un ottimo prodotto: ad un prezzo super competitivo offre un hardware da top di gamma, prestazioni eccellenti e indubbiamente il meglio che si possa trovare sul mercato.

Cosa ne pensate di questo OnePlus 3T? Vi piace? Fatemelo sapere nei commenti!

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • klau1987

    non capisco il salto di qualità dal lato fotografico…a me sembra solo ottimizzazione software…quindi di base le foto saranno uguali per entrambi i dispositivi…