Durante la conferenza che si è tenuta il 31 Maggio durante il Google I/O, l’ATAP (Advanced Technology And Projects) ha mostrato tutti i nuovi progetti tra cui Project Ara che è il progetto di Google per la creazione di uno smartphone modulare con cui ogni utente possa creare il proprio dispositivo in base alle esigenze.

Project Ara farà della frammentazione un suo punto di forza poichè se un giorno volessimo fare l’upgrade della fotocamera o della CPU per migliorare le prestazioni del nostro smartphone Android ed anziché cambiare tutto il telefono faremo upgrade selettivi in base alle nostre esigenze.

Se finora, Project Ara era stato intravisto qualche volta e mai funzionante al 100%, durante il Google I/O 2015 è stato vista una versione pienamente funzionante. Infatti per mano di Rafa Camargo, l’ingegnere Google che ha fatto la dimostrazione, ha provveduto ad inserire i moduli base nella scheda madre, ha acceso il dispositivo, poi ha aggiunto il modulo della fotocamera ed ha scattato una foto al pubblico.

Il tutto è avvenuto senza nessun problema e dunque questa è stata la prima volta del funzionamento di prototipo funzionante. Project Ara dovrebbe essere disponibile non prima del 2016.

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=HyUQ4uD9Y3U