Come ottenere i permessi di root in modo automatico su smartphone e tablet con Android KitKat grazie all’app Towelroot

ROOT automatico e universale su Android KitKat 4.4 con KitKat Towelroot

Oggi vi segnalo un programma davvero utile e interessante, dedicato a tutti gli utenti che vogliono fare operazioni di modding sul proprio smartphone o tablet Android. Il programma che vi propongo si chiama TowelRoot e permette di fare il ROOT su tantissimi smartphone e tablet Android in modo semplice, veloce e automatico.

Come ben sappiamo, i diritti di ROOT sono indispensabili per fare qualsiasi operazione di modding e personalizzazione su smartphone e tablet Android. Il root è infatti il primo passo per poter personalizzare il proprio smartphone in un qualche modo e, senza diritti di ROOT, non si può fare nulla.

Per chi non sapesse cosa è il ROOT su Android, possiamo paragonarlo ad una sorta di jailbreak: permette agli utenti di superare alcuni limiti sul sistema operativo e di accedere a funzionalità che altrimenti sarebbero bloccate.

Detto questo, come purtroppo sappiamo, ottenere il ROOT su Android è una procedura veramente difficoltosa perchè non è universale, ma varia da smartphone a smartphone. Non esiste un metodo universale per ottenere i diritti di ROOT su Android, bisogna cercare il software e la guida dedicata per ogni singolo smartphone o tablet. Fortunatamente esistono sviluppatori indipendenti che da tempo lavorano per creare software il più possibile semplici e completi che consentano agli utenti Android di ottenere il root senza grosse difficoltà. Negli ultimi mesi sono così nati tanti programmi che consentono di fare il root su vari smartphone Android in modo “universale”: questi software ovviamente non funzionano su tutti i dispositivi Android in commercio, ma diciamo che sono compatibili con la maggior parte di essi.

Proprio tra questi software che consentono di ottenere il ROOT universalmente su Android rientra il programma TowelRoot, rilasciato da poco ma già in grado di sbaragliare la concorrenza per semplicità e compatibilità con un elevatissimo numero di smartphone e tablet Android. Già il nome dello sviluppatore di questo programma dovrebbe essere una garanzia: GeoHot, lo stesso che sviluppava il jailbreak per le vecchie versioni di iOS di Apple e che ha consentito di trovare la modifica per la PS3 di Sony. Insomma, è uno che si intende di hardware e software, non proprio l’ultimo arrivato.

Ma torniamo a parlare del programma.

TowelRoot permette di ottenere i diritti di ROOT su tantissimi dispositivi Android: possiamo affermare senza ombra di dubbio che sia il software in grado di supportare il maggior numero di dispositivi Android quando si parla di ROOT. Il programma ha un solo neo: non funziona con tutte le versioni di Android, ma consente di ottenere i diritti di ROOT solo su Android 4.4, perchè per funzionare sfrutta una falla presente soltanto in questa versione del sistema operativo Android.

Sicuramente, però, TowelRoot è il miglior programma per ottenere i diritti di root su smartphone e tablet aggiornati ad Android 4. KitKat.

Usare TowelRoot per ottenere i diritti di root su Android 4.4 è davvero semplicissimo: dovete solo scaricare il programma, installarlo sul vostro smartphone Android, avviarlo e premere sull’unico pulsante presente all’interno dell’applicazione. Automaticamente partirà il processo di root, che durerà pochi istanti. Alla fine dell’operazione potrete avere il root sul vostro smartphone o tablet Android. Facile, veloce, comodo, immediato. Non si potrebbe chiedere di più ad un programma di questo tipo.

Usare questo programma non comporta alcun rischio e soprattutto non comporta la perdita di alcun dato (un backup fa sempre bene ad ogni modo): dopo il root, infatti, avrete ancora tutti i vostri dati all’interno del vostro smartphone, non perderete nulla.

In conclusione, se dovete o volete ottenere i diritti di root sul vostro Android 4.4, TowelRoot è indubbiamente il miglior programma da utilizzare. E’ alla portata di tutti gli utenti, compresi quelli meno esperti.

Tra i tanti dispositivi Android compatibili con TowelRoot troviamo ad esempio Samsung Galaxy S5, Sony Xperia Z1 Compact, Samsung Galaxy Note 3, Nexus 5, Nexus 7 2013 ed LG G2, LG G Pad 8.3 e tantissimi altri ancora. Non funziona invece con HTC One (M8), HTC One mini, Moto E, e Moto G, il che ci porta ad escludere Motorola ed HTC in generale.

In ogni caso, se avete un dispositivo basato su KitKat e se vi assumete tutti gli eventuali rischi, nulla vi vieta di provare e di farci sapere se riuscite o meno ad ottenere i diritti di root sul vostro dispositivo Android.

Vi raccomandiamo poi di installare un’app per la gestione dei permessi di root, come SuperSU.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?fv=P80NMQss2B0′]

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!