Come ottenere il ROOT e installare una recovery custom su Galaxy S4 – Ecco una guida alternativa

Qualche giorno fa il nostro CashDroid vi ha proposto una guida molto interessante in cui vi ha spiegato come fare per ottenere ROOT + Recovery su Galaxy S4. 

La guida è scritta veramente bene ed è facile da seguire anche per gli utenti meno esperti. Seguendo le istruzioni di Cash, chiunque potrà ottenere ROOT + Recovery sul suo Galaxy S4. Peccato che questa guida non funzioni sempre: può capitare infatti che il vostro Galaxy S4 non ne voglia sapere di installare ROOT + Recovery modificata. Non ho ancora ben capito a cosa sia dovuto il problema, ma il Galaxy S4 che ho tra le mani non ne voleva proprio sapere di installare ROOT + Recovery in nessun modo.

Ho seguito la guida di CashDroid svariate volte, ho provato a flashare altre recovery, ho addirittura azzardato installando tramite Odin altri file, rischiando il brick del terminale, senza successo. Il mio Galaxy S4 non ne voleva sapere in nessun modo. Ma non mi sono dato per vinto e ho cercato strade alternative. Alla fine sono riuscito ad avere ROOT + Recovery sul mio Galaxy S4, sul quale ho poi installato un custom firmware alternativo a quello originale di Samsung.

Visto che sono particolarmente soddisfatto del risultato che ho ottenuto, lo condivido con voi, anche perchè a quanto pare non sono l’unico che ha problemi nell’ottenere ROOT + Recovery sul Galaxy S4.

Premetto che:

  • il modello che ho io è il Galaxy S4 GT – I9505, cioè quello normale venduto in Italia
  • dovete eseguire il tutto  a vostro rischio e pericolo
  • se non sapete quello che fate, rischiate di trovarvi con un soprammobile al posto dello smartphone.

Detto questo, possiamo iniziare con la guida che vi permetterà di ottenere ROOT + Recovery custom sul vostro Galaxy S4. 

Se la guida precedente di CashDroid non vi funziona, potete seguire questi passi per ottenere i diritti di ROOT e per installare la recovery custom sul vostro Galaxy S4. Ricordo che l’intera procedura è stata testata da me e quindi risulta perfettamente funzionante.

Iniziamo. 

Prima di tutto, scaricatevi ODIN, meglio se usate l’ultima versione. Inoltre, assicuratevi che i driver del vostro Galaxy S4 siano installati e configurati a dovere. Nel caso, scaricate anche il programma Samsung Kies per scaricare i driver più aggiornati per il vostro smartphone. Potete provare anche con QUESTI al massimo.

A questo punto scaricate QUESTO FIRMWARE. Si tratta dell’ultimo firmware originale per Galaxy S4, con l’unica differenza che il ROOT è già integrato nel firmware. Attenzione: questo firmware è originale al 100%, ha solo il ROOT già abilitato. Non installerà la recovery custom.

Ora che avete firmware e Odin, procedete all’installazione di questo firmware sul vostro Galax yS4. Se non sapete come fare, seguite queste indicazioni. Ricordo che installando questo firmware NON perderete i dati sul vostro smartphone. Semplicemente il firmware sarà aggiornato con i diritti di ROOT.

  • Avviare ODIN.
  • Assicurarsi che sia spuntato in ODIN solo AutoReboot & F.Reset Time.
  • Scaricare ed estrarre la rom dal link precedente.
  • Caricare in ODIN il file della rom cliccando su PDA e selezionando il file estratto al punto precedente.
  • Spegnere il GS4 e metterlo in Download Mode (HOME + VOLUME GIU’ + POWER)
  • Connettere il GS4 al computer e aspettare che vengano installati i driver. Dovreste vedere un indicatore azzurro o giallo nella’angolo a sinistra di odin,ed il GS4 connesso nella porta: COM:x
  • Cliccare su START e aspettare che compaia l’indicatore verde [PASS]
  • Disconnettere il GS4 al termine dell’operazione.

Ora che avete il firmware con il ROOT, dovete installare la recovery. Come si fa? Semplice. 

Dovete scaricare QUESTO FILE.

Si tratta della recovery custom OpenRecovery, cioè una recovery alternativa per i vostri smartphone che io sinceramente preferisco a quella classica nota anche come ClockworkMod. Visto che state seguendo questa guida perchè la classica recovery ClockworkMod non si installa sul vostro Galaxy S4, sarete per forza costretti a usare questa recovery TWRP, che, come ho detto, io preferisco di gran lunga rispetto all’altra, anche perchè è stata realizzata appositamente per essere usata su schermi touch.

A questo punto, ora che avete scaricato la recovery TWRP per Galaxy S4, dovete seguire il procedimento uguale a quello che avete seguito per installare il firmware. L’unica differenza, ovviamente, sta nel fatto che quando dovete caricare il file in ODIN, non dovete scegliere il firmware, ma la recovery appena scaricata. Il procedimento di flash della recovery durerà circa 5 secondi.

Ora che avete installato la recovery custom sul vostro Galaxy S4, non dovete fare altro che spegnere lo smartphone e riaccenderlo premendo HOME + VOLUME SU + ACCENSIONE per accedere alla recovery. Dalla recovery custom potrete fare i classici wipe e potrete anche installare facilmente un qualsiasi custom firmware sul vostro Galaxy S4.

Direi che è tutto. Ora avrete ROOT e Recovery custom sul vostro Galaxy S4. Ho provato tutto ed ha funzionato alla perfezione. Se volete provare un buon custom firmware, vi consiglio di provare il WanamLite: su Galaxy S3 andava alla perfezione e mi sembra che anche su Galaxy S4 non sia affatto male!

Se avete problemi usate i commenti. 

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!

  • Lave

    beh, intanto ringrazio tantissimo per il chiarimento e la guida per recovery. Sei/Siete riusciti a spostare le app su SD??? Appena ci sono novità. … aspetto l articolo… sempre interessantissimi 😉
    Grazie Ragazzi!!!

    Lave

    • Provo e ti dico 🙂

    • Che programma mi consigli di usare? Non le ho mai spostate in passato..

    • CashDroid

      Ma guarda io neanche le ho mai spostate le App. A limite sposto la cartella di salvataggio di immagini e video sulla SD esterna così da non rallentare il sistema con l’utilizzo della SD. Una volta che sposti la tua musica e le foto e video scattate con la fotocamera su una microSD esterna penso che quasi 10 GB di spazio di bastino per installarci tutte le app che vuoi, giochi pesanti inclusi

  • Lupo77

    ciao riccardo, ascolta ma con questa procedura se la seguo tutta compresa la custom recovery, poi se dovessi riportarlo allo stato originale mi basta flashare una rom originale? non cambia nulla col counter e lo status giusto?

    grazie

    • CashDroid

      Il counter verrà incrementato e lo status passerà in modificato ma flashando una ROM originale porti tutto allo stato di fabbrica ma il counter non lo riazzeri. Comunque non ti fanno problemi in assistenza, sai quanti ne ho mandati io con il counter altissimo!!!

    • lua

      flashando una rom originale torna tutto su originale eccetto il counter che per azzerarlo dovresti flashare la rom originale con odin, fare il root usare triangle away 3.00 e riflashare una rom stock (originale)