S-OFF su HTC One: Ecco il primo passo per lo sblocco totale del nuovo HTC [Guida Passo Passo]

Il Team Revolutionary ha ottenuto lo sblocco dell’S-OFF sul nuovissimo HTC One. S-ON è la sigla che corrisponde ad un bootloader dotato di misure di sicurezza tali da impedire l’installazione di immagini (recovery, system e quant’altro) non firmate. Quindi, in parole povere, niente smanettamenti paurosi tramite fastboot e niente mount in scrittura di /system, /cache e così via. Il motivo per cui tutto ciò è importante, è che tramite la possiblità di scrittura in /system si aprono un sacco di possibilità a livello di hacking, permettendo la manipolazione del filesystem di Android e di ogni file del proprio dispositivo, senza limitazioni. Quindi al contrario dell’S-ON con l’S-OFF possiamo installare una Recovery Modificata, installare un Custom Firmware e altro sul nostro HTC One.

Da notare che questo strumento di sblocco non è ancora in versione finale e non è pensato per gli utenti poco esperti. Può o non può funzionare a seconda di ogni variante della personalizzazione dell’operatore. Fin’ora, ha ricevuto un feedback misto per quanto riguarda il suo successo.

Lo staff di YourLifeUpdated non si assume nessuna responsabilità per danni creati sui vostri HTC One, fate tutto a vostro rischio e pericolo.

S-OFF su HTC One: Ecco il primo passo per lo sblocco totale del nuovo HTC [Guida Passo Passo]

Requisiti

  • ADB installato sul tuo sistema. (Assicuratevi di aver aggiornato all’ultima versione dell’SDK)
  • Revone Tool

Istruzione

  1. Assicurarsi che il Debug USB sia attivata sul vostro HTC One e collegarlo al computer tramite un cavo USB.
  2. Apri prompt dei comandi, passare alla directory in cui è stato scaricato Revone e digitare i seguenti comandi:
    adb push revone /data/local/tmp/
    adb shell

    Se il dispositivo è sbloccato ed ha i permssi di ROOT, digitare ‘su’ per passare ai permessi di ROOT prima di inserire i seguenti comandi:

    cd /data/local/tmp
    chmod 755 revone
    . / Revone-P
  3. Se tutto è andato bene revone ti invierà un rapporto di successo e quindi riavviare il dispositivo, ma se verrà visualizzata la scritta che sarà necessario riavviare il dispositivo e riprovare o semplicemente riavviare, aspettare 2 minuti e provare di nuovo a partire dal dal punto 2. Supponendo che revone abbia segnalato il successo e il dispositivi si riavvii, aprire un secondo prompt dei comandi  e digitare i seguenti comandi:
    adb shell
    cd / data / local / tmp
    ./revone -s 0 -u
  4. Se verrà restituito un messaggio di successo, riavviare il dispositivo in modalità bootloader digitando il seguente comando e controllare lo schermo per la firma S-OFF:
      adb reboot bootloader

Finito. Avete sbloccato il vostro HTC One. Ora avete preparato il vostro HTC One per gli step successivi. Dobbiamo aspettare che vengano rilasciate ulteriori indicazioni su come sbloccare il bootloader e sostituire la custom recovery con una modificata in modo da cambiare Firmware sul nostro HTC One.

Via

  • Luca

    Hai tradotto i comandi in italiano. Non funzionerà mai.. Non seguite questa guida!!!

    • CashDroid

      hihihi. Ops è vero!!! Erano le 2 di notte quando l’ho scritto. Cmq corretto!!!