Sky Online

Abbiamo parlato già in passato di Sky Online, il servizio di Sky che presto sarà lanciato e permetterà di usufruire dei contenuti trasmessi da Sky direttamente su smartphone, PC e tablet, senza che sia necessario avere effettivamente un abbonamento domestico a Sky. Sky Online, in pratica, sarà una sorta di Sky Go utilizzabile anche da chi non ha un abbonamento a Sky.

Ne abbiamo parlato in modo approfondito in alcuni articoli:

Già nei nostri articoli precedenti, però, erano sorti numerosi dubbi su questo servizio di Sky, soprattutto per quanto riguarda la disponibilità dei contenuti e le eventuali limitazioni legate all’applicazione per Android. Oggi tutte le nostre paure sono state prontamente confermate. L’applicazione Android di Sky Online sarà piena di limiti assurdi, incredibili e inutili. Vediamoli tutti di seguito.

Per cominciare viene data per certa la mancanza del formato HD per i contenuti presenti. Tale scelta cerca di sposarsi con la possibilità di fruire del servizio in mobilità, ma considerata la qualità odierna dei display dei tablet in commercio, è veramente assurda. Uno spende 500€ per comprare un tablet con display in FullHD per poi guardare contenuti a definizione bassa. Stessa limitazione che abbiamo oggi con Sky Go.

Seconda caratteristica, purtroppo anch’essa negativa, sarà l’impossibilità di sfruttare l’uscita HDMI dei dispositivi che ne sono dotati per visualizzare i contenuti di Sky Online ad esempio su schermi dotati di maggiore estensione. Anche qui c’è lo stesso limite dell’applicazione Sky Go.

Ma ora veniamo ai contenuti: intanto gli abbonati Sky verranno privilegiati rispetto ai “comuni mortali” che vorranno sottoscriversi ai vari pacchetti disponibili. Proprio a proposito dei pacchetti, si parla di due scelte: Cinema e Serie TV, mentre gli Sport saranno acquistabili a evento singolo.

In particolare, arà possibile acquistare solo eventi singoli relativi a MotoGP, Formula 1, Europa League, Champions League e Bundesliga, grandi esclusi quindi la Serie A e B.

Il pacchetto cinema comprenderà invece al lancio circa 600 titoli in SD con doppia lingua e audio, senza però possibilità di visionarli offline.

Quello dedicato invece alle Serie TV vi saranno invece circa 20 serie americane di maggior successo, come Walking Dead e The Following. Sarà anche possibile usufruire di alcuni dei canali presenti sulla classica offerta satellitare di Sky, anche se determinati programmi o canali verranno oscurati in relazione ai contenuti. Il prezzo dei pacchetti si aggirerebbe intorno ai 9,90 – 12,90€ per solo uno, 16,90-19,90€ per entrambi.

Infine, come ciliegina sulla torta, si parla di una probabile fruizione del servizio sui soli tablet di casa Samsung.

Chiudiamo ricordando che sarà impossibile sfruttare Sky Online contemporaneamente su più dispositivi.

Direi che per distruggere un servizio potenzialmente interessante Sky si è davvero impegnata e ha fatto del suo meglio. Ha messo una marea di limiti, ha rovinato un servizio che poteva mettere la parola “fine” allo streaming illegale, ha distrutto i sogni degli utenti che aspettavano da tempo un servizio come questo.

E poi stiamo ancora a chiederci perchè in Italia lo streaming illegale abbia così tanto successo e sia impossibile da fermare? Semplice: non esiste una soluzione alternativa legale decente. L’unica alternativa, al momento, è questo servizio Sky Online, ma con tutti questi limiti, chi pensate che lo utilizzerà??

Non ci siamo, siamo ben lontani dall’aver trovato una soluzione allo streaming illegale. Anzi, con soluzioni assurde come questa, direi che lo streaming online  illegale viene ancor più favorito.

Voi che dite?

Via

Se questa pagina di YourLifeUpdated.net ti è piaciuta e ti è stata d’aiuto, non perdere tempo, condividila sui social network! Clicca "Mi Piace" sulla pagina ufficiale di YourLifeUpdated su Facebook, seguici su Twitter Google+ per ricevere tante informazioni e consigli utili!